Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La lotta dell’estrema destra contro il gruppo LGTBI+: in tournée in Italia, Turchia e Argentina

La lotta dell’estrema destra contro il gruppo LGTBI+: in tournée in Italia, Turchia e Argentina

Lui Bp E Vox hanno unito le forze per annientare i diritti LGBTI+ alle sue porte orgoglio. I comuni e le comunità da loro governati non si impiccano Bandiera arcobaleno E molte autorità pubbliche hanno definito il gruppo come “atrio“. Manosphere sottolinea anche la necessità di festeggiare Orgoglio puroUn mantra che cresce Nel calore delle reti e Discorsi di estrema destra.

Rapporto Leggi su di noi rendendo la Spagna uno dei paesi europei più avanzati diritti collettivi. Lui Mappa arcobaleno L’Associazione Internazionale Lesbiche, Gay, Bisessuali, Trans e Intersessuali (ILGA) classifica le capitali del Vecchio Continente in base alla loro Evoluzioni legislative in materia LGBTI+. La mappa mostra come i leader radicali aiutano le coalizioni a mobilitare e dividere i loro elettori. La stessa Turchia, Polonia E Romania Anche Italia e Ungheria sono in cima alla scalata. IL Argentina de Milei si propone come una sorta di riflessione – per i leader conservatori – sull’altra sponda dell’oceano. Come resiste il collettivo quando il potere è nelle mani dell’estrema destra?

clicca per ingrandire

cadere.

“Le sfere del potere sono collettivamente esposte alla violenza, che non ha solo conseguenze legali, ma anche fisiche e psicologiche”, avverte. Beatrice Martos, responsabile del lavoro LGBTI+ presso Amnesty International. I tagli non sono solo responsabilità di Miley, Meloni ed Erdogan. Gli esperti lo assicurano L’ombra della ritirata avanza a passi da gigante Negli ultimi anni alcuni sviluppi sono stati integrati in altri paesi, come ad esempio Spagna -A causa delle politiche anti-LGTBI+ di AYUSO-, Regno Unito E Francia.

Lui Matrimonio paritario Resta un compito a portata di mano per gli italiani. Dal 2016 il Paese consente solo le unioni civili riconosciute, sebbene non offrano gli stessi diritti. IL Persone trans Devono anche superare il lungo ostacolo per ottenere il riconoscimento legale del genere. “L’odio che proviamo ogni giorno non è una novità. Ciò che è cambiato è che ora le persone ci discriminano in modo più aperto e aperto Legittimità dei governanti“, indicano dalla piattaforma Fuori! Ferrara.

“Miley chiude i luoghi che suscitano voci collettive.”

“Il disprezzo del gruppo ha sempre permeato l’Italia e la Meloni non ha fatto altro che sfruttare questa situazione. Il problema è peggiore nelle città e nei piccoli centri. “Voglio tornare nella mia città natale, ma non sono pronti ad accettarmi”, si lamenta. Simon, attivista trans. Lo stesso suggerisce Pie Formosa, che da due anni e mezzo vive come rifugiata LGBTI+ a Padova. “I bisogni di asilo per le persone del gruppo sono in aumento. Melony ha minacciato di buttarci fuori e la cosa mi ha spaventato a morte“Avvertimento.

READ  Dal Venezuela all'Italia! Nacho parteciperà al famoso festival musicale europeo

Anche le autorità italiane hanno imposto un divieto Secondo record di madre Filiazione dei bambini nati con tecniche di riproduzione assistita, cioè di madri lesbiche. Contro si è schierato anche il leader di Fratelli d’Italia Adozione di bambini da famiglie LGBTI+. “Le madri lesbiche sono state minacciate di perdere la custodia dei loro figli. I casi che conosco non sono neonati.“Stiamo parlando di studenti delle scuole medie o superiori”, sostiene Elios, un attivista per i diritti non binari.

“La migliore politica per cercare di stare al sicuro è nascondersi e lasciare le città. I comportamenti pregiudizievoli e che incitano all’odio non sono accettati solo socialmenteMa sono molto comuni”, dice Greta, un’attivista trans che preferisce usare uno pseudonimo per proteggere la propria identità. La giovane donna vive in una cittadina di meno di 10.000 abitanti nel nord Italia. Nelle ultime elezioni europee, In questa regione Meloni e Salvini hanno ottenuto circa il 45% dei voti E l’intera coalizione di governo ha raccolto più della metà dei voti.

La consultazione è stata condotta attraverso le fonti Generale Sono d’accordo nel sottolineare che il gruppo LGTBI+ corre a rischio Perdere “alcuni diritti”. Negli ultimi anni ha avuto successo. La violenza e l’incitamento all’odio sono aumentati negli ultimi mesi e i dati sui suicidi hanno allarmato i membri della comunità. “La Meloni approfitta dell’ostilità del popolo italiano per realizzare il loro programma di riduzione dei diritti LGBTI+”, suggerisce Simon Giovanni Legge, una delle poche misure proposte per criminalizzare l’omosessualità, la transfobia e la bifobia, non è stata adottata perché respinta dal Parlamento italiano. IL estrema destra E i conservatori hanno celebrato pubblicamente l’esito del voto.

READ  Milano e il Nord Italia sono in allerta per il rischio allagamenti e maltempo

Miley prende le forbici contro il gruppo LGBTI+

Definiscono le associazioni argentine per i diritti umani Il 2023 un “brutto anno” per l’uguaglianza e diritti collettivi. Javier Mili è arrivato a Casa Rosada solo sei mesi fa, ma non ci ha messo molto a prendere in mano le forbici. Lui Un leader serio Ha dichiarato guerra al linguaggio inclusivo e ha annullato un regolamento che cercava di limitare l’inclusione delle persone transgender nella pubblica amministrazione. “La retorica anti-diversità è cresciuta in modo esponenziale. Milei promuove direttamente queste pratiche. “Il governo ha ordinato la chiusura di tutti i luoghi di causa per dar loro voce collettivamente e proteggerli dalla violenza e dalla discriminazione”, afferma. Maria RachidPortavoce Federazione LGBT Argentina (FALGBT)

Lui L’omicidio di tre donne lesbiche Il campanello d’allarme è suonato a Barracas (Buenos Aires) lo scorso maggio. L’autore del reato tre ha gettato una bottiglia di liquido esplosivo nella stanza di quattro vittime, solo una delle quali è riuscita a sopravvivere. L’uomo aveva già minacciato di ucciderli. E li chiamava “mostri” a causa della loro sessualità. “Il governo e i suoi alleati incoraggiano questo odio, mentre tagliano e demoliscono le politiche a favore di un’uguaglianza sempre più lontana”, ha denunciato. Fer albornosSegretario per la Salute Mentale dello stesso organismo.

Erdoğan definisce la collusione come “veleno iniettato nell’istituzione familiare”.

Miley una volta paragonò l’omosessualità a Jubilee e anche il suo biografo lo definì un “Distruggi il comportamento malsanoLa direttrice esecutiva di Amnesty International Argentina, Mariela Belsky, si sofferma sui discorsi della leader di La Libertad Avanza:La disumanizzazione delle persone LGBTI+ ci preoccupa. Milei diffonde queste storie e crea un terreno fertile perfetto per i crimini d’odio. Nessuno dovrebbe essere bruciato vivo per aver amato liberamente. a qualcuno dello stesso sesso”. 133 denunce Solo nel 2023. Le persone trans sono state l’obiettivo di otto attacchi su dieci.

La comunità LGBTI+ argentina vive nella paura. Miley attualmente non ha abbastanza voti per richiedere eventuali tagli, ma una volta aggiunta quella maggioranza, arriveranno delle battute d’arresto. Il presidente ha minacciato di abrogare il matrimonio paritario Legge sull’identità di genere e il diritto all’aborto”, avverte FALGBT. Consultare le risorse Generale Considerano una “ondata radicale” che punisce un paese.Leader mondiale“Riconoscere che un governo intende agire sulle questioni relative ai diritti umani e per la prima volta dalla fine della dittatura”Il consenso più fondamentale della democrazia deve essere infranto“.

READ  Meloni sullo stupro di gruppo a Napoli: "Faremo finta e mostreremo la faccia"

I casi di Türkiye, Ungheria e Polonia

Erdogan ha vietato la celebrazione orgoglio E molesta “arbitrariamente” chi va a protestare. Nei discorsi sulle elezioni presidenziali – è arrivato a definire il gruppo LGTBI + “Un veleno iniettato in compagnia di una famiglia inaccettabile“Gli attivisti vedono la notizia come carburante per la retorica piena di odio e la stigmatizzazione della diversità sessuale”.Istanbul è una specie di bolla, perché in generale la situazione è complicata. Espressioni d’amore in pubblico [con personas del mismo sexo] Dobbiamo prenderci cura di loro”, dice Eilul. La giovane vive nella città vecchia e si considera bisessuale.

Polonia E Ungheria Sono anche tra i paesi dell’UE che hanno la legislazione più rilassata per il gruppo LGBTI+. Mappa arcobaleno Dall’ILGA. Negli ultimi mesi le amministrazioni polacche hanno adottato risoluzioni apertamente omofobe. “Questi intervalli si chiamano Aree senza popolazione LGBTI+Diventano equivalenti Luoghi dove non c’è violenza sessuale in Spagna”, paragona Beatriz Martos, responsabile della diversità di Amnesty International.

estrema destra Vittorio Orban Leggi adottate in Ungheria contro la promozione dell’omosessualità e la riassegnazione di genere tra i minori. Anche il presidente ha limitato Rappresentanza della comunità LGTBI+ nelle scuole, organizzazioni e media. “Quello che non possiamo permetterci di perdere Georgia, un paese candidato ad aderire all’Unione europea. Governo [ultracatólico] Ha descritto il movimento LGTBI+ come estremista e ha minacciato i membri del gruppo di gravi ripercussioni. Gli attacchi fisici e verbali sono aumentati in tutto il continente nel calore della retorica dell’estrema destra“, dice Martos.