Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Israele distrugge una dependance dell'ambasciata iraniana a Damasco  Tra gli undici morti c'erano membri del Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche iraniane

Israele distrugge una dependance dell'ambasciata iraniana a Damasco Tra gli undici morti c'erano membri del Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche iraniane

Lunedì un bombardamento israeliano ha distrutto un edificio annesso all’ambasciata iraniana in Siria, uccidendo almeno 11 persone.Tra loro ci sono sette membri del Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche. Dopo l’attacco, la Repubblica islamica ha promesso di rispondere “con forza”, secondo l’ambasciatore iraniano in Siria, Hossein Akbari, che è rimasto illeso. L'attacco è coinciso con il secondo giorno di proteste in cui migliaia di israeliani hanno chiesto la partenza anticipata del primo ministro Benjamin Netanyahu e hanno indetto le elezioni.

La televisione di stato iraniana ha riferito che “il generale di brigata Mohammad Reza Zahedi, uno degli alti comandanti della forza Quds, è stato martirizzato in un attacco lanciato dai combattenti del regime sionista all'edificio del consolato della Repubblica islamica dell'Iran a Damasco”. Anche il suo vice, Sardar Haji Rahimi, è stato ucciso insieme ad altri cinque ufficiali e al membro di Hezbollah Hussein Yusef.

L’Osservatorio siriano per i diritti umani, una ONG con sede nel Regno Unito con una vasta rete di informatori sul campo in Siria, ha dichiarato: “Il bilancio delle vittime del bombardamento israeliano dell’annessa ambasciata iraniana sta salendo a 11: otto iraniani e altri due. ” Due siriani e un libanese sono tutti combattenti, non civili.” Le forze di sicurezza hanno delimitato il perimetro del luogo davanti a una folla di spettatori che si radunava vicino alle auto in fiamme.

Silenzio israeliano

Nessun commento ancora da parte di Israele, che dal 7 ottobre, con l'inizio della guerra nella Striscia di Gaza contro Hamas, ha intensificato gli attacchi contro altri gruppi legati a questo movimento palestinese, sostenuto dall'Iran. In risposta alla domanda sul raid in una conferenza stampa in Israele, il portavoce dell'esercito israeliano, l'ammiraglio Daniele HageryLui ha risposto che non avrebbe commentato “Informazioni dalla stampa estera”.

READ  Sorpresa e mistero dei draghi marini apparsi morti sulla costa dell'Australia

Ministro degli Esteri siriano, Faisal MiqdadEssa “condanna fermamente questo terribile attacco terroristico”, che ha causato numerosi morti e feriti, secondo il Ministero della Difesa siriano. “Il nemico israeliano ha lanciato attacchi aerei dal Golan siriano occupatoIl ministero ha dichiarato in una nota: “Ha preso di mira l’edificio del consolato iraniano a Damasco”.

Al-Miqdad ha aggiunto: “L'attacco ha portato alla completa distruzione dell'edificio, uccidendo e ferendo tutti coloro che si trovavano all'interno. Sono in corso i lavori per recuperare i corpi e salvare i feriti da sotto le macerie”. Un corrispondente dell'Agence France-Presse presente sul posto ha confermato che l'edificio annesso dell'ambasciata, situato in un quartiere esclusivo di Damasco, è stato distrutto a seguito dell'attacco. L’attentato ha lasciato in piedi solo la porta dell’edificio, con sopra un cartello che diceva: “Sezione consolare dell’ambasciata iraniana”.

I media ufficiali iraniani hanno affermato che l'attentato avvenuto a Damasco ha portato alla completa distruzione dell'edificio accanto all'ambasciata iraniana. SANA ha riferito che i sistemi di difesa aerea siriani “si sono impegnati con obiettivi nemici nelle vicinanze di Damasco”.

La Russia ha accusato Israele di aver compiuto un attacco “inaccettabile”. “Richiamiamo l'attenzione in particolare sul fatto che l'attacco è stato effettuato in un'area urbana densamente popolata, creando un alto rischio di vittime di massa tra la popolazione civile. Partiamo dal fatto che tali azioni aggressive da parte di Israele sono assolutamente inaccettabili e deve essere il ministro degli Esteri russo Maria Zakharova: “Questo deve essere fermato”.

Il movimento islamista Hamas ha condannato l’attacco “nei termini più forti” e ha affermato che rappresenta una “pericolosa escalation”. Hezbollah, sostenuto dall'Iran, ha avvertito che Israele pagherà il prezzo per l'uccisione di membri anziani della Guardia rivoluzionaria iraniana. Il gruppo sciita libanese ha annunciato in un comunicato che i bombardamenti “non passeranno senza punire il nemico e vendicarsi”.

READ  Questo è K5, il robot della polizia che pattuglierà New York

Gli Stati Uniti hanno spiegato che stanno lavorando per raccogliere maggiori informazioni sull'attacco al consolato iraniano in Siria prima di prendere una posizione ufficiale. Il portavoce del Dipartimento di Stato Matthew Miller ha semplicemente sottolineato che gli Stati Uniti, come regola generale, sono preoccupati per “tutto ciò che potrebbe portare a un’escalation del conflitto nella regione”.

L’Iran si impegna a rispondere

Il governo iraniano ha promesso una risposta severa a Israele. L'ambasciatore iraniano in Siria, Hossein Akbari, parlando alla televisione di stato iraniana da Damasco, ha detto: “Il regime sionista sta agendo contro le leggi internazionali, quindi riceverà una dura risposta da parte nostra”. Il diplomatico ha assistito dalla finestra dell'ambasciata all'attacco al consolato, che secondo lui è stato compiuto Gli aerei da combattimento F-35 hanno lanciato sei missili contro le strutture iraniane.

Ministro degli Esteri iraniano, Hussein Amir AbdullahianSi pensava all'attacco al consolato”In violazione di tutti gli obblighi e accordi internazionali Do la colpa delle conseguenze di questa azione al regime sionista.” In una conversazione con il suo omologo siriano, Faisal Al-Miqdad, Abdullahian ha sottolineato “la necessità di una risposta seria da parte della comunità internazionale a tali atti criminali”.

30 attacchi israeliani contro la Siria nel 2024

Il diplomatico iraniano ritiene che il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu “abbia perso completamente il suo equilibrio mentale a causa dei successivi fallimenti del regime israeliano a Gaza”. su di lui L’attacco più mortale contro i soldati iraniani in Siria finora quest’annoFinora sono state registrate otto morti a causa dei bombardamenti israeliani, tra cui due generali della Guardia rivoluzionaria.

READ  La vittoria di Macron ha messo fine all'ascesa dell'estrema destra di Le Pen mentre i voti sono diminuiti e l'affluenza alle urne è diminuita

L'Osservatorio siriano per i diritti umani ha contato 30 attacchi israeliani sul territorio siriano nel 2024. Lo scorso dicembre, in un attacco simile a quello avvenuto lunedì alla periferia di Damasco e attribuito anche a Israele, è stato ucciso il consigliere della Guardia rivoluzionaria, Sayyed. . Razi Al-Moussawi.

L’Iran è stato uno dei principali alleati di Damasco nella guerra in SiriaTeheran ha inviato soldati e consiglieri militari, oltre a fornire sostegno economico e politico al suo principale alleato in Medio Oriente. Inoltre, Teheran guida il cosiddetto Asse della Resistenza, un’alleanza informale formata da organizzazioni armate come Hezbollah, i ribelli Houthi e il movimento islamista Hamas.

La Repubblica Islamica dell’Iran e Israele sono nemici giurati: rappresentano una minaccia esistenziale reciproca, si contendono l’egemonia regionale e continuano una guerra segreta fatta di attacchi informatici, omicidi e sabotaggi.