Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Luis Miguel, la serie: Who in Real Life is Patricio Robles, la mente dietro Till You Forget Me

(Foto: Netflix / Luis Miguel, serie 2)

I messicani hanno dormito la domenica sera, contenti di poter vedere la storia di uno degli artisti più importanti della musica spagnola. Ci riferiamo a Progetto “Luis Miguel Serie 2” con protagonista l’attore Diego Bonita.

In questa nuova stagione ricca di emozioni e polemiche, parleranno di dove si trovano Marcella Bastery Apparirà la madre di Luismi e durante lo spettacolo nuovi personaggi daranno vita alla storia.

E questo è il nome dei social network Patricio Robles, Personaggio con cui hai giocato Pablo Cruz Guerrero. Pochi secondi dopo, diversi netizen si sono chiesti chi fosse quel personaggio nella vita reale e quanta influenza avesse sulla vita di Luis Miguel.

Patricio Robles è apparso nella vita di Luis Miguel nella prima cronologia della serie, cioè nel 1992, alla morte Re Luisito, Il padre del cantante. Dopo, Hugo Lopez, Luismi, regista, nomina Patricio il nuovo scrittore di propaganda per “El Sol”.

Durante la sua prima apparizione nella serie, Robles appare come un uomo manipolatore che si preoccupa solo di soddisfare i suoi bisogni individuali. Tuttavia, la grande rivelazione su questo personaggio è proprio questo Non esiste nella vita reale. L’attore Pablo Cruz Guerrero, in varie interviste, ha spiegato che il personaggio È ispirato a diversi registi dopo la morte di Lopez nel 1993.

(Foto: Netflix / Luis Miguel La serie 2)
(Foto: Netflix / Luis Miguel La serie 2)

Ma il rilascio è stato affrontato dagli utenti Internet dei social network, che hanno confermato che secondo il programma di “El Sol” negli anni ’90, Patricio Robles si ispira a Mauricio Aparua.

Abaroa è meglio conosciuto per aver lavorato con Luis Miguel durante il suo palcoscenico più completo, poiché il cantante messicano ha collaborato con lo storico Frank Sinatra. Allo stesso modo, Abaroa è stato il produttore esecutivo di “Ariete”, Uno degli album di maggior successo di Luis Miguel, in quanto comprendeva canzoni come “Finché non mi dimenticherai”, “gentile” e “io e te”.

READ  La star argentina sarà emozionata: la sorpresa ricevuta da Camila Homs, la moglie di Rodrigo de Paul

Società degli autori e dei compositori del Messico (SACM) Indica che Abaroa sta lavorando a progetti commerciali come Earth Town Entertainment (una società di gestione negli Stati Uniti), The Town Management (promozione e produzione in Messico), e35 (una piattaforma di distribuzione e creatore di nuovi contenuti nel nostro paese) e Autor3s (promozione) e ha motivato autori americani di origine spagnola).

Tra i riconoscimenti ricevuti nel corso della sua carriera musicale, spicca il primo posto al Bacardi Youth Values ​​Festival Vogliamo teMagdalena Zárate l’ha interpretato; Terzo al Festival OTI con la sua canzone Io e teVoce di Lolita Curtis. Numerose nomination ai Latin Grammy, 25 anni (2017) Riconoscimento professionale da SACM.

La mente dietro “finché non mi dimentichi”

Secondo quanto è stato tradotto nella sezione “Silent Night” tradotta Ha deciso di registrare la canzone composta da Juan Luis Guerra su consiglio di Hugo Lopez E uno dei suoi dipendenti, il personaggio che è diventato così strettamente imparentato dal primo episodio: Patricio Robles.

Trovare Finché non mi dimentichi Realizzato dal personaggio interpretato da Pablo Cruz Guerrero e questo è Luis Miguel si rifiuta di tenere concerti o esibizioni dal vivo fino al termine della registrazione Ariete All’inizio degli anni ’90.

È Patricio Robles che si dedica alla ricerca tra i file “rifiutati” della casa discografica di un soggetto ideale e dopo aver ascoltato tante clip ha trovato la “canzone perfetta” per lo stile e la voce del famoso cantante che stava affrontando un momento difficile momento nella sua vita personale.

(Foto: Netflix / EFE)
(Foto: Netflix / EFE)

L’impiegato recentemente assunto di Hugo Lopez cerca disperatamente di convincere Luis Miguel a dare il via libera a Finché non mi dimentichiMa riceve solo rifiuto e rimprovero per la sua audacia.

READ  Qual è il bel piatto preferito di Karol G che ti sorprende

Finché non mi dimentichi Luis Miguel lo ha registrato, secondo la sua serie autobiografica, dopo aver interrotto la ricerca di Marcella Bastery, quindi ha accettato con grande dolore che avrebbe dovuto continuare con la sua vita.

“Hai ragione, devi guardare avanti. Ma non perderò mai la speranza e non dedicherò mai tutto a mia madre.” Ha detto che il protagonista della serie mediatica è soddisfatto.

Continuare a leggere