Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I talebani hanno minacciato le scuole perché si diceva che accettassero come studentesse ragazze di età superiore ai 10 anni.

I talebani hanno minacciato le scuole perché si diceva che accettassero come studentesse ragazze di età superiore ai 10 anni.

Ragazze afghane a scuola a Kandahar (EFE/EPA/STRINGER)

Lui Governo talebano ad interim Martedì ha chiesto che i centri educativi aderiscano a questo Non sono accettate ragazze di età superiore a 10 anniConformità Potere di veto sull’istruzione femminileCiò è avvenuto dopo che sono stati portati alla loro attenzione diversi casi di scuole che non rispettavano i loro ordini.

Il Ministero dell'Istruzione ha inviato alle scuole Kabul Un messaggio a cui l'agenzia di stampa ha potuto accedere Eviein quale È stato chiesto loro di non accettare studenti di età superiore alla prima media (Tra i dieci e gli undici anni)Fino a nuovo avvisoHa esortato i direttori di tutte le istituzioni a firmare un documento in cui si impegnano ad evitare ciò.

Sebbene il veto sull’istruzione superiore femminile sia rimasto in vigore da quando i Talebani sono saliti al potere nell’agosto 2021, Alcuni centri continuano ad accettare nelle loro classi studenti di età superiore a questa etàha spiegato L Evie Direttore dell'istituto a condizione di anonimato.

Uno degli istituti che hanno ricevuto questa lettera è stato: Centro educativo Ikhlas Nawin Dalla capitale, come ha confermato il suo direttore, Haseebullah Maliyar.

Ha detto: “Abbiamo ricevuto una lettera con l’impegno di non accettare ragazze di età superiore alla prima media (10-11 anni)”.

Attivisti per i diritti delle donne si sono riuniti a Kabul per chiedere che il governo talebano conceda loro più diritti (EFE/EPA/STRINGER/Archive)

Poco dopo l'assunzione Kabul Talebani Hanno impedito l'accesso delle donne all'istruzione secondaria e superiorea cui seguirono una serie di restrizioni che la allontanarono progressivamente dalla vita pubblica.

Inizialmente, alcuni studenti hanno continuato a frequentare centri educativi che offrivano corsi specifici per loro, ma i talebani hanno vietato anche questi corsi.

READ  Questo avvocato è un bot e andrà in tribunale come un professionista

“Il governo talebano ha vietato tutto alle donne e alle ragazze, e noi viviamo in un cimitero per ragazze e donne”. L. ha detto Evie Nazo, uno delle migliaia di studenti colpiti dal divieto.

Finora il governo talebano non ha commentato ufficialmente la lettera inviata ai centri educativi.

(Con informazioni da EFE)