Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I tagli fiscali e agli aiuti sociali dell’Italia porteranno il deficit al 4,3% del Pil nel 2024 dall’attuale 3,6%.

I tagli fiscali e agli aiuti sociali dell’Italia porteranno il deficit al 4,3% del Pil nel 2024 dall’attuale 3,6%.

Banner | Ieri il Consiglio dei ministri italiano ha approvato il disegno di legge di bilancio generale per il 2024, con una spesa di circa 24 miliardi di euro, che porterà il deficit fiscale al 4,3% del Pil dall'attuale 3,6%. Una delle misure al vaglio è la riduzione delle tasse per i dipendenti con reddito annuo fino a 35mila euro. Questa misura comporterà un aumento salariale pari a circa 100 euro al mese in media per 14 milioni di lavoratori. I bilanci prevedono anche l'assistenza alle madri lavoratrici, ovvero le donne che hanno due o più figli e non pagano i contributi dei lavoratori.. La quota corrispondente per i lavoratori ammonta a un terzo, così come l'asilo nido gratuito a partire dal secondo figlio. Dal lato delle entrate, l’Italia spera di ottenere risorse dal suo ambizioso programma di privatizzazioni.

Opinione: il mercato ha richiesto un premio di rischio più elevato per le obbligazioni italiane da quando il governo ha rivisto i suoi obiettivi di deficit per il 2023-2025 il mese scorso. La differenza con la Germania ammonta attualmente a circa 200 b.b. Questi bilanci dovranno essere approvati entro la fine dell’anno e non sono improbabili cambiamenti in Parlamento.

READ  Le 6 città più economiche in cui vivere in Italia – Idealista/news