Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Italia e Cuba studieranno l’efficacia del vaccino Sovrano 02 contro le varianti del COVID-19

(F) – L’Istituto Finlay per i vaccini (IFV) di Cuba ha annunciato che collaborerà con una clinica italiana per valutare l’efficacia del candidato cubano alla vaccinazione contro il COVID-19 prima delle varianti del virus.

Campioni di volontari immunizzati con Soberana Plus, una delle tre formulazioni sviluppate da IFV, sono già in Clinica dell’Università degli Studi Amedeo di Savoia di Torino, Italia, ha riferito la Fondazione Scientifica Cubana.

Questo vaccino candidato viene applicato a persone che si sono già ammalate e come spinta al programma di tre dosi di Soberana 02, l’altro progetto in attesa di autorizzazione da parte L’uso di emergenza dopo il 91,2% di efficacia è stato dimostrato in studi precedenti.

Leggi anche: Coronavirus: tutte le misure in vigore oggi in Cile

Il paese caraibico sta sviluppando cinque vaccini candidati Contro l’emergente corona virus, uno di loro (Abdullah) ha già raggiunto la categoria “vaccino” quando ha ottenuto un permesso d’uso d’emergenza quando ha mostrato un’efficacia del 92,2%. Nel frattempo, Al-Abdullah è prodotto dal Centro cubano di ingegneria genetica e biotecnologia (CIGB).

Approvazione dell’OMS

Cuba avvierà il processo Certifica l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) i suoi candidati alla vaccinazione contro SARS-CoV-2, Abdala e Soberana 02, che hanno mostrato efficienze del 92 e del 62% negli studi clinici, una volta approvati dall’autorità di regolamentazione nazionale.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità specifica che un vaccino candidato per essere considerato un vaccino contro il coronavirus, deve mostrare aظهر Efficienza pari o superiore al 50%.

Leggi anche: Il rapporto ICOVID conferma che l’epidemia è stata messa sotto controllo in Cile

Il direttore della scienza e dell’innovazione presso il gruppo statale Biocubafarma, Rolando Pérez, ha sottolineato che “lo scambio con l’OMS/OPA è andato avanti durante tutto il processo” e il dialogo è “duraturo”. Una volta ottenuta questa autorizzazione, che implica la conversione di vaccini già candidati in vaccini, Inizierà la sua megagestione a Cuba, Che sta mantenendo il suo obiettivo di immunizzare l’intera popolazione quest’anno (11,2 milioni) e spera di diventare il primo paese al mondo a immunizzare l’intera popolazione con i propri vaccini.

READ  Rapporto sulla salute pubblica sul Coronavirus n. 432

Altri paesi, come Venezuela, Argentina, Messico e Vietnam, hanno dimostrato Interesse ad ottenere possibili vaccini cubani, Mentre l’Iran – dove è stato testato anche il Sovereign 02 – ha annunciato l’imminente utilizzo d’emergenza di quella formula, che lì è stata ribattezzata Pasteur.