Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Borsa di Santiago ha chiuso con il rialzo giornaliero più alto degli ultimi 13 anni dopo le elezioni presidenziali in Cile

File foto di un cartello La Pulsa accanto all’edificio della borsa nel centro di Santiago del Cile. 16 marzo 2021. (Reuters) / Ivan Alvarado

La Borsa di Santiago è stata chiusa lunedì con a Un forte balzo del 9,69%, il più alto incremento giornaliero in 13 anni, dopo il risultato elettorale del primo turno delle elezioni presidenziali cilene.in cui ha prevalso l’estrema destra Jose Antonio Cast Sfidare il ballottaggio davanti alla sinistra Gabriel Borek.

Il lei, che è il principale indice del mercato cileno, che aggrega i titoli più scambiati, Ha aperto con un aumento del 9,25%.

per questa parte, Anche il Peso cileno ha aperto con un forte aumento del 3,5%, Da scambiare a 800 unità per dollaro quando iniziano le operazioni.

Il principale fattore ribassista per la parità del dollaro con il peso oggi sono i risultati delle elezioni di ieri. Il Cile ha votato per gli estremisti al primo turno delle elezioniLa società di consulenza Mercados AG ha dichiarato lunedì in una nota.

55 anni, avvocato e cattolico. Caste è un forte difensore del libero mercato Basato su Paese più piccolo ed efficienteHa dichiarato una mano forte contro la criminalità e il “terrorismo”. Ma la sua giustificazione della dittatura militare, che ha lasciato migliaia di persone torturate ed esiliate e 3.000 morti e dispersi, lo ha alienato dal centrodestra più moderato che cerca di scrollarsi di dosso quel passato.

“Oggi abbiamo giocato contro la maggior parte dei cileni che vogliono un Paese calmo e sicuro”, ha detto Caste domenica sera davanti a decine di tifosi che hanno festeggiato la sua vittoria. È tempo di riprendersi il Cile”.

Il candidato di destra Jose Antonio Caste (Reuters/Ivan Alvarado).
Il candidato di destra Jose Antonio Caste (Reuters/Ivan Alvarado).

Mentre, borico – L’ex leader studentesco che Ha promesso di cambiare il paradigma neoliberista che ha caratterizzato il Cile negli ultimi decenni- Visto con sospetto dal mercato Con le sue proposte per cambiare il sistema pensionistico, aumentare le tasse e aumentare i salari.

READ  Scandal in the Dark - Unità 11: Rapimento, tortura e maltrattamento di un detenuto di 40 giorni in una prigione uruguaiana

Il primo sondaggio post-elettorale, dai sondaggi Cadem, ha prodotto a Un legame tecnico tra i candidati è del 39%.

“Cercheremo un Paese che si ritiri con unità e senza polarizzazione”.Lo ha detto lunedì alla radio Cobrativa il rappresentante Giorgio Jackson, uno dei consiglieri più stretti di Borek.

Al terzo posto dei risultati elettorali troviamo l’economista liberale legato Franco Baresi Ha ricevuto il 12,80% dei voti ed è il candidato del Partito di Centro filogovernativo Sebastian Seychellesdel 12,79%.

A questi elettori oltre al candidato di centrosinistra, Yasna Provost, il rappresentante della vecchia Concertación che ha governato per due decenni dopo la caduta della dittatura di Augusto Pinochet, ha scritto i primi messaggi domenica sera dopo aver appreso i risultati.

Continuare a leggere: