Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La citazione di Fabian Doman sull’essere un aguero impressiona i fan dell’Independiente

La citazione di Fabian Doman sull’essere un aguero impressiona i fan dell’Independiente

Fabian Doman ha parlato della relazione con Kun Agüero

Da quando si è ritirato dalla pratica professionale a causa di un’aritmia rilevata nel 2021, Hayat ha continuato Sergio Aguero La questione è cambiata e l’ex attaccante è passato completamente ad altri progetti. Tuttavia, in alcune occasioni è stato anche associato all’Independiente e lo stesso Kun ha fatto l’occhiolino occasionale ai fan. Ora è il capo dell’entità, Fabiano Domànla persona che gli ha aperto le porte per fare “quello che vuole”, oltre a una festa d’addio che si può tenere in Libertadores de America-Stadio Ricardo Enrique Bochini.

Leandro (Stiltano) ha parlato con Kun. Con lui anche due capitani. Le porte dell’Independiente sono aperte a tutto ciò che Kon vuole e può. Siamo totalmente pronti per questo. Questa è casa sua, e se vuole fare una festa d’addio, sarà fatta. Quello che vuole sarà fatto. Come con Bochini, abbiamo un ottimo rapporto, ci sentiamo più volte alla settimana “, ha detto Doman in un’intervista a TNT Sport.

A fine gennaio a “La Noche Amarilla”, l’evento che organizza ogni anno Barcellona da GuayaquilL’ex attaccante 34enne ha lasciato aperta la possibilità di una ripresa dell’attività. “Devo rimettermi in forma, se posso durare sei mesi. Aspettiamo, ci sono tanti club che mi vogliono”.disse Aguero con la sua caratteristica grazia. Ma la storia non è finita qui. Subito dopo, nel bel mezzo di una conversazione con Jero Freixas, José Chatruc e Alaska YouTuber in Uruguay, ha parlato dell’opportunità di indossare la giacca che lo ha visto rinascere. Se mi andava bene, avrei giocato a Red, ovviamente. Almeno avrei fatto una festa d’addio.

Aguero ha segnato 23 gol allo stadio Independiente. Nella foto, uno dei due grandi gol segnati per la gara di Clausura 2006 a Cilindro (Fotobaires)

L’universo è apparso per la prima volta in Primera del Rojo quasi 20 anni fa per mano di Oscar Ruggeriche il 5 luglio 2003 lo mandò in campo all’età di 15 anni, 1 mese e solo 3 giorni, e Aguero divenne Nel giocatore più giovane a fare il suo debutto nell’élite del calcio argentino.

READ  La squadra di atletica colombiana vince due medaglie di bronzo al termine del Tour Europeo in Repubblica Ceca – Mundo Ciclístico Magazine

Nella squadra di Avellaneda, ha avuto i suoi momenti migliori sotto Julio César Falcioni che gli ha dato continuità e la giacca numero 10. Nei due anni in cui ha giocato 56 partite, segnando 23 gol. A metà del 2005 è stato acquistato da Atletico Madrid Ha continuato la sua campagna di successo in Europa, affermandosi come capocannoniere di tutti i tempi del club Manchester City. Con la nazionale argentina ha vinto il Gran Premio Coppa America Brasile 2021. E con il cast Coppa del Mondo U-20 nella categoria Olanda 2005 e Canada 2007.

D’altra parte, Duman ha anche sottolineato l’atteggiamento dell’allenatore Leandro Stiltanoche dopo sette date nel campionato professionistico non è riuscito a correggere la squadra che ha ottenuto una vittoria, quattro pareggi e due sconfitte.

Fabian Doman ha evidenziato la situazione di Leandro Stiltano

“Siamo su una strada di transizione, una brutta pista, su una strada che richiede molto impegno e molto lavoro. Dobbiamo stare tutti insieme. Leandro è un lavoratore e ho potuto vedere molte prove da lui ed è un professionista eccezionale e un bravo ragazzo ei risultati non arrivano e la prima cosa che lo colpisce è lui ed è la persona principale il significato. Il destino di Leandro è nelle sue mani. Dovrebbe essere anche per qualcuno che vuole essere indipendente e per qualcuno che è pronto”.

Anche se ha chiesto calma e ha sottolineato: “Devi calmarti un po’ in un certo senso. Vedi la giocata dell’Independiente e non è il peggior disastro dell’universo. Venerdì scorso c’era gente che è andata al campo di Barracas a vedere Stillitano. Là è anche un fattore fortuna, l’Independiente ha 7 punti perché può averne di più”.

READ  Promozioni e sconti per la stagione 2021/2022 in Europa

Da parte sua, lo stesso allenatore ha parlato con Radio D Sport e tieni: Non ho ascoltato le osservazioni del presidente. Vogliamo tutti vincere, il capo, i giocatori e l’allenatore “. Anche se ha segnato il campo: “Non me ne vado, sto molto bene, lo staff tecnico è molto bravo con i giocatori”.

Sabato, l’Independiente giocherà alle 19:00 in locale contro il Colon de Santa Fe e proverà a tornare alla vittoria dopo sette incontri. La loro unica vittoria è stata all’inizio del torneo quando hanno battuto il Talleres 2-1 a Cordoba.

Continuare a leggere:

La storia di Michael, figlio di Ramon Diaz: dagli esordi promettenti al San Telmo e dai pregiudizi dovuti al cognome al San Lorenzo all’uscita dal calcio
Dettagli dell’operazione di sicurezza per la nazionale argentina: un numero record di agenti, due ufficiali in più e un cambio di focus?