Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Cina ha rinchiuso una città di quattro milioni di persone con 39 casi di Corona virus

Un operatore sanitario in tuta protettiva testa un residente per il coronavirus in un sito di test gratuito dell’acido nucleico nel distretto di Zhengguan a Lanzhou, provincia di Gansu, Cina, 20 ottobre 2021. cnsphoto via REUTERS

La Cina ha annunciato, martedì, l’assedio della città centrale di Lanzhou, a causa dell’aumento dei casi di Corona virus negli ultimi giorni.Lo ha reso noto l’amministrazione comunale in un comunicato pubblicato sul proprio sito web.

Nell’ultima statistica che è stata annunciata, la Commissione Sanitaria Nazionale del Paese asiatico ha notificato Sei nuovi casi a Lanzhou, la capitale della provincia di Gansu, è stata scoperta lunedì. Secondo il censimento del 2019, la città ha una popolazione stabile di 3,7 milioni.

In totale ci 51 casi attivi nel Gansu, 39 dei quali a Lanzhou, dopo l’ultimo focolaio rilevato in Cina a metà ottobre. Ci sono anche 33.307 persone sotto osservazione medica in tutto il paese.

EFE / EPA / STRINGER
EFE / EPA / STRINGER

“La situazione del controllo e della prevenzione dell’epidemia a Lanzhou è seria e complessa”, ha affermato il governo nella nota, aggiungendo che la decisione è stata presa per impedire la diffusione dell’epidemia.

Così, la città lancerà i test del DNA e Sarà limitato ai complessi residenziali, da cui è possibile uscire solo per acquistare cibo, ricevere cure mediche o partecipare ai compiti di controllo e prevenzione del virus Corona..

Coloro che entrano ed escono dalle loro case devono presentare a Il codice QR verde sul tuo cellulareCiò garantisce che la persona non sia infetta o non sia stata in contatto con loro.

Quest’ultimo focolaio in Cina è stato scoperto nel mezzo Ottobre dopo che un gruppo di pensionati si è recato in località turistiche a Gansu, Mongolia Interna (Nord) e Shaanxi (Centro) Secondo le autorità sanitarie, è causato da variabile deltaconsiderato più contagioso.

I lavoratori indossano tute protettive all'interno di un laboratorio di test del DNA improvvisato durante test approfonditi dopo casi locali della malattia di coronavirus (COVID-19) a Lanzhou, provincia di Gansu, Cina, il 25 ottobre 2021. Foto scattata il 25 ottobre 2021. cnsphoto via REUTERS
I lavoratori indossano tute protettive all’interno di un laboratorio di test del DNA improvvisato durante test approfonditi dopo casi locali della malattia di coronavirus (COVID-19) a Lanzhou, provincia di Gansu, Cina, 25 ottobre 2021. Foto scattata il 25 ottobre 2021. cnsphoto via REUTERS

La Commissione sanitaria ha riferito questo martedì che ora ci sono 603 casi attivi a livello nazionale, 21 di loro sono gravi.

READ  Monkeypox: Cosa significa essere considerata un'emergenza internazionale?

Nonostante il fatto che siano già state somministrate 2.250 milioni di dosi di vaccini tra la popolazione cinese di 1.411 milioni, le autorità continuano a farle rispettare rigorosamente. Una politica di tolleranza zero per COVID-19, che include selezioni selettive e test approfonditi del coronavirus in tutte le aree in cui vengono rilevati casi.

Inoltre, il paese asiatico sta ancora implementando i severi controlli all’ingresso implementati nel marzo 2020, quindi Coloro che sono atterrati in Cina devono presentare PCR e test anticorpali negativi prima dell’imbarcoDopodiché, li attende un periodo di rigida quarantena per almeno due settimane.

Secondo i conti del Comitato sanitario nazionale, sono stati contagiati dall’inizio dell’epidemia 96.840 persone nel paese, di cui 4.636 sono morte.

(Con informazioni da EFE)

Continuare a leggere: