Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’arte della medicina

L’arte della medicina

Qualche settimana fa ho sentito un fastidio ai reni e sono andato a consultare il mio medico Santiago Solano. Durante la consultazione dal mio cellulare sono suonate diverse notifiche e provenivano dal lavoro, quindi ho dovuto interrompere più volte la consultazione per rispondere. Quando ho finito di scrivere, il medico mi ha detto, per riflessione, che disattiva sempre le notifiche del cellulare perché WhatsApp, i social network, le email e altre notifiche che appaiono sul cellulare causano l’interruzione di ciò che è importante, come consultare un medico medico. Il paziente, che è la sua priorità. Rimasi in silenzio, osservandolo mentre preparava attentamente le prove che mi avrebbe chiesto, e mi vergognai un po’ a dire il vero, perché aveva assolutamente ragione. Si è preso cura di me, mi ha dedicato il suo tempo e non l’ho apprezzato quanto avrei dovuto.

Il consulto medico è di per sé un’arte del saluto, il modo di chiedere al professionista la propria condizione e non come una mera formalità, ma in realtà l’attesa della risposta, il modo di interrogarlo sui sintomi che vede, cosa sta succedendo al paziente. Ascoltandolo attentamente, tra le altre cose.

Oggi, 3 dicembre, è la festa del dottore, professione che tengo in grande stima. La maggior parte delle volte ho trovato professionisti meravigliosi che capiscono che la medicina riguarda innanzitutto l’umanità.

“La saggezza di un medico deriva non solo dalle sue conoscenze tecniche e capacità cliniche, ma anche dalla sua capacità di comprendere e sentire le paure, i bisogni e le emozioni dei suoi pazienti”, ha scritto qualche settimana fa Juan Carlos Giménez, medico argentino.

READ  Il paziente deve affrontare cheratocongiuntivite secca granulomatosa con vasculite oculare

Ho molti amici medici e mi piace parlare con loro, e per caso ne ho incontrati molti attraverso la rete di social media Be Your Patient.

Uno degli articoli della riforma sanitaria in discussione al Congresso della Repubblica prevede che i guaritori, le ostetriche, i taitas e gli erboristi saranno inclusi tra gli operatori sanitari, il che è un altro grave errore commesso da questo governo, che comporterebbe costi ingenti e rischio per la salute dei colombiani e che ritengo irrispettoso nei confronti della professione medica e di tutti i professionisti del Paese.

Ecco perché oggi voglio proporre di ringraziare i medici che conosciamo, coloro che ci hanno curato, ci hanno aiutato, ci hanno curato, si sono presi cura di noi.

Mi permetto di ringraziare pubblicamente in queste pagine i medici che hanno curato, curato e curato me e i miei cari durante tutta la mia vita; Ai miei amici medici, per le loro qualità umane, la loro dedizione al servizio dei pazienti e, senza dubbio, per la loro amicizia.

Esteban Villegas Arbelaez

Giulia Sofia Alonso

Lina Maria Lopez

Camillo Parada

Sebastiano Quintero

Santiago Solano

Maria Liliana Galvez

Juan Guillermo Santacruz

Juan Pablo Umana Mallarino

Angela Hernandez

Akram Kadamani

Raoul aprile

Enrique Ponce de Leon

Alirio Zuluaga

Jaime Andres Torres Matiz

Maria del Pilar Casasbuenas

Andrés Dast

Silvia Moscheara

John Alexander Guzman.

Catalina Guzman

Marco Antonio Duque

Un buon medico cura le malattie; Il grande dottore cura il paziente affetto dalla malattia.

Buona festa del dottore!

Andrea Vilatte

E-mail: mavillateg@gmail.com

Il decimo: @Andrea Ville

su Facebook / Giornalista Andreafellati

su Instagram/andreavillate_cielos

READ  Le dimissioni del direttore dell'Agenzia italiana per la sicurezza informatica di fronte alla crisi
Di più…