Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Pepe Mujica ha criticato ancora una volta il regime di Maduro: “Sembra che giochino con la democrazia ma non è così”

Pepe Mujica ha criticato ancora una volta il regime di Maduro: “Sembra che giochino con la democrazia ma non è così”

Pepe Mujica ha criticato il regime di Maduro per non avergli permesso di partecipare alle prossime elezioni presidenziali.

Autorità di sinistra ed ex presidente dell'Uruguay José “Pepe” Mujica Ha detto che la situazione in Venezuela è “sfortunata” perché nel paese caraibico “sembra che stiano giocando con la democrazia ma non stanno giocando con la democrazia”.

Nel quadro del lavoro della sua forza politica, la Coalizione di Sinistra Fronte larga (FA), e si sono svolte consultazioni sulle preoccupazioni espresse dai governi di diversi paesi dell'America Latina dopo l'esclusione del candidato dell'opposizione Corinna UrisMujica ha annunciato alla stampa che “quello che è successo in Venezuela è un peccato”.

“Sembra che stiano giocando con la democrazia, ma non stanno giocando con la democrazia”.Ha aggiunto, a sua volta, di aver avvertito che è “ambiguo” usare il termine dittatura per riferirsi al governo di Nicolas Maduro e paragonarlo ai paesi del Medio Oriente.

E aggiunge: “Il termine dittatura è fuorviante. Cosa c'è in Afghanistan? Cosa hanno i talebani? Sono dittatori o sono teocrazia? Cosa c'è in Arabia Saudita? Cioè usiamo termini senza definirli”, ha detto l’ex ribelle che ha governato l’Uruguay tra il 2010 e il 2015.

A ciò ha aggiunto: “Ciò che è chiaro è che in Venezuela non esiste alcun rispetto fondamentale per l’opposizione “Ciò disturba e crea una situazione che non può essere definita democrazia”.

FOTO FILE: Corina Llores Vilasana parla durante una conferenza stampa dopo essere stata nominata per sostituire la leader dell'opposizione venezuelana Maria Corina Machado come candidata presidenziale, a Caracas, Venezuela, il 22 marzo 2024. REUTERS/Gaby Ora – RC29R6AOY5M8

I commenti di Mujica arrivano dopo che il candidato della FA che sostiene per le elezioni interne di giugno è stato criticato dai pre-candidati filogovernativi per aver affermato che squalificare i candidati in Venezuela è come “imbrogliare” in una corsa di cavalli non permettendo a tutti di correre.

READ  14 febbraio: i migliori meme rimasti da San Valentino

La vicepresidente dell'Uruguay, Beatriz Argumon, ha confermato giovedì scorso che in Venezuela è in corso un “processo di aggravamento della dittatura”. In esso difende la decisione del presidente Luis Lacalle Pou di mantenere un ambasciatore nel paese caraibico.

A cura del consigliere Omar PaganiniHa sottolineato che il Venezuela sta lavorando per affermarsi come una “dittatura” e che il suo processo elettorale è “completamente distorto”.

Paganini ha sottolineato l'importanza della dichiarazione in cui l'Uruguay, insieme ad Argentina, Costa Rica, Ecuador, Guatemala, Paraguay e Perù, ha espresso la sua “profonda preoccupazione” per gli “ostacoli persistenti” nella registrazione delle elezioni presidenziali davanti al Consiglio Elettorale Nazionale. .

Anche i presidenti del Brasile, Luiz Inacio Lula da Silva, e della Francia, Emmanuel Macron, hanno inviato giovedì una lettera forte a Maduro, esortandolo a tenere elezioni democratiche “con la partecipazione di tutti” dopo aver descritto il processo di squalifica come “pericoloso”. Joris è stato scelto per sostituire la già squalificata Maria Corina Machado.

Per questa parte, Il regime di Nicolas Maduro in Venezuela Criticare Contro Mujica e i suoi alleati regionale Gustavo Pietro, Presidente della Colombia; E Luiz Inácio Lula de SilvaPresidente del Brasile.

Attraverso il suo account sul sito di social networking Jorge RodríguezLei ha espresso: “Non interferiamo negli affari di nessuno. Metti le tue opinioni dove si adattano“.

“Conosci il presidente? PietroPresidente Lola, MujicaEccetera del piano di ribellione e di assassinio qui rivelato dal principale portavoce del fascismo a Miami? Ha continuato: “I vostri paesi accetteranno piani di attacco al presidente come quelli che abbiamo rivelato in numerose occasioni? Sapevate che l'organizzazione fascista “Vente Venezuela” non ha mai chiesto la registrazione come partito politico e non è stata presentata alcuna domanda di propria iniziativa? Ciò significa che questo partito non è mai stato registrato presso il Consiglio elettorale nazionale e non ha chiesto la registrazione di propria iniziativa”.

READ  La Camera dei Rappresentanti del Texas ha ordinato l'arresto di 52 Democratici per violazione del quorum per ostacolo al Voting Act

Ha continuato: “Avete sentito che il 100% dei partiti accreditati presso il Consiglio Elettorale Nazionale ha iscritto qualcuno dei 13 candidati, di diversi schieramenti politici, che competono per la presidenza del Venezuela? ignoranza? ignoranza? Paura? Non interferiamo negli affari di nessuno. Metti le tue opinioni dove si adattano“.

(Con informazioni da EFE)