Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’esercito israeliano ha preso il controllo di 11 centri di comando di Hamas nel nord della Striscia di Gaza

L’esercito israeliano ha preso il controllo di 11 centri di comando di Hamas nel nord della Striscia di Gaza

Lui Esercito israeliano Questo sabato ha riferito che sin dal suo inizio Operazione militare Al Nord Striscia di Gaza Ha controllato 11 posizioni chiave in Movimento terroristico di Hamas.

Portavoce ufficiale Forze di difesa israeliane FDI ha inoltre confermato che durante le esplosioni delle ultime ore sono riusciti a distruggere l’ingresso di un tunnel utilizzato dal gruppo armato nei pressi di una scuola.

Durante le operazioni notturne, le forze della Brigata Nahal hanno trovato l’ingresso di un tunnel vicino a una scuola e poi l’hanno distruttoLo ha riferito l’esercito in un comunicato.

Le forze israeliane hanno anche riferito che la 215a Brigata ha identificato un gruppo operativo di terroristi palestinesi che si avvicinava alle forze israeliane. Brigata Givati Un drone è stato inviato per neutralizzarli.

La Marina ha inoltre effettuato raid notturni, prendendo di mira edifici utilizzati dagli attivisti di Hamas nel nord di Gaza.. L’esercito ha aggiunto: “Alcuni di questi attacchi sono stati condotti da forze di terra”.

La Marina israeliana ha preso di mira anche depositi di armi, compresi quelli appartenenti alle forze navali di Hamas.

Un portavoce dell’esercito israeliano ha confermato che durante le esplosioni avvenute nelle ultime ore sono riusciti a distruggere l’ingresso di un tunnel utilizzato dal gruppo armato vicino a una scuola. (Reuters/Evelyn Hochstein)

In territorio israeliano sono tornate, sabato mattina, le sirene in diverse zone per allertare i cittadini Possibili lanci di missili.

READ  25N: Prime foto della marcia contro la violenza sulle donne a Rosario

Il giornale ha riferito che diversi missili hanno colpito città vicino al confine con Gaza, senza prove immediate di vittime. I tempi di Israele.

Le autorità israeliane ora apprezzano 1200 Il bilancio delle vittime degli attacchi di Hamas del 7 ottobre è aumentato dopo che il ministero degli Esteri israeliano ha rivisto il bilancio delle vittime venerdì sera, che in precedenza era stato di circa 1.400.

Sabato Israele ha aperto una nuova scadenza evacuazione Per i civili che vogliono fuggire dalla parte settentrionale del Striscia di GazaPer sette ore questa volta, dopo che decine di migliaia di persone si sono spostate nei giorni scorsi in altre zone del sud della Striscia.

Un portavoce militare ha spiegato che il corridoio rimarrà aperto dalle 9:00 alle 16:00 (ora locale).Per scopi umanitari“, e ha pubblicato un numero di telefono che i civili possono chiamare se ritengono che i terroristi di Hamas stiano bloccando loro la strada.

Oggi, sabato, Israele ha aperto un nuovo periodo di evacuazione per i civili che desiderano fuggire dalla zona settentrionale della Striscia di Gaza. (Reuters/Evelyn Hochstein)

UN “Sospensione tattica“Dalle operazioni nel campo profughi YabaliaScena di alcuni degli attentati più mortali delle ultime settimane. In questo caso gli attacchi cesseranno dalle 10:00 alle 14:00, in modo che anche i residenti possano fuggire.

Israele raccomanda ai residenti di lasciare un’area che descrive come “da Combattimento su larga scala“, anche se molti funzionari nei giorni scorsi Nazioni Unite Hanno chiarito che oggi non esiste un posto sicuro a Gaza.

presidente francese, Emanuele MacronHa esortato Israele a “fermare” gli attacchi contro i civili. In un’intervista con BBC Ha detto che “bambini, donne e anziani” sono stati bombardati. “Non c’è giustificazione” e “nessuna legittimità”.

READ  Il tradimento che pose fine alla vita di Sandino, il combattente nicaraguense che mise sotto controllo l'esercito degli Stati Uniti

Primo Ministro israeliano, Benjamin NetanyahuSh, lui ha risposto che “La responsabilità di qualsiasi danno ai civili ricade su Hamas“Che, secondo lui, usa la popolazione” come Scudi umani“.

(Informazioni fornite dall’Agence France-Presse e da Europe Press)