Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Inter, il nuovo campione di Coppa Italia, che ha messo fine a una maledizione durata 57 anni | Juventus | Alessio Sanchez | Arturo Vidal | Serie A | RMMD DTCC | Sport totali

  • Il ritorno di Raul Ruediaz? I suoi numeri nella squadra nazionale peruviana contro le sue statistiche nei Seattle Sounders

Prima dell’incontro di ieri, a Roma, per quanto possa sembrare incredibile, Inter e Juventus si sono affrontate solo due volte nella finale di Coppa Italia.

Entrambi sono accaduti a metà del secolo scorso. la prima il 13 settembre 1959; La seconda, il 29 agosto 1965. In queste due occasioni prevalse la “Vecchia Signora”. Da allora, per quasi sessant’anni, i nerazzurri hanno cercato vendetta. Ieri, finalmente, dopo tanti, tanti, tanti, li ho dati.

Leggi anche | Haaland al Manchester City per 60 milioni: senza di lui i 10 giocatori più costosi della storia

Finale Coppa Italia 1958/59 | Immagine: Internet

L’Inter, guidata da Simone Inzaghi, è a due soli punti dal Milan a due date dalla fine del campionato, per questo, oltre a spezzare la maledizione, è stato urgente giudicare la Juventus Massimiliano Allegri, che ha chiuso la stagione in bianco, senza . Solleva qualsiasi tazza.

fino all’80° minuto, Juve Hanno battuto l’Inter 2-1 con autorevolezza, con la doppietta di Alex Sandro (50) e Vlahovic (52), dopo un grande aiuto di Paulo Dybala.

Barilla ha aperto le marcature molto presto (6′) con il suo destro brillante che ha fermato Perin, portiere nel’Juve“.

Ma è stato all’80’ che ha iniziato a rimontare, grazie a un rigore insostituibile del turco Calhanoglu. Questo è bastato per fare gli straordinari.

Lì decisivo è stato il croato Ivan Perisic: prima con un rigore perfetto (99) e poi con un suo sinistro (102 minuti), poco frequente nel 4-2 finale.

Il croato Perisic ha giocato un ruolo cruciale nel suo doppio.  (Foto: EFE)
Il croato Perisic ha giocato un ruolo cruciale nel suo doppio. (Foto: EFE)

Dal 2011, quando hanno battuto 3-1 il Palermo, è diventato Inter Non ha alzato la Coppa Italia. Il camerunese Eto’o e l’argentino Diego Milito hanno segnato questa volta.

Qualunque cosa accada in Serie A, l’Inter ha salvato la stagione: ha alzato l’ottava Coppa Italia e ha spezzato la maledizione.

READ  Con un gol di Ramiro Enrique, il Banfield ha battuto la ginnastica a La Plata