Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I senatori degli Stati Uniti chiedono a Joe Biden di aumentare la pressione sulla dittatura di Daniel Ortega

Marco Rubio (repubblicano) e Bob Mendes (democratico) hanno chiesto una maggiore pressione sul regime nicaraguense

Lunedì due personalità di spicco del Senato degli Stati Uniti hanno esortato il presidente Joe Biden Per aumentare la pressione sul regime di Daniel Ortega in Nicaragua, dove hanno denunciato il crescente autoritarismo che minaccia la stabilità regionale.

il democratico Bob Menendez, presidente della commissione per le relazioni estere del Senato, e il repubblicano Marco RubioIl membro di più alto grado della sottocommissione dell’emisfero occidentale del Senato ha invitato l’amministrazione Biden a ارة Usa “tutti gli strumenti diplomatici disponibili per affrontare il regime di Ortega”.

In una lettera al Segretario di Stato, Anthony BlinkMenendez e Rubio hanno chiesto un aumento delle sanzioni economiche contro i funzionari nicaraguensi e un raddoppiamento del lavoro congiunto con l’Organizzazione degli Stati americani per coordinare un rifiuto multilaterale dell'”attacco antidemocratico” del regime nicaraguense.

“Il regime di Ortega sta portando avanti un’interminabile campagna di repressione volta a demolire le speranze di poter tenere elezioni libere ed eque a novembre e consolidare così la terza dittatura nelle Americhe”.I senatori hanno scritto.

Menendez e Rubio hanno più volte preso di mira le “dittature” di Cuba e Venezuela in passato.

Nella sua lettera a Blinken, i senatori hanno evidenziato la detenzione “arbitraria” dei candidati presidenziali in Nicaragua. Arturo Cruz, Felix Maradiaga e Juan Sebastian Chamorro, così come gli arresti domiciliari Christiana Chamorro, tra gli altri dissidenti, imprenditori e società civile che sono stati privati ​​della loro libertà nei giorni scorsi.

Daniel Ortega aumenta la repressione contro l'opposizione nicaraguense (EFE/Jorge Torres)
Daniel Ortega aumenta la repressione contro l’opposizione nicaraguense (EFE/Jorge Torres)

Inoltre, hanno incoraggiato il governo Biden ad attuare i protocolli del disegno di legge bipartisan per far rispettare i termini della riforma elettorale del Nicaragua (RENACER), che è stata introdotta alla fine di marzo sotto la guida di Menendez e Blonde.

READ  Mentre la Russia chiede una risposta alle sue richieste, l'Ucraina afferma di non sapere quali siano le sue richieste e in un giorno l'esercito russo ha lanciato più di mille attacchi nella regione del Donbass

L’iniziativa RENACER richiede agli Stati Uniti di aumentare il coordinamento delle sanzioni economiche con il Canada e l’Unione EuropeaHanno sottolineato lo stretto monitoraggio dei prestiti delle istituzioni finanziarie internazionali al Nicaragua e il rafforzamento delle informazioni di intelligence sulle attività del governo russo in Nicaragua.

Menendez e Rubio il mese scorso hanno condannato le riforme elettorali approvate dal partito di governo del Nicaragua e chiesto garanzie per le elezioni del 7 novembre, quando Ortega potrebbe cercare un quarto mandato consecutivo.

In qualità di Sottosegretario di Stato per gli affari dell’emisfero occidentale, Julie CheungQuesta domenica ha chiesto all’Organizzazione degli Stati americani di inviare un “segnale chiaro” al Nicaragua, dove vivono, ha detto, “campagna del terrore” Con l’arresto di molti leader politici.

La campagna terroristica di Ortega Murillo continua questo fine settimana con arresti più arbitrari. In una lettera inviata ai media dall’ambasciata degli Stati Uniti a Managua, ha affermato il diplomatico, i membri dell’Organizzazione degli Stati americani dovrebbero inviare un segnale chiaro questa settimana: fermare la repressione.

“Il Distretto non può semplicemente sedersi e vedere chi sarà il prossimo avversario imprigionato”.aggiunto.

Mercoledì scorso, il Segretario generale dell’Organizzazione degli Stati americani (OAS), ha dichiarato: Luis Almagro ha esortato i suoi membri a sospendere la partecipazione del Nicaragua a questo organismo dopo l’arresto di diversi politici dell’opposizione.

Martedì prossimo il Consiglio Permanente dell’OAS terrà una sessione virtuale straordinaria per “affrontare la situazione in Nicaragua” su richiesta di Brasile, Canada, Cile, Costa Rica, Stati Uniti, Paraguay e Perù.

Durante l’incontro verrà discussa, secondo l’invito, la bozza di risoluzione “la situazione in Nicaragua”.

La polizia del Nicaragua perseguita l'arco dell'opposizione per ordine della dittatura di Daniel Ortega (Reuters/Carlos Herrera)
La polizia del Nicaragua perseguita l’arco dell’opposizione per ordine della dittatura di Daniel Ortega (Reuters/Carlos Herrera)

La polizia nicaraguense, guidata da Francisco Diaz, cognato di Ortega, ha arrestato questo fine settimana cinque sandinisti, tra cui ex guerriglieri. Dora Maria Telles e Hugo Torres.

READ  Il Regno Unito sta affrontando un nuovo picco di casi di COVID-19 e ci sono preoccupazioni | Il governo di Boris Johnson non vuole applicare restrizioni

Mantiene anche in detenzione i candidati presidenziali dell’opposizione: Cristiana Chamorro, Arturo Cruz, Felix Maradiaga e Juan Sebastian Chamorro Garcia. Inoltre, l’ex presidente del Consiglio supremo per i progetti speciali (COZIP) José Adan Aguri, l’ex vicecancelliere Jose Ballet e i leader dell’opposizione dell’Unità nazionale Violeta Granera, Tamara Davila, Ana Margarita Vigil e Swin Barahona

Allo stesso modo, nelle ultime due settimane sono stati arrestati altri due ex collaboratori di Ong per vari reati.

Domenica, la Commissione interamericana per i diritti umani (IACHR) ha espresso preoccupazione per i nuovi arresti di dissidenti in Nicaragua, comprese “perquisizioni illegali e arbitrarie” delle loro case, e ha ribadito il suo “appello allo stato al rispetto della sicurezza personale”. di leader e leader, e il loro rilascio immediato. La Commissione interamericana sui diritti umani ha affermato che “la Commissione interamericana sui diritti umani esprime la sua preoccupazione e individua la generalizzazione della persecuzione degli attivisti dell’opposizione politica, intensificando così il grave deterioramento delle condizioni per lo svolgimento di elezioni eque, libere e trasparenti in Nicaragua” il 7 novembre, che l’ente indipendente dell’Organizzazione degli Stati americani in un messaggio su Twitter.

Con informazioni da Agence France-Presse

Continuare a leggere: