Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Nei prossimi giorni gli Stati Uniti si preparano a ricevere la prima grande tempesta invernale di quest’anno

Nei prossimi giorni gli Stati Uniti si preparano a ricevere la prima grande tempesta invernale di quest’anno

Un uomo cammina nella neve verso il centro di Worcester durante la prima tempesta invernale del 2024 che si prevede porterà forti nevicate negli Stati Uniti nordorientali, a Worcester, Massachusetts, USA, 7 gennaio 2024. REUTERS/Amanda Sabja

Nei prossimi giorni gli Stati Uniti saranno testimoni della prima esperienza Grande tempesta invernale dell'annoCiò causerà forti venti, uragani e forti nevicate nella maggior parte del centro e dell'est del paese, secondo le autorità meteorologiche del paese.

Lui Servizio meteorologico nazionale Le autorità hanno avvertito domenica che una “grande tempesta invernale” produrrà forti nevicate negli Appalachi centrali e nordorientali e che il “rapido rafforzamento” della tempesta causerà danni diffusi e impatti significativi in ​​gran parte della regione centrale a partire da lunedì.

Ci sono tre sistemi di tempeste che stanno o colpiranno la terraferma degli Stati Uniti. La prima è una grande tempesta invernale che oggi porterà forti nevicate e forti venti sugli Appalachi centrali e nordorientali.

Passerà un secondo sistema temporalesco Montagne Rocciose oggi e porterà forti nevicate e forti venti nelle pianure e nel Midwest lunedì e martedì, con fino a 12 pollici di neve.

Ci saranno anche raffiche di vento superiori a 80 chilometri all’ora che ridurranno la visibilità, e all’inizio della settimana si verificheranno diffuse inondazioni fluviali e improvvise dalla costa centrale del Golfo a gran parte di quella orientale.

I forti venti terrestri causeranno inondazioni costiere lungo la costa orientale del Golfo e gran parte della costa orientale. In alcune aree, in particolare nella Carolina e nel Medio Atlantico, sono probabili gravi inondazioni costiere.

Un cavallo si trova in mezzo a diversi centimetri di neve durante la prima tempesta invernale del 2024 che si prevede porterà forti nevicate in tutto il nord-est degli Stati Uniti, a Grafton, Massachusetts, Stati Uniti, il 7 gennaio 2024. REUTERS/Amanda Sabja

Inoltre, lunedì notte c’è il rischio di forti temporali nel sud-est del Texas, nel sud della Louisiana, nel Mississippi meridionale, nell’Alabama meridionale fino alla Florida occidentale. In queste zone sono probabili raffiche di vento distruttive e tornado nella tarda notte di lunedì.

READ  Dollar Today, Blue Dollar Today: quanto viene scambiato venerdì 31 marzo

Il terzo sistema raggiungerà stasera il Pacifico nordoccidentale, un sistema di tempeste profonde che genererà forti piogge costiere, forti nevicate in montagna e forti venti in tutta la regione a partire da stasera e continuando almeno per metà settimana.

Questa grande tempesta invernale porterà diversi metri di neve sulle Cascades di Washington e Oregon e raggiungerà il picco martedì e mercoledì.

Nell’est del paese, una forte tempesta invernale ha portato forti nevicate e pioggia gelata in alcune comunità Nuova Gran Bretagna Domenica mattina, spingendo i residenti ad affrettarsi con pale e spazzaneve per pulire marciapiedi e vialetti.

Avvisi e allerte per tempeste invernali erano in vigore in tutto il nord-est e le strade ghiacciate rendevano pericolosi i viaggi fino alla Carolina del Nord.

Le persone usano pale e spazzaneve per rimuovere la neve durante la prima tempesta invernale del 2024, che si prevede porterà forti nevicate negli Stati Uniti nordorientali, a Grafton, Massachusetts, USA, il 7 gennaio 2024, REUTERS/Amanda Sabja.

La tempesta è arrivata quando una tempesta della Sierra Nevada, carica di forti nevicate, ha chiuso parte dell'autostrada sabato e ha lasciato per breve tempo decine di migliaia di persone a Reno, in Nevada, senza elettricità.

Alcune comunità del Massachusetts avevano già registrato quasi un piede di neve domenica mattina, secondo la Direzione Meteorologica Nazionale. L'elettricità è stata interrotta a più di 16.000 clienti nello stato.

I totali di neve sono stati inferiori per le comunità costiere, con Boston che ha segnalato solo pochi centimetri. Si prevede che la neve continuerà a cadere per tutta la giornata, raggiungendo in alcune zone più di trenta centimetri.

La tempesta ha raggiunto il Maine e in alcune località sono state nevicate fino a 12 pollici, con quantità localmente più elevate nel New Hampshire meridionale e nel Maine sudoccidentale. Raffiche di vento fino a 35 mph possono aumentare i cumuli di vento e neve. Si prevede che continueranno nevicate da moderate a forti nel Vermont, con accumuli totali di neve compresi tra 6 e 12 pollici.

READ  Chi è il cardinale che è emerso come successore del Papa e lo sostituirà al vertice sul clima?

La tempesta ha portato principalmente pioggia a New York City, ma le contee a nord e a ovest hanno registrato un totale di nevicate a doppia cifra domenica mattina. Millbrook, nella contea di Dutchess, a circa 75 miglia a nord di New York, ha registrato 30 centimetri di neve. Port Jervis nella contea di Orange misurava 13 pollici.

(Con informazioni da EFE e AP)