Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Evo Morales ha lasciato intendere che il governo Luis Ars è stato coinvolto nel furto del suo cellulare: “Denunciamo i dispositivi”

Il presidente della Bolivia Luis Ars Catacura ondeggia accanto al vicepresidente David Chuquihuanca e all’ex presidente Evo Morales durante una marcia con i sostenitori boliviani del MAS, i lavoratori e i coltivatori di coca per esprimere il loro sostegno al governo di Ars, a La Paz, in Bolivia, il 25 agosto 2022. REUTERS /Caro Manuel

L’ex presidente della Bolivia Evo Morales lunedì ha denunciato il furto del suo cellulare in campagna elettorale Ha lasciato intendere che il presunto furto potrebbe far parte di “attacchiper ferirlo.

Il furto del mio cellulare è avvenuto alla presenza del Ministro del Governo e della sua sicurezza. “La prima volta che ci è successo qualcosa di simile in tutti questi anni di attività politica”, ha scritto Morales sul suo account Twitter.

Domenica, l’ex presidente ha partecipato a un evento elettorale a LaGuardia, un comune nella regione di Santa Cruz, inoltre, È la principale roccaforte politica dell’opposizione boliviana.

Non vogliamo pensare che faccia parte di un attacco progettato per farci del maleMorales ha denunciato il presunto furto del suo cellulare.

I media locali hanno riferito che dopo aver appreso della perdita del cellulare, Ha dispiegato un’operazione di polizia per trovare il telefono, che è stato criticato da alcuni politici e cittadini dissidenti.

E Morales lo ripeteva di fronte a ogni tentativo intensificare o da trattare Dalle informazioni che era sul suo cellulare farà le relative denunce.

Da quando abbiamo iniziato la lotta politica in difesa del nostro popolo contro i governi neoliberisti, abbiamo subito attacchi e campagne di guerra sporca con la menzogna. Non abbiamo niente da nascondere ma Riferiremo qualsiasi tentativo di utilizzare frame o false dichiarazioni contro di noi“, ha sostenuto.

READ  Covid: l'OMS raccomanda l'isolamento di 14 giorni per ridurre la circolazione

Juanito Angulo, deputato del Movimento per il socialismo al potere, ha detto ai media locali che il presunto furto del cellulare di Morales potrebbe essere stato un atto.hackeropposizione e anche parlato di “MinacceContro l’ex presidente dell’Ambasciata degli Stati Uniti.

Angel lo ha fatto notare “È il cellulare di un leader importante”. E che “ovviamente ha informazioni importanti su questioni politiche” e così via “In nessun modo si può dire che abbia informazioni sul traffico di droga”.

Spera che la polizia sarà presto in grado di farlo A riprova di quanto accaduto con il cellulare dell’ex presidente e leader del movimento socialista americano.

(Con informazioni da EFE)

Continuare a leggere: