Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Javier Miley sostiene la sua agenda estera: riavvicinamento agli Stati Uniti e distanza dalla Cina, mentre spinge per il Mercosur e l’Unione Europea.

Javier Miley sostiene la sua agenda estera: riavvicinamento agli Stati Uniti e distanza dalla Cina, mentre spinge per il Mercosur e l’Unione Europea.

Javier Miley è impegnato nelle relazioni politiche con Washington e mantiene una distanza diplomatica con Pechino

Al di là delle difficoltà economiche e finanziarie, Javier Miley porta avanti la sua agenda diplomatica: ha scelto di calmare le relazioni bilaterali con la Cina e il blocco di paesi che compongono i BRICS, Rafforzare le relazioni geopolitiche con gli Stati Uniti, il Mercosur e l’Unione Europea.

Xi Jinping attraverso lo scambio Potrebbe garantire milioni di dollari per ripagare il FMI e mantenere il volume del commercio estero, ma il presidente ha optato per un’agenda multilaterale Unisce l'Argentina alle idee dell'Occidente.

La prospettiva che Miley applica alla sua agenda di politica estera Significa anche raffreddare le relazioni diplomatiche con Cuba, Nicaragua, Venezuela e Iran. Il capo dello Stato non nominerà ambasciatori presso questi regimi autoritari e ha già ordinato all’Argentina di condannare le continue violazioni dei diritti umani in tutti i forum multilaterali.

Milei vuole anche rimodellare il Mercosur e rinnovare l’accordo bilaterale che l’amministrazione Mauricio Macri ha firmato con l’Unione Europea. Le intenzioni politiche del presidente si trovano ad affrontare due problemi geopolitici difficili da risolvere: Il suo continuo confronto con Lula da Silva La riluttanza di Emmanuel Macron ad accettare modifiche ai trattati del Mercosur e dell'Unione Europea.

Javier Miley abbraccia Jair Bolsonaro dopo aver assunto la carica di Presidente del Congresso

Il Brasile è il partner più importante del Mercosur e nulla può essere rinnovato senza la sua approvazione. Lula crede che Bolsonaro abbia cospirato per cacciarlo dal Palazzo Planalto e odia che Miley sostenga il suo predecessore. In questo scenario arido, Dove differenze ideologiche e dubbi personali si intersecano, Il presidente non potrà fare molto per rinnovare il Mercosur.

READ  Aung San Suu Kyi è stata condannata dal regime golpista militare in Myanmar | Condanna internazionale del Premio Nobel per la pace

Emmanuel Macron è un politico affascinante Chi usa WhatsApp come una bacchetta magica. Attraverso una conversazione casuale, ha invitato Macri (2016), Alberto Fernandez (2020) e ora Miley (2024) al palazzo di Eliseo. Si è sempre presentato come il partner europeo ideale dell'Argentina: ha contribuito a risolvere i debiti del Club di Parigi, ha votato a favore dell'accordo con il Fondo monetario internazionale ed è riuscito a convincere Alberto Fernández a partecipare al vertice del G7.

Ma questi gesti personali non significano il suo appoggio definitivo al partito Lettera laterale Che dovrebbe riscrivere l’accordo Mercosur-Ue. Macron ha già lasciato in disparte Macri e Alberto Fernandez e lo sta ripetendo Il metodo di lavoro Con Miley. Sembra condiscendenteammiccando da lontano, finalmente guadagnando tempo per preservarlo la situazione attuale.

Le modifiche proposte dall'Argentina sono in armonia con il Paraguay – che è una triade con il Brasile – Macron non li accetterà mai: Se lo farà, il suo potere interno e la sua eredità storica saranno sotto controllo.

Senza la Francia, è improbabile Lettera laterale Ciò rende l’attuale accordo tra i blocchi compatibile con l’agenda verde approvata dall’Unione Europea Danneggia le economie dei quattro partner del Mercosur.

Javier Miley cammina lungo Pennsylvania Avenue verso l'ala ovest della Casa Bianca: accanto al presidente c'è la sorella Karina; Mark Stanley, ambasciatore degli Stati Uniti in Argentina, e Juan Gonzalez, consigliere per la sicurezza nazionale di Joseph Biden

Considerati i dilemmi geopolitici posti dalle relazioni dell’Argentina con la Cina, il Brasile e le dittature regionali, Miley ha già raggiunto un impegno diretto e diretto con l'amministrazione di Joseph Biden. Il capo dello Stato ha nascosto la sua vicinanza a Donald Trump e scommette sul rafforzamento della sua vicinanza alla Casa Bianca.

READ  Lo scioccante documentario di Netflix sull'uomo che ha violentato centinaia di vittime, massacrato e mutilato | Cronaca

Washington ha un’agenda contraddittoria con Brasile, Cile, Bolivia, Colombia e Paraguay, mantiene una relazione instabile con il Messico ed è in contrasto con Cuba, Nicaragua e Venezuela. in questo contesto, L’Argentina sembra essere un partner affidabile per Biden E i suoi interessi nella regione, dato il progresso sistematico della Cina lungo la Via della Seta.

La Casa Bianca sosterrà l'Argentina nei negoziati con il Fondo monetario internazionalela cui decisione inizierà nelle prossime due settimane, intende migliorare le economie regionali attraverso un sistema di preferenze che viene discusso – ogni anno – a Capitol Hill.

Miley è in viaggio per Davos e parlerà il 17 gennaio in quel forum globale. Ha lo scopo di spiegare il programma del suo governo e la sua road map di politica estera. Se non ci sono cambiamenti nell'ordine del giorno Macron, il cancelliere tedesco Olaf Scholz e il direttore esecutivo del Fondo monetario internazionale Kristalina Georgieva ascolteranno in prima fila.