Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Associazione Emigranti Sudamericani ha presentato i suoi candidati alle elezioni in Italia: “Anche se vivi in ​​Argentina, vota italiano”

Candidati dell’USEI al Parlamento italiano

L’Italia rinnoverà completamente il suo parlamento, inclusi rappresentanti e senatori eletti nel collegio sudamericano. Elezioni in Argentina per eleggere i rappresentanti del Sud America Saranno effettuati con lettere dal 5 al 20 settembre dello stesso mese.

“Per noi è molto importante partecipare alle elezioni per esercitare il nostro diritto democratico ed essere protagonisti del futuro della nostra amata Italia, il Paese dei nostri nonni, genitori e fratelli. Ecco perché, anche se vivi in ​​Argentina, se ti senti italiano, vota italiano.dichiarato Eugenio SangrigorioCandidato e Presidente Unione Sudamericana degli Immigrati Italiani (USEI), che intende rinnovare la sua sede al Parlamento di Roma.

Possono votare gli elettori iscritti all’Albo degli Italiani all’Estero (AIRE). Possono votare in Argentina 783.204 italianiCiò corrisponde a più della metà della popolazione totale del blocco sudamericano, dove al Parlamento italiano vengono eletti 2 rappresentanti e 1 senatore.

“Dal 5 settembre ad ogni elettore sarà inviata una busta con le schede elettorali al proprio indirizzo affinché possa votare, dove l’elettore dovrà contrassegnare il simbolo del partito prescelto con una croce o indicare la scelta di sì o sì con il cognome. , ” ha spiegato Sangrigorio.

La lista dell’USEI è composta anche da candidati alla carica di rappresentante Renata Bueno, Francisco Nartelli e Vincenzo Carocino e candidati senatori José Palmiotti e Rodrigo Miguel.

Gli elettori hanno tempo fino al 20 settembre per spedire le buste. L’ambasciata riceverà le buste fino alle 12:00 (ora locale) del 22 settembre.

In Italia le elezioni si terranno il 25 settembre e saranno le prime a eleggere 400 deputati e 200 senatori, riducendo il numero dei parlamentari rispettivamente da 630 e 315 dopo la riforma.

READ  Il Vaticano chiede all'Italia di cambiare legge contro l'omofobia e la transfobia | Comunità

Da parte sua, il Partito Democratico (PD), la principale organizzazione di centrosinistra italiana, ha presentato martedì i suoi candidati a Buenos Aires in Argentina in vista delle elezioni del 25 settembre. Il Vice Ministro degli Affari Esteri italiano ha partecipato all’evento al Circulo Italiano di Buenos Aires. Marina Serena; Senatore Fabio Porta; Y Segretario del PD in Argentina, Daniele Antonucci.

Presenti anche i candidati italo-argentini del PD: Mario Sebastiani, Illustre esperto di ostetricia e professore all’Istituto Universitario Ospedaliero Italiano, presiede la lista per il Senato, e Salvador Pinocchio, Presidente dell’Unione Emigrati Siciliani e Famiglie (Usef) e membro del Comitato del Rosario, si candida per delegati.

“La più importante comunità italiana all’estero è qui”, ha detto il viceministro Cerini dei 768mila cittadini italiani che possono votare in Argentina. “Quello che succede in Italia riguarda anche voi”, ha sottolineato l’importanza della partecipazione. Il potenziale è enorme e dobbiamo sfruttarlo al meglio”.

Continua a leggere