Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’alleanza tra gli Houthi e la resistenza islamica irachena suscita preoccupazione negli Stati Uniti dopo l’ennesimo bombardamento dei ribelli contro Israele

L’alleanza tra gli Houthi e la resistenza islamica irachena suscita preoccupazione negli Stati Uniti dopo l’ennesimo bombardamento dei ribelli contro Israele

Il gruppo armato yemenita ha mostrato la sua nuova arma

Gli Stati Uniti hanno espresso la loro preoccupazione per la cooperazione tra i due paesi Houthi dello Yemen E il Resistenza islamica in IraqCiò è avvenuto dopo che aveva affermato di aver effettuato un’operazione congiunta contro un porto israeliano Haifa.

Qualsiasi cooperazione tra loro sarebbe estremamente preoccupante e lavoreremo per mitigarla.“, ha annunciato un portavoce del Dipartimento di Stato americano, Matteo MillerHa osservato che Washington “ha chiarito qualche tempo fa” che si oppone “a qualsiasi attacco da parte di varie milizie sponsorizzate dall’Iran” contro Israele.

Il portavoce della diplomazia statunitense ha confermato in una conferenza stampa che “la sua politica generale è quella di esercitare pressioni su… governo iracheno Per prevenire attacchi dal suo territorio, sia contro il governo di Israele che contro gli interessi degli Stati Uniti o le forze americane nella regione”.

Yahya Saree ha confermato che i due attentati hanno raggiunto il loro obiettivo

Gli attacchi contro il personale statunitense e della coalizione, così come contro i membri dei servizi di sicurezza e delle imprese irachene, minano la sicurezza e l’economia dell’Iraq. “Continuiamo a sollecitare il governo a tenere a freno questi individui e a ritenerli responsabili di aver violato la legge irachena”, ha affermato Miller.

Portavoce militare degli Houthi Yahya SariGiovedì è stato riferito che la ribellione yemenita e la resistenza islamica in Iraq hanno effettuato due attacchi: uno contro due navi mercantili cariche di equipaggiamento militare e il secondo contro una nave che ha violato il divieto di accesso al porto.

Gli Stati Uniti hanno espresso preoccupazione per la cooperazione tra gli Houthi e la resistenza islamica in Iraq dopo l’attacco al porto israeliano di Haifa (EFE/EPA/YAHYA ARHAB)

D’altra parte, il Comando Centrale degli Stati Uniti Il Comando Centrale degli Stati Uniti ha confermato venerdì che l’aereo era stato distrutto nelle ultime ore Otto droni e due barche drone Lanciato dai ribelli nel Mar Rosso.

READ  Cosa rivelano i dati del sondaggio IDEA

Inoltre, una nave della coalizione è riuscita a intercettare un drone lanciato da una delle zone yemenite controllate dagli Houthi verso il Mar Rosso.“, Egli ha detto.

“Gli Houthi, con il sostegno dell’Iran, hanno anche lanciato un missile balistico antinave da un’area yemenita sotto il loro controllo”.Lo ha notato in una dichiarazione sul suo account sul sito di social networking

Il portavoce del Dipartimento di Stato americano Matthew Miller ha dichiarato:
Il portavoce del Dipartimento di Stato americano Matthew Miller ha dichiarato: “Qualsiasi cooperazione tra loro sarebbe molto preoccupante e lavoreremo per mitigarla”.

Ha anche spiegato che le sue operazioni nelle ultime ore sono state effettuate “dopo aver ritenuto che questi sistemi rappresentassero una minaccia imminente per gli Stati Uniti, le forze della coalizione e le navi commerciali nella regione”. “Questa misura è stata attuata per proteggere la libertà di navigazione e rendere più sicure le acque internazionali”, ha aggiunto.

Gli Houthi, che dal 2015 controllano la capitale yemenita Sanaa e altre zone nel nord e nell’ovest del Paese, hanno lanciato diversi attacchi contro il territorio israeliano e contro navi che hanno qualche tipo di collegamento con Israele in seguito all’attacco alla Striscia di Gaza, che ha causato finora la morte di oltre 36.600 persone, quando navi americane e britanniche furono attaccate in risposta al bombardamento dello Yemen.

Lo ha detto il comando centrale americano
Il Comando Centrale degli Stati Uniti ha dichiarato: “Gli Houthi, con il sostegno dell’Iran, hanno anche lanciato un missile balistico antinave da un’area dello Yemen sotto il loro controllo”.

la settimana scorsa, stato unito Ho deciso di prolungarne nuovamente l’esistenza Navi da guerra e portaerei nel Mar Rosso Per contrastare gli attacchi Houthi dello Yemen. ministro della difesa, Lloyd AustinHanno firmato un ordine per espandere lo schieramento delle quattro navi e dei loro 6.000 marinai, che ora non torneranno nel Paese. Almeno fino a metà estate.

READ  In un duro colpo per Pedro Sanchez, il Partito popolare conservatore ha stravinto un'importante elezione in Spagna

Le navi interessate dalla decisione sono le portaerei USS Dwight D. EisenhowerAttaccare la nave USS Mar delle FilippineE incrociatori e cacciatorpediniere USS Graveley E USS Mason.

(Con informazioni di Europa Press e Associated Press)