Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L'arte italiana incontra la scienza al Rocky Visitor Center

L'arte italiana incontra la scienza al Rocky Visitor Center

Il Viceconsolato d'Italia e il Telescopio Nazionale Galileo sono lieti di portare alle Isole Canarie la mostra “We Love Science”, gratuita e visitabile tutti i giorni dal 3 febbraio al 15 marzo (dalle 10:00 alle 16:30) al Roque de los Muchachos Visitor Centre, “hanno detto in un comunicato stampa.

“Arte e scienza, per definizione, abitano il futuro, pur tra intenzioni e linguaggi diversi, tra apertura alla sperimentazione e interesse per la complessità. Spiegano che scopo del progetto è creare un'occasione di dialogo tra due settori in cui la creatività italiana e ingegno si esprimono meglio nella convinzione che l'interazione tra destinazioni diverse prospettive possa portare a nuove intuizioni e sviluppi di interesse comune.

Otto giovani artisti selezionati dai curatori Ludovico Pratici e Marco Bassan hanno visitato otto centri di ricerca scientifica italiani e hanno realizzato otto opere ispirate alle attività dei centri visitati.

La mostra è accompagnata da videoracconti e testi che spiegano la natura del progetto e i suoi obiettivi.

Le opere sono state raccolte in una mostra itinerante messa a disposizione dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale alle ambasciate, ai consolati e agli istituti di cultura italiani.

“La Farnesina promuove nel mondo l'immagine di un'Italia dinamica, pioniera, aperta al dialogo per trovare soluzioni comuni ai problemi globali. È una missione che si concretizza giorno dopo giorno in una convinta opera di diplomazia della scienza e i cui principi principali Gli ideatori si trovano nella nostra rete di 50 addetti scientifici presenti in 36 paesi, che hanno sottolineato come la politica estera sia infatti un mosaico di iniziative e azioni, al quale contribuiscono anche i campioni italiani della vita scientifica.

READ  Cipoleña terrà una mostra unica incentrata sul canto della medicina

Centri di ricerca e artisti

Telescopio Nazionale Galileo – INAF (La Palma) – Ruth Pirahã

Istituto Nazionale di Astrofisica (Cagliari) – Serena Vestrucci

Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Laboratori Nazionali del Gran Sasso, L'Aquila) – Davide Stucci Aginzia Spaziale Italiana (Matera) – Jonathan Vivacqua

Elitre – Sincrotrone (Trieste) – Irene Venara

CNR – Encienne Vasca Navalli (Roma) – Giulio Bensasone

Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Vesuvio) – Antonio della Guardia

Istituto Nazionale di Fisica Nucleare / Istituto Nazionale di Astrofisica / Agenzia Spaziale Italiana (Miniera di Sos Enattos) – Margherita Raso