Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Olimpiadi di Tokyo: 8 momenti olimpici di ispirazione (dopo il Covid)


Due settimane di gare sono state contrassegnate dalla mancanza di spettatori, insieme ad altre misure di sicurezza dovute al COVID-19.

Ma ci sono stati anche molti momenti toccanti e stimolanti che significano che queste Olimpiadi saranno ricordate non solo per le restrizioni del coronavirus.

1. Gli adolescenti lasciano il segno

All’inizio della competizione, tre giovani atleti hanno afferrato i riflettori.

Lo skateboard da strada femminile ha fatto il suo debutto ai Giochi e presto il podio delle vincitrici adolescenti è stato riempito.

Momiji NishiyaDal Giappone ha vinto la medaglia d’oro. Insieme a solo 13 anni È una delle più giovani medaglie d’oro della storia.

È stata seguita da Risa Leal, anche lei 13enne, che ha vinto l’argento diventando la più giovane medaglia olimpica del Brasile, e Funa Nakayama, 16 anni, che ha conquistato il bronzo.

Ma questo è stato solo l’inizio per mostrare gli atleti adolescenti che hanno sorpreso i fan con le loro medaglie d’oro in sport come il nuoto, la ginnastica e il salto olimpico.

La cinese Quan Hongchan ha registrato due tuffi perfetti sulla piattaforma femminile di 10 metri in rotta verso una storica medaglia d’oro.

In due dei suoi cinque salti, il sottomarino di 14 anni ha ottenuto un punteggio di prima classe – un perfetto 10 – dai sette giudici.

È riuscito a battere il record olimpico con un punteggio totale di 466,20.

2. Trucco senza precedenti

Quattro sport hanno fatto il loro debutto alle Olimpiadi di Tokyo: karate, skateboard, arrampicata sportiva e windsurf.

In alcuni sport sono stati aggiunti anche eventi a squadre miste, comprese le sostituzioni nel nuoto e nell’atletica leggera.

READ  Foto di Marilyn Manson che ha scatenato i meme ed è diventata virale

BMX gratis Era una delle nuove discipline che si aggiungevano a questi giochi, ed era una delle più apprezzate dal pubblico che si radunava fuori dal locale, nonostante le restrizioni imposte.

Charlotte Worthington La Gran Bretagna ha eseguito una finta senza precedenti ai Giochi Olimpici. raggiungere per primo salta indietro 360 per vincere la medaglia d’oro nella gara di BMX a Tokyo.

360 salta indietroHey ZackflipPrende il nome dal suo creatore Zack Shaw, l’apice di una routine di livello mondiale è stata la medaglia d’oro Wheatington che ha guadagnato 97,50 dai giudici, il punteggio più alto negli eventi maschili e femminili.

3. Condividi una medaglia d’oro

La fantastica finale olimpica di salto in alto si è conclusa con Moataz Issa Barshim dal Qatar e Gianmarco Tampere Dall’Italia per ottenere medaglie d’oro.

Dopo un’ardua competizione di due ore, hanno pareggiato e segnato salti di 2,37 metri.

ottenere foto

Gli atleti hanno avuto l’opportunità di prendere parte a un salto.

Ma in un momento di nobiltà competitiva, hanno deciso di condividere il titolo, scatenando grandi festeggiamenti.

Hanno fatto la storia con il primo podio olimpico combinato in atletica leggera dal 1912.

4. Giochi sportivi

Quando i corridori Isaiah Jewett degli Stati Uniti e Nigel Amos del Botswana sono caduti a terra durante gli 800 metri, si sono aiutati a vicenda, si sono abbracciati e hanno corso insieme fino al traguardo.

ottenere foto

Erano 54 secondi dietro al vincitore. Ma questa volta, hanno detto alla stampa dopo la gara, il tempismo non aveva importanza.

5. Fare la storia: le prime medaglie d’oro

Hedileen Diaz, la prima campionessa olimpica filippina, ha ricevuto premi per oltre $ 600.000 per la sua impresa. ottenere foto

Hedlin Diaz Ha fatto la storia vincendo la prima medaglia d’oro olimpica per le Filippine. Lo ha fatto dopo aver vinto l’evento di sollevamento pesi femminile da 55 kg.

Diaz è andato in esilio in Malesia a causa della pandemia.

Figlia di un conducente di triciclo in una povera cittadina vicino a Zamboanga, Diaz non vede la sua famiglia dal dicembre 2019.

“Voglio davvero godermi la vita perché sono stato in Malesia, non lo so, da circa due anni”, ha detto ai giornalisti dopo aver ricevuto la sua medaglia.

D’altra parte, le Bermuda, con una popolazione di soli 63.000 abitanti, divennero il paese o il territorio meno popoloso a vincere una medaglia d’oro olimpica a Tokyo, quando Flora David Ha vinto il triathlon femminile.

6. Lavorare a maglia un’arma segreta?

tuffatore britannico, Tom DalyLui, che ha vinto il suo primo oro olimpico insieme a Matty Lee sul podio sincronizzato di 10 metri, ha definito la tessitura la sua “arma segreta”.

Modalità PA

Più tardi, Dalì è andata sui social media per mostrare ciò che stava lavorando a maglia: un maglione per la sua francese Izzy.

7. Giallo: la salute mentale viene prima di tutto

Simone Biles ha ricevuto elogi dopo aver annunciato che non avrebbe partecipato alla finale della squadra di ginnastica femminile per concentrarsi sulla sua salute mentale.

“Io dico che dovresti Metti al primo posto la salute mentale “Se non lo fai, non ti divertirai con il tuo sport e non avrai il successo che vorresti”, ha detto Biles dopo aver annunciato la sua decisione.

ottenere foto

La squadra USA è arrivata seconda dopo la Russia, segnando la prima sconfitta dal 2010. Biles è stata la prima a congratularsi con il capitano della Russia Angelina Melnikova.

Dopo non essere riuscito a partecipare ad altri quattro eventi, è tornato a gareggiare alla trave dove è stato premiato con una medaglia di bronzo.

Sebbene Tokyo non fosse in definitiva per Biles come il mondo si aspettava, ha pensato alla sua esperienza e l’ha considerata una carriera da coach, che potrebbe essere per tutti.

“Fa sicuramente luce sulla conversazione sulla salute mentale”, ha detto ai giornalisti, “è qualcosa che le persone attraversano molto e che si nasconde sotto il tappeto”. “Sento che non siamo solo divertenti, siamo anche umani e proviamo sentimenti”.

Dopo aver lasciato la porta aperta all’inizio di quest’anno per Parigi 2024, Biles ha dichiarato di essere disposta a prendersi del tempo, anche se non esclude nulla: “Devo solo affrontare prima l’intero periodo olimpico. È stato molto”. Sono passati cinque lunghi anni”.

8. Nessun danno, nessun danno

Almeno un atleta ha gareggiato durante i Giochi Olimpici di quest’anno.

schermidore argentino Maria Belen Perez Morris Potrebbe aver subito una sconfitta in un duello contro l’ungherese Anna Marton, ma non è tornata a casa a mani vuote.

Durante la sua intervista post-partita, il suo allenatore e compagno di lunga data, Lucas Socedo, ha aiutato a mettere un cartello dietro di lei che diceva: “Mi vuoi sposare? Per favore”.

“Ho detto di sì, ovviamente”, ha detto Perez Morris, in un momento in cui era molto diffuso in America Latina.

***

Ricorda che puoi ricevere notifiche da BBC News Mundo. Scarica e attiva l’ultima versione della nostra app per non perderti i nostri migliori contenuti.

Discussioni

  • BBC News World
  • Tokyo 2020
  • Ampiamente

Leggi anche