Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La mostra in onore del compianto designer “Peter Mosfeldt, Persistence in Graphic” è stata inaugurata giovedì 28 luglio al MAAC | cultura | intrattenimento

Il Università di Casa Grande (UCG) accanto al Museo di Arte Antropologica e Contemporanea (MAAC) Presentazione della mostraPeter Mosfield, Perseveranza nella graficache ricorda un collaboratore, Professore emerito all’UCG e uno dei progetti di design grafico dell’Ecuador.

È possibile visitare la mostra Giovedì 28 luglio alle 19:00 al MAAC sarà Aperto al pubblico a Guayaquil fino a ottobre di quest’anno. l’offerta Era pronto a maggio 2020 ed è stato uno degli ultimi progetti a cui l’artista ha pensato prima della sua morte nel novembre 2021.

Questa mostra è anche inquadrata come Nell’ambito della celebrazione dei 30 anni di vita istituzionale dell’Università di Casa Grande Che scadrà il prossimo settembre Quarta edizione della Conferenza Internazionale sulla Ricerca nelle Scienze Sociali.

L’editoriale di Taschen considerava il designer tedesco Peter Mussfeldt, che vive in Ecuador, come una delle figure che fanno parte della storia globale del design grafico.

Il nome del campione non cerca di indicare Per il tempo di Peter Mussfeldt come designerma Mira a identificare la stabilità del suo lavoro e l’importanza di ciascuno dei suoi progetti, la perseveranza e la validità nel tempo e nel luogo per il suo lavoro. “Un uomo che si è reinventato come innovatore e il cui lavoro è in continua evoluzione, acquisendo sempre più importanza e appartenendo al Paese che lo ha accolto 60 anni fa come sua casa”, spiega il suo bollettino ufficiale.

“Non è una retrospettiva del suo lavoro di designer, Si tratta di una breve rassegna delle sue più importanti opere e creazioni di designer. Un piccolo campione di talenti in eccedenza, da temi in gran parte nostri ma con visioni diverse Durante i suoi 60 anni di carriera.

Banco Bolivariano, Transosanica, Nobis, Colegio Aleman Humboldt e NORLOP WT hanno sponsorizzato questa mostra, Tutto è legato a Mosfeldt per tutta la sua vita come professionista.

A proposito di Peter Mosfeld

Mossfeldt è nato a Berlino nel 1938. Nel 1962 si è recato in Ecuador, Ha vissuto a Quito per i primi sei mesi, poi si è trasferito a Guayaquil e ha iniziato a lavorare per l’agenzia pubblicitaria NORLOP, Il luogo che è diventato la sua seconda casa per 20 anni.

Ha studiato in Germania e poi ha viaggiato in Italia, Grecia e Francia. nell’ultimo paese Incontra Jean Cocteau e Pablo Picasso, per i quali ha realizzato un poster per il suo unico dramma “Il desiderio preso per la coda.”

durante la sua vita Ha lanciato una collezione di magliette con animali delle Isole Galapagos che è diventata uno strumento turisticononché un meccanismo per affrontare quello che oggi conosciamo come il “marchio del paese”.

Nel 1968 ha svolto il suo lavoro La prima grande mostra di incisione all’Università Cattolica di Guayaquil. Dopo un breve periodo, Il Museum of Modern Art di New York (MoMA) sta acquisendo le stampe di Mossfield per l’inclusione nelle sue mostre itineranti: Incisioni latinoamericane per il Museo d’Arte Moderna e Incisioni nel mondo.

Negli anni ’70 ha creato una serie di 60 uccelli ispirati alle antiche culture ecuadoriane che sono stati successivamente utilizzati per realizzare tappeti e arazzi. È tenuto a mano da artigiani ecuadoriani. Nel 1980 ha ottenuto la cittadinanza ecuadoriana

Nel 2015 è stato insignito del titolo di Magister Honoris Causa dall’Universidad Casa Grandee l’Università di San Ignacio de Loyola (USIL) (Lima) e Università di Palermo (UP) (Buenos Aires) gli ha conferito lodi simili nel 2018.

READ  Tamara Paganini, testimonianza straziante sulla morte del gemello: 'E' stato il momento più difficile della mia vita'