Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Miley scatena un rally contro il peso, ma a Wall Street avvertono che non ci saranno dollari

Miley scatena un rally contro il peso, ma a Wall Street avvertono che non ci saranno dollari

Blu, circa $ 1.000

Credono che l’agitazione libertaria abbia come unica logica l’utilizzo di tutti i pesos e l’esplosione della bomba contro Sergio Massa.

“Non hanno niente.” Quindi, onestamente, amico Wall Street Ha sottolineato i presunti collegamenti della squadra Javier Miley Con finanzieri di New York per pompare dollari e finanziare il piano libertario.

È stata detta la stessa cosa Emilio Ocampo, che ha trascorso 20 anni nella Grande Mela presso entità come SalomonBrothers, ha lanciato chiamate per vendere l’idea. Adesso a New York negano l’esistenza dei finanziamenti Credono invece che l’agitazione libertaria per la lotta al peso abbia come unica logica quella di utilizzare tutti i pesos e far esplodere la bomba contro Sergio Massa.

Miley non fa scalpore a Wall Street

“È come se i peronisti cercassero di sostenere il costo politico e sociale e di gestire un paese sfruttato”.“, dicono alcuni veterani di Wall Street.

Le ultime notizie indicano che i liberali intendono organizzare una corrida. Il dollaro blu, scambiato a 960 dollari, ha chiuso a 945 dollari.

Bull Market Brokers, della famiglia Marra, candidato primo ministro della LLA, ha pubblicato un rapporto scottante.

Casa di mediazione familiare MaraIl candidato primo ministro, segnalato da questo spazio, ha rilasciato un rapporto infuocato.

Lo hanno detto dollaro Potrebbe raggiungere i 1.400 dollari e l’inflazione mensile supererebbe il 50% (iperinflazione nei primi 30-45 giorni, stimano) se il candidato del Partito della Libertà diventasse presidente il 10 dicembre.

L’azienda fondata dal padre di Ramiro Mara non ha alcuna influenza sul mercato (è AlyC marginale in termini di operazioni) Ma sapevano che queste previsioni si sarebbero diffuse rapidamente. Infatti, hanno caricato il video che spiega gli scenari sul loro canale YouTube.

Ciò avviene in un contesto in cui Miley ha affermato che l’aumento del dollaro lo ha incoraggiato a dollarizzare a un costo inferiore, e recentemente ha lanciato un appello ad una corsa ai depositi in peso raccomandando che nessuno rinnovi le condizioni fissate.“Mai in pesos, mai in pesos”, ha detto a Radio Mitre, “il peso è la moneta emessa dal politico argentino, e quindi non può valere nemmeno come escrementi, perché quella spazzatura non serve nemmeno come fertilizzante”.

READ  Stavano per sposarsi, ma un uomo ha interrotto la cerimonia e ha sbalordito tutti con quello che ha fatto

Il consigliere di Miley ed ex ministro Carlos Menem, Carlo RodríguezHa sottolineato che l’unico dollaro che sta effettivamente aumentando è il dollaro blu, che il governo non può controllare. “Tutte le altre valute, dal dollaro di soia alla CCL, hanno un certo grado di regolamentazione. Se si permette al mercato dei cambi di consolidarsi e fluttuare, tutte le pressioni non si concentreranno come ora solo sul blu e l’equilibrio sarà raggiunto “un semplice aggiustamento.” Ma questo richiede un governo serio e regole adeguate e credibili”, ha affermato l’ex economista dell’Università di Chicago.

Secondo GMA Capital, il dollaro che raggiunge i 900 dollari suscita perplessità, anche se aggiustato in termini reali. Ma dice che il tasso di cambio libero medio dell’attuale amministrazione è raro data la storia recente.

“Con un divario medio dell’83% (ben al di sopra della media del 40% per il periodo 2011-2015), i dollari fiscali in termini reali si sono spostati intorno ai 765 dollari tra dicembre 2019 e ottobre 2023. Questo valore rappresenta il livello del dollaro più costoso per presidenza nel paese. ultimi 40 anni.””, sottolinea GMA.

GMA Capital: “Il dollaro a 900 dollari è sorprendente”.

Aggiunge che questo è un indicatore dell’accumulo di squilibri lasciati dall’attuale amministrazione: Deficit fiscali insostenibili, emissioni monetarie superiori a 24 punti di PIL negli ultimi quattro anni, inflazione superiore a due cifre al mese, un’economia completamente chiusa e una completa assenza di ancore.