Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Ho realizzato il mio sogno”: il grande gesto di Rafael Nadal dopo aver sconfitto l'argentino Pedro Cachin in una gigantesca battaglia

“Ho realizzato il mio sogno”: il grande gesto di Rafael Nadal dopo aver sconfitto l'argentino Pedro Cachin in una gigantesca battaglia

Quando appare l'immagine Madrid Masters 1000 Mettilo a posto Rafael Nadal Prima, Pedro Cashin Provava un misto di sentimenti: felicità nell'affrontare la leggenda mondiale e preoccupazione per il potenziale del concorrente che voleva dimostrare di essere qualificato per lottare per il titolo nonostante la sua longevità. Il cammino verso gli ottavi di finale Rafa Ciò è avvenuto grazie ad una vittoria combattuta sul Campo Centrale Scatola magicaDove affrontò per la prima volta in carriera l'argentino.

Con parziale 6-1, 6-7 (5) e 6-3, La stella del Maiorca si è qualificata per i primi 16 della competizione, dove affronterà la Repubblica Ceca Jerry LehicaChe ha eliminato il brasiliano nel suo impegno Thiago Montero. Con più difficoltà del previsto, per la prima volta quest'anno Tre gruppi in campoLo spagnolo si è qualificato agli ottavi dopo aver affrontato una prova difficile contro un avversario che andava dal più piccolo al più grande, che ha messo fine alla vittoria del leggendario giocatore in singolare, che ha vinto 22 Grande Slam Per tutta la sua carriera.

Rafael Nadal Prendendo Tre ore e quattro minuti Superare il rappresentante dell'Albiceleste che ricopre questa carica 91 nel ranking ATP. Ma il momento clou è avvenuto alla fine dello spettacolo, quando gli eroi si sono avvicinati alla griglia per salutarsi. “Hai realizzato un sogno per me. Grazie. Non so se questo è il protocollo, ma posso tenere qualcosa di tuo, puoi darmi la tua maglietta?“, sorpreso Pedro Cashin A Maiorca e le telecamere della trasmissione ufficiale hanno catturato quel grande momento.

Rafa Nadal ha regalato la sua maglia a Katchin al torneo Madrid Masters 1000

Rafa non ha esitato. Lui annuì subito e andò alla borsa per tirare fuori alcune delle sue uniformi e porgerle al suo rivale. Mai ancora NadalChe in precedenza aveva superato il giovane americano Darwin Bianca, Torneo ospite, poi quello australiano Alex de Minaur, L'undicesimo candidato, ha affrontato una competizione con il campione argentino Gstaad l'anno scorso. E oltre il risultato Elenco individuale Che è stato sponsorizzato Alex Corretja Nei suoi primi passi da professionista, ha portato con sé uno splendido souvenir della capitale iberica.

READ  La pre-stagione è iniziata sotto l'occhio vigile di Gabrielle Heinz

Il giovane di Belleville arrivò a Madrid portando un fardello Quindici sconfitte di fila E l'intenzione di ripristinare la fiducia. A poco a poco si alzò, poiché era dentro Scatola magicaHa battuto l'americano Francesca Tiafoe Con una differenza di 7-6 (1), 3-6 e 6-4 prima dell'incrocio con Rafa. “È stato un sollievo e la ciliegina sulla torta poter giocare contro Rafa a Madrid, “Ha portato molta gioia alla gente”, ha detto. Catechina Dopo averlo eliminato.

Nadal Gli ci sono volute più di tre ore per sopravvivere al torneo e rimandare ancora una volta il suo addio. Due settimane fa è tornato alle competizioni con obiettivi specifici e un programma eclettico. IL Scatola magica Di fronte a un potenziale addio RafaChe in anteprima aveva avvertito di essere di fronte alla sua partecipazione definitiva nella capitale iberica. Tuttavia, la sua produzione è ancora presente e sogna di vincere il campionato per la sesta volta nella sua carriera. Naturalmente ogni partita potrebbe essere l'ultima. Così lo affrontano i cittadini di Manacor e il suo pubblico, che vogliono dimostrare in ogni presentazione, in ogni punto, che è ancora valido.

È passato molto tempo senza concorrenza ed è dura per me.“, ha detto il Maiorca dopo la vittoria. Ha continuato: “Vediamo come ci svegliamo martedì. Mi piace davvero giocare qui. Tutti questi minuti in campo per me hanno un grande valore, anche a livello emotivo. Avrà un nuovo ruolo accanto a Jiri Lehica. I suoi tifosi aspettano una nuova vittoria.