Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La nascita di un prototipo di aereo ipersonico in Italia – Scienza e Tecnologia

La nascita di un prototipo di aereo ipersonico in Italia – Scienza e Tecnologia

Il prototipo dell’aereo civile ipersonico europeo dell’Agenzia spaziale europea (ESA), Hexa-Fly, sarà costruito in Italia nel 2026.
L’aereo è in grado di volare otto volte più velocemente della velocità del suono e di andare da Roma a New York in sole due ore.
Si tratta di un progetto dell’ESA mentre l’azienda italiana Marotta, in collaborazione con SolidWorld e Vection Technologies, sarà responsabile dello sviluppo del prototipo e sarà costruito a partire dal 2024.
“I sistemi ipersononica rappresentano il futuro del trasporto commerciale a lunga distanza”, ha affermato Roberto Rizzo, Presidente di SolidWorld Group.
Si tratta di velivoli costituiti da un’aerodinamica complessa in grado di resistere alle alte temperature che si verificano quando i voli entrano nei confini dello spazio, che sono molto più alti dei percorsi seguiti dagli aerei tradizionali, e da potenti motori in grado di spingere l’ambiente a velocità fino a otto volte superiori la velocità del suono.
Altri paesi stanno investendo da tempo in questi velivoli, ma non hanno ancora dato risultati tangibili.
Per colmare questa lacuna, l’Agenzia spaziale europea ha lanciato il progetto Hexa-Fly, il cui sviluppo del prototipo è stato affidato all’azienda italiana Marotta, che sta coordinando la partecipazione di diverse aziende.
La progettazione del prototipo che potrebbe debuttare nel 2026 è stata resa possibile grazie a complesse simulazioni digitali e all’uso della realtà virtuale e dei metaversi per integrare vari sottosistemi e componenti.
“Grazie a questa sinergia tra aziende leader nel settore delle tecnologie avanzate, l’ESA è in grado di testare questi velivoli per il trasporto civile, bonificando la Terra rispetto a Cina e Stati Uniti, che finora sono stati più avanzati in questo senso”, afferma. Rizzo.
“L’eccellenza italiana – ha aggiunto – ha avuto un ruolo fondamentale nella realizzazione del sistema di simulazione del velivolo trasformato per accelerare il processo di ideazione e realizzazione dei prototipi”.

READ  Rapporto sulla salute pubblica sul coronavirus n. 466

Tutti i diritti riservati ©Copyright ANSA