Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Perché gli italiani non incoraggiano il cappuccino dopo le 11

Foto dell'articolo intitolato Il vero motivo per cui gli italiani sconsigliano il cappuccino dopo 11 anni

L’Italia è la patria dei cappuccini, ma se ordini uno di questi caffè dopo 11 anni, il tuo barista potrebbe consigliarti di non commettere questo errore. Molti italiani fanno eco a questa strana abitudine di ossessione, e forse di scienza.

Avanti, il cappuccino a qualsiasi ora non è illegale in Italia. Infatti nelle grandi città, più avvezze al turismo, te lo metteranno addosso senza fare domande. Tuttavia, se decidi di scappare da Starbucks ed entrare in uno dei tanti caffè tradizionali del paese, è probabile che ordinare un cappuccino pomeridiano sorprenderà il cameriere o lo incoraggerà a fare un commento amichevole.

nO sembra esserci una ragione molto dettagliata Il che consiglia di togliere il cappuccino dopo una certa ora, e ovviamente questo motivo non ha nulla a che fare con il caffè o con il fatto che il caffè pomeridiano può far perdere il sonno.. E il motivo è cheLa gente del posto offre in questo senso È esattamente l’altro ingrediente di un cappuccino: il latte. SDicono di bere il latte in un’ora diversa dalla prima del mattino Fa male alla digestione, e questo significa non solo cappuccini ma altri caffè con latte a sufficienza per sfamare un reggimento, come Latte Macciatto. Per complicare le cose In Italia esiste quasi un’intera cultura legata alla digestione. È un argomento che li interessa particolarmente e non hanno problemi a formulare raccomandazioni al riguardo. Alcuni sono molto saggi e altri meno.

C’è una ragione scientifica a sostegno di questo consiglio di non prendere un cappuccino dopo le 11:00? Lo YouTuber James Hoffmann ha trovato qualcosa di interessante, ovvero che l’Italia è particolarmente intollerante al lattosio.

L’intolleranza al lattosio è una condizione che impedisce ad alcune persone di digerire correttamente cibi ricchi di latte. Il problema è che l’intestino tenue non produce abbastanza lattasi, un enzima che rompe il legame tra glucosio e galattosio, due zuccheri semplici del latte che compongono una molecola più lunga chiamata LActosa. Di conseguenza, questi zuccheri raggiungono l’intestino crasso non digerito, fungono da cibo per i batteri e causano tutta una serie di disagi come gas, gonfiore, dolore addominale, nausea o diarrea.

Sebbene l’intolleranza al lattosio a volte sia vista come un’alimentazione ossessiva Postmodernismo, la verità è che è molto reale. Non solo questo. È anche un problema molto comune negli adulti. calcolato che Tra il 65 e il 70 percento Molti adulti hanno difficoltà ad assorbire correttamente il lattosio. La percentuale varia da paese a paese, e anche da regione a regione. L’Europa è particolarmente intollerante al lattosio. Almeno non al nord. Danimarca, Irlanda e Svezia hanno Percentuali intolleranza per lattosio fino al 4%. numero di popolazione Ai paesi del sud piace Italia maggio maggioTre tassi di malassorbimento del lattosio. fatto, tun il 73% degli italiani malassorbimento di lattosio, e il fenomeno è maggiore nella metà meridionale del nazione. Il motivo potrebbe essere legato al tempo. I bovini non sono rari nelle regioni calde dove la scarsità di erba per nutrire le mucche e le temperature rendono difficile la conservazione del latte.

Non è affatto un fatto indiscutibile, ma probabilmente è una tradizione di non bere un cappellopuccinos dopo le 11 perché fa male alla digestione ha molto a che fare con l’intolleranza al lattosio. La buona notizia è che se il latte non ti dà problemi di stomaco, puoi prendere un cappuccino ogni volta che vuoi, che tu sia in Italia o meno.

READ  Il G20 chiede la protezione del patrimonio culturale dai cambiamenti climatici