Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Linda Casagne: Donna Infinita

Linda Casagne: Donna Infinita

Partecipazione del pubblico all’inaugurazione della mostra

A questo proposito, va notato che il nostro Paese si distinse per il prezioso contributo dell’arte argentina nelle sue varie forme, ma non furono estranei ai flussi di emigrazione che giunsero nel nostro Paese con il loro bagaglio di idee, tecniche e costumi dalla prospera Europa questo in materia artistica. Nella capitale federale, non solo nell’arte pubblica, ma anche nelle sfere governative, gli edifici emblematici di Avenida de Mayo, e le istituzioni private, sono stati dei veri e propri palcoscenici dove molti di questi artisti stranieri hanno saputo mostrare tutto il loro talento, attraverso opere di nessuno . I musei europei sono da invidiare, così che oggi possiamo apprezzarne la vera bellezza e il grande contributo che hanno dato al paese e all’arte argentina.

mg. Mario Naranjo (a sinistra) e Linda Casagnes (al centro) e i loro parenti all’inaugurazione della mostra “Infinite Woman VII”

All’inizio degli anni ’20 entrò nel nostro paese Linda Cassagnes, originaria della città italiana di Venezia; Con tutti i tuoi sogni, le sfide, le aspettative e perché no, le preoccupazioni. Con il valore aggiunto che le sue mani sarebbero diventate protagoniste in futuro di innalzare una tavolozza plastica e cromatica in cui le linee avrebbero attraversato le vie dell’astrazione, un certo flirt dal surrealismo al cubismo, alla pittura metafisica, alla ritrattistica e al paesaggio; La sua linea gioca con una varietà di forme e colori in una narrazione plastica tipica delle dimensioni dell’artista visivo che Linda ha costruito nella sua lunga carriera.

Allievo di Besares, Sourere, Antonio Schiaffetti e Demetrio Orochoa, l’artista che ha attualmente 107 anni è un vero punto di riferimento dell’arte argentina e l’orgoglio della comunità italiana nel nostro paese. Spagna, Francia, Stati Uniti, Canada, Uruguay e Brasile sono i paesi che custodiscono le collezioni di questo artista esemplare. Tuttavia, il suo lavoro ha attraversato varie mostre nel nostro paese, destinazioni come La Pampa, Córdoba, Buenos Aires, Entre Ríos, tra gli altri. È stata chiamata a unire varie giurie per la sua terrificante conoscenza e talento artistico

READ  E l'Italia, Paese ospitante del Gruppo dei Venti, chiederà regole più severe sul lavoro informale

Partecipazione del pubblico all’inaugurazione della mostra

Linda è l’epitome di un’anima profondamente impegnata nella sua vocazione, perseveranza, complicità con i suoi inseparabili compagni, pennello e tela, spirito di miglioramento e comprensione, per oltre l’eccellenza è stata premiata innumerevoli volte, ed essendo la pittrice più longeva in mondo di oggi, il suo DNA vive attraverso l’impegno che lo costruisce giorno dopo giorno con la sua sapienza al servizio dell’arte. Per questo motivo, tutto il popolo argentino, e in particolare la comunità del Ministero dell’Economia, hanno l’immenso piacere e il privilegio di questa opportunità di poter contemplare il suo lavoro nel Palacio de Hacienda.

mg. Mario F. Naranjo