Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Perché l’eccesso di cibo non è la causa principale dell’obesità

Nonostante decenni di messaggi sulla salute pubblica che esortano le persone a mangiare di meno e a fare più esercizio fisico, i tassi di obesità e di malattie legate all’obesità sono aumentati costantemente (Getty Images)

un nuova ricerca Responsabile di un team di Centro di prevenzione dell’obesità a partire dal Fondazione New Balance subordinare Ospedale pediatrico di Boston pubblicato in Giornale americano di nutrizione clinica ho salvato questo Le cause alla radice dell’epidemia di obesità hanno più a che fare con ciò che mangiamo che con quanto mangiamo.

Statistiche Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) mostralo L’obesità colpisce più del 40% degli adulti americani, Cosa li mette in esso? Aumento del rischio di malattie cardiache, ictus, diabete di tipo 2 e alcuni tipi di cancro. Linee guida dietetiche suggerite Organizzazione mondiale della Sanità (OMS) indica che oltre a La perdita di peso “richiede agli adulti di ridurre la quantità di calorie che ottengono dal cibo e dalle bevande e di aumentare la quantità che consumano attraverso l’attività fisica”.

Questo approccio alla gestione del peso si basa su Modello percentile di bilancio energetico che stabilisce che L’aumento di peso è causato dal consumo di più energia di quanta ne consumiamo. Nel mondo di oggi, circondato da supermercati e alimenti trasformati di fascia alta a basso costo, è facile per le persone consumare più calorie di quelle di cui hanno bisogno, uno squilibrio esacerbato da stili di vita sedentari. Con questo pensiero, L’eccesso di cibo, insieme a un’attività fisica insufficiente, sta portando a un’epidemia di obesità. D’altra parte, nonostante decenni di messaggi sulla salute pubblica che esortano le persone a mangiare di meno e a fare più esercizio fisico, i tassi di obesità e di malattie ad essa correlate sono costantemente aumentati.

READ  La Jornada - I manoscritti preispanici non viaggeranno dall'Italia al Messico per evitare di essere distrutti

autori Il modello carboidrati-insulina: una prospettiva fisiologica sull’epidemia di obesità., indicano Difetti fondamentali nel modello di bilancio energetico, affermando che Un modello alternativo spiega meglio l’obesità e il sovrappeso. Inoltre, il modello carboidrati insulina Indica la strada per strategie di gestione del peso più efficaci ea lungo termine.

Il modello di carboidrati e insulina attribuisce gran parte della colpa dell'attuale epidemia di obesità ai moderni modelli dietetici caratterizzati da un consumo eccessivo di cibi ricchi di zucchero nel sangue (Getty Images)
Il modello di carboidrati e insulina attribuisce gran parte della colpa dell’attuale epidemia di obesità ai moderni modelli dietetici caratterizzati da un consumo eccessivo di cibi ricchi di zucchero nel sangue (Getty Images)

Secondo l’autore principale, David Ludovico, Endocrinologo Ospedale pediatrico di Boston e il professor HFacoltà di Medicina di Harvard, Modello di bilancio energetico Non aiuta a comprendere le cause biologiche dell’aumento di peso: Durante uno scatto di crescita, ad esempio, gli adolescenti possono aumentare l’assunzione di cibo di 1.000 calorie al giorno. ma, L’eccesso di cibo provoca stretching o lo stretching fa sentire affamato un adolescente e mangia troppo? “, Lui si chiede.

In contrasto con il modello del bilancio energetico, il modello carboidrati-insulina fa un’affermazione audace: cL’eccesso di cibo non è la causa principale dell’obesità. mentre quello, Il modello carboidrati-insulina attribuisce gran parte della colpa dell’attuale epidemia di obesità ai moderni modelli dietetici caratterizzati da un consumo eccessivo di cibi ad alto carico glicemico: specialmente, Carboidrati trasformati a digestione rapida. questi cibi provocare risposte ormonali che alterano radicalmente il nostro metabolismo, Guidare l’accumulo di grasso, l’aumento di peso e l’obesità.

quando mangiano carboidrati altamente trasformati, il corpo Aumenta la secrezione di insulina e inibisce la secrezione di glucagone. Questo a sua volta segnala alle cellule adipose di immagazzinare più calorie, riducendo la loro disponibilità per alimentare i muscoli e altri tessuti metabolicamente attivi. Il cervello si rende conto che il corpo non riceve abbastanza energia e questo, a sua volta, porta a una sensazione di fame. Inoltre, Il metabolismo può rallentare Il tentativo del corpo di risparmiare carburante. Pertanto, le persone tendono a rimanere affamate, anche se continuano a guadagnare grasso extra.

READ  L'Argentina chiede al G20 di promuovere la digitalizzazione per uno sviluppo equo - Diario Digital Nuestro País

Più che un modello dietetico

L'adozione di un regime di carboidrati e insulina ha implicazioni drastiche per il controllo del peso e il trattamento dell'obesità
L’adozione di un regime di carboidrati e insulina ha implicazioni drastiche per il controllo del peso e il trattamento dell’obesità

Per comprendere l’epidemia di obesità, Dovresti considerare non solo quanto mangi, ma anche come il cibo influenza i tuoi ormoni e il tuo metabolismo. Dicendo che tutte le calorie sono uguali al corpo, il modello del bilancio energetico non coglie questo pezzo cruciale del puzzle.

si bene Il modello dei carboidrati: l’insulina non è nuova (Le sue origini risalgono ai primi anni del 1900), The New Research Perspective è la formulazione più completa di questo modello fino ad oggi, scritta da un team di 17 scienziati, ricercatori clinici ed esperti di salute pubblica. Insieme, riassumono il crescente corpo di prove a sostegno del modello di carboidrati e insulina. Inoltre, gli autori selezionano Una serie di ipotesi verificabili che caratterizzano i due modelli per orientare la ricerca futura.

Adozione della dieta carboidrati-insulina Ha effetti radicali per il controllo del peso e il trattamento dell’obesità. Invece di far mangiare di meno la gente, una strategia che generalmente non funziona a lungo termine, il modello carboidrati-insulina Suggerisce un altro percorso che si concentra maggiormente su ciò che si mangia. come LudwigRiduci i carboidrati a digestione rapida che hanno inondato l’approvvigionamento alimentare durante l’era a basso contenuto di grassi Riduce la spinta primaria a immagazzinare il grasso corporeo. come conseguenza di, Le persone possono perdere peso con la minima quantità di fame e lotta”.

Continuare a leggere: