Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Muore Roger Corman, “il re dei film di serie B”.  Il produttore americano aveva 98 anni

Muore Roger Corman, “il re dei film di serie B”. Il produttore americano aveva 98 anni

Lui Il produttore cinematografico americano Roger Cormanil creatore di centinaia di film horror, fantascientifici e polizieschi a basso budget – alias “Re della serie B”È morto domenica mattina all’età di 98 anni, secondo i suoi parenti. Sua moglie Julia e le sue figlie Katherine e Mary hanno dichiarato in un comunicato pubblicato sulla sua pagina Instagram ufficiale che Corman è morto giovedì nella sua casa di Santa Monica, in California, circondato dalla sua famiglia.

I suoi film erano rivoluzionari e ribelli e incarnavano lo spirito dei tempi. Quando gli hanno chiesto come gli sarebbe piaciuto essere ricordato, ha detto: “Ho fatto film, tutto qui”, hanno detto i suoi parenti, descrivendo il regista come un “uomo generoso, gentile, dal cuore grande”.

Corman è nato a Detroit nel 1926 Ha prodotto più di 300 film Ne ha fatti fuori cinquanta. Il regista, che ha iniziato la sua carriera nel 1955, ha iniziato a lavorare nell’ufficio postale della 20th Century-Fox prima di essere assunto come lettore di storie. Mi dimetto Dopo non aver ricevuto alcun credito per un’idea, ha contribuito al film di Gregory Peck armato, Iniziò così una carriera incomparabile nel cinema a basso budget.

Grazie alla sua capacità di risolvere lavori con budget ridotti, il regista si guadagnò rapidamente la reputazione di maestro del cinema indipendente, guadagnandosi il popolare soprannome “Re del culto.” Nella sua filmografia ha scritto classici come Falso scultore (1959), Maschera della Morte Rossa (1964, una delle tante modifiche apportate ai testi da lui scritti Edgar Allan Poe) Angeli dell’inferno (1966), Corsa alla morte 2000 (1975), Grand Theft Auto (1977) e anche classici “dal bastone” come Liceo Rock’n’Roll (1979) con musica e incisione di RamonesA cui piacevano i suoi film. Infatti, uno dei primi film che realizzò, nel 1955, finì per essere un remake decenni dopo. Uno dei franchise di maggior successo della storia: veloce e arrabbiato. Nel maggio 1970 fonda la sua azienda immagini del nuovo mondo, Ha trovato un lavoro secondario redditizio gestendo la distribuzione cinematografica internazionale negli Stati Uniti.

READ  Lo annuncia la Warner Bros. Scoperta di una nuova struttura di gestione per l'Europa

L’Internet Movie Database attribuisce a Corman la regia di 55 film e la produzione di circa 385 film tra il 1954 e il 2008. Per dare un’idea del suo prolifico lavoro, nel 1964 divenne Il regista più giovane ad avere una retrospettiva Alla Cinémathèque Française, così come al British Film Institute e al Museum of Modern Art, tuttavia, Corman disdegnava la storia del cinema tradizionale Padre spirituale Più che generoso e dotato di innumerevoli talenti, è diventato una figura di culto tra gli appassionati della Settima Arte pur non disponendo dei mezzi delle grandi società di produzione.

Martin Scorsese È stato fotografato per lui Il treno Berta (1972), Jack Nicholson Con lui il debutto al cinema Urla, assassino! (1958), Robert De Niro Deve uno dei suoi primi ruoli a… La mia maledetta madre (1970) e Francis Ford Coppola Con lei ha realizzato il suo primo film Battaglia oltre il sole (1962) e altri. A causa sua, furono rilasciati a livello internazionale Urla e sussurri, A Ingmar Bergmann Emcordl Federico Fellini, E tamburo di latta, A Volker Schlöndorff, Gli ultimi due hanno vinto l’Oscar.

Alcuni dei registi con cui ha lavorato all’inizio della sua carriera gli hanno assegnato ruoli nei loro film quando sono diventati registi di successo a pieno titolo. Pertanto, Corman è apparso in piccoli ruoli sullo schermo Padrino II Di Coppola. Silenzio innocente E Filadelfia, Di Jonathan Demme, W Apollo 13, A Ron Howard.

Domenica il regista è stato licenziato sui social. Howard fu uno dei primi a salutarlo, dicendo: “Riposa in pace Roger Corman. Un grande regista e insegnante. Quando avevo 23 anni mi diede La mia prima possibilità Come regista. Ha lanciato molte carriere e ha guidato silenziosamente il nostro settore in modi rilevanti. Rimase vigile, interessato e attivo anche quando aveva 98 anni. “Sono grato di conoscerlo.”

READ  Yuito Gonzalez ha rivelato la sua reazione ad una scena della serie Guillermo Coppola: "Ho pianto per mia figlia".

Direttore spagnolo Juan Antonio Bayona Lo ha confermato nel post di X “Il cinema come lo intendiamo noi non esisterebbe senza qualcuno come Roger Corman. Alcune delle mie migliori esperienze cinematografiche sono stati i film di serie B che portano il suo nome. Ricordo l’effetto che mi fece quando lo vidi in TV, un sabato mattina, Uomo con i raggi X negli occhi. “Penso che tutti i ragazzi della mia generazione lo abbiano visto”, ha detto.

Gale Ann Hurd Produttore epico finitore, che ricordava Corman come il suo primo capo, il suo “mentore permanente” e il suo eroe, Lo ha descritto come “uno dei più grandi visionari della storia del cinema”. Un altro maestro dell’horror, compositore e regista John Howard Carpenter Il suo collaboratore lo ha descritto come uno dei registi “più influenti” della sua vita: ““La mia infanzia è stata plasmata dai film di fantascienza e dall’epopea di Edgar Allan Poe.”Egli ha detto.

Ma recentemente la personalità del regista e produttore è diventata importante Confessioni Merita: Nel 2009 ha conseguito un A Oscar onorari Per la sua carriera, due anni dopo Alex Stapleton Ha diretto e pubblicato un documentario sulla sua vita intitolato Il mondo di Corman: le imprese di un ribelle di Hollywood (“Il mondo di Corman: le imprese di un ribelle di Hollywood”). Il film è stato presentato in anteprima al Sundance e a Cannes, dove il pubblico lo ha accolto con una standing ovation in onore del regista.