Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il record: si aspettava settanta gemelli e diede alla luce nove figli

Bamako: una donna. Una donna del Mali che ha pensato attraverso un’ecografia di essere incinta di novant’anni ha dato alla luce nove bambini con taglio cesareo. In un ospedale in Marocco. Ci sono cinque ragazze e quattro ragazzi e “stanno tutti bene”, secondo il Ministero delle Finanze.

La donna, che è stata identificata come Halim Cisse a partire dal 25 anni Un cittadino di Timbuktu (nord), Ha trascorso due settimane in un ospedale a Bamako, ma il presidente di transizione del suo paese, Bah Ndaw, Autorizzato il 30 marzo Ti trasferisco in una clinica marocchina A causa delle particolari circostanze della gravidanza, che inizialmente si riferivano agli anni ’70.

Il ministero della Salute finanziaria ha dichiarato in un comunicato che la donna ha partorito con taglio cesareo, “nove bambini invece dei sette annunciati dai risultati degli ultrasuoni eseguiti sia in Mali che in Marocco”.

“Finora la madre ei suoi figli stanno bene”, ha detto il ministro della Salute Fanta Sepi, sottolineando che l’ha informata il medico finanziario che ha accompagnato la madre in Marocco. Ha aggiunto che la famiglia tornerà nel loro paese entro poche settimane.

Gli specialisti erano preoccupati per la loro salute e le possibilità di sopravvivenza dei feti. I non gemelli sono estremamente rari Le complicazioni mediche in nascite multiple di questo tipo spesso significano che alcuni bambini non sopravvivono.

Questo è il motivo per cui il caso di Sisi ha attirato l’attenzione dei governi dei paesi dell’Africa occidentale, che hanno offerto tutto il loro sostegno alla giovane donna per ottenere un parto di successo. Watchman.

READ  Due aerei in volo portano milioni di vaccini moderni donati dagli Stati Uniti | Può essere destinato all'immunizzazione di minori di 18 anni

Il Il Guinness dei primati È stato elencato di gran lunga come i più grandi bambini nati multipli sono sopravvissuti alla condizione americana Nadia Suleiman, che ha dato alla luce otto gemelli nel gennaio 2009.

Agenzie dell’agenzia France-Presse e del dipartimento degli affari politici

Nazione

Konosah The Trust Project