Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

NBA: le stelle NBA vogliono andare alle Olimpiadi di Parigi: primo, un passo fondamentale durante la Coppa del Mondo

A Parigi, la NBA non respirava pura e semplice. Non lontano dall’Accor Arena emergono i dettagli dei cerchi olimpici. La città, che è sempre stata così gigantesca e con così tanta azione, accoglie i giochi e per questo girano la testa. Infrastrutture, passaggio… Così sono le stelle. La NBA sta già guardando i giochi. Tuttavia, non è una strada rosea, non importa quanto sia surclassata la squadra statunitense sulla cartao altre potenze come la Spagna o la Francia.

Zack Lavigne non l’ha nascosto. Era un eroe a Tokyo, ma ha una spina rimasta dalle Olimpiadi senza una bolla. “È stato incredibile. Siamo riusciti a portare l’oro da Tokyo. Non dimenticherò mai quell’esperienza. Se mai ne avessi di nuovo l’occasione, sarebbe fantastico”.

Non solo Lavigne è il migliore in campo a Parigi. Anche altri come Luka Doncic, Nikola Jokic o Giannis Antetokounmpo. Ci sono posti per tutti? Questa è la domanda e i giochi sono difficili da trovare. Le strade sono due: FIBA ​​World Cup 2023 o le preolimpiadi molto complesse.

12 paesi vanno ai Giochi. La Francia, che prima o poi verrà confermata ospite dal Consiglio di amministrazione della FIBA. Sette sono stati eliminati dalla Coppa del Mondo. I migliori in Europa e in America e i migliori in Oceania, Asia e Africa. Nel fantastico torneo di Coppa del mondo di basket. 32 squadre Giappone, Indonesia e Filippines schiacciate e una finale con 50.000 spettatori sugli spalti.

E gli altri? Molto difficile prima delle Olimpiadi. Ci sono quattro gironi da sei squadre, il campione va ai giochi. Non c’è bisogno di ricordare come l’Italia o la Grecia siano state inghiottite Di recente combatteranno lì. Esistono diversi modi per eseguirlo. Con un torneo di prequalificazione, in cui sono presenti 40 squadre (28 squadre che hanno giocato nella seconda fase di qualificazione della Coppa del Mondo e 12 classificate più in alto ma fuori da quella fase). 5 andranno in guerra.

privo di Un buon Mondiale, dunque, la complessità è massima. E se i migliori vorranno andare ai Giochi, dovranno affrontare il 2023 con le garanzie. Parigi è la nuova alba dello sportE le stelle vogliono esserlo. Tokyo ha dei giochi strani… A Parigi cambierà. “Dovremo vedere come si sviluppa il mio corpo, ma avere un’opportunità del genere sarebbe divertente. A Tokyo siamo andati e abbiamo vinto e fatto il nostro lavoro, ma non è stata l’intera esperienza. Andare all’inaugurazione con tutti gli atleti provenienti da luoghi diversi, conoscersi e vivere insieme quell’esperienza”.

READ  Euro 2021: due decenni di leggenda Pandev