Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Guzmán conclude il suo tour a Mosca con un’agenda economica internazionale e vaccini Sputnik V-Télam

Il ministro dell’Economia Martin Guzmen conclude lunedì a Mosca il suo tour europeo

Il ministro dell’Economia Martin Guzman concluderà domani, lunedì, il suo tour europeo a Mosca per proseguire i dialoghi sui negoziati con il Fondo monetario internazionale, sulla necessità di spingere le regole affinché ci sia un aumento della liquidità globale che lui media – il beneficio del reddito paesi e il rafforzamento della produzione interna dello Sputnik V.

La conferma degli incontri programmati per lunedì con i funzionari russi è arrivata durante il tour della scorsa settimana in Germania, Italia, Spagna e Francia.

Guzman Uno degli incontri principali si terrà con la sua controparte finanziaria russa, Anton Siluanov, e con i rappresentanti del cancelliere, Fonti ufficiali segnalate.

Riguardo ai motivi del suo viaggio, Guzman ha spiegato che “uno di questi è il dibattito che si sta svolgendo a livello globale su come allocare gli aumenti di liquidità che si generano nel mondo, a seguito di politiche globali positive”, e la disponibilità che “deve continuare.” Per aiutare i paesi a basso reddito così come i paesi a reddito medio “.

“I paesi a medio reddito dovrebbero poter accedere a parte di quella liquidità, perché si trovano ad affrontare condizioni diseguali rispetto ai paesi sviluppati. Devono anche affrontare profondi problemi sociali”, ha detto il funzionario in un’intervista ai giornali “La Nassen” e “Claren”. . Fine del suo tour.

In questo senso, ha sottolineato Guzman “La Russia gioca un ruolo importante nell’architettura economica internazionale nel determinare le condizioni che indicheranno come verrà distribuita la liquidità”, tenendo presente che “il 65% della popolazione mondiale che vive oggi in povertà vive nel mezzo. Paesi”.

READ  Ripristino dell'attività di porti e aeroporti

Il ministro ha anche indicato che l’audizione lo consentirebbe Continuare a “costruire il consenso” per rafforzare i negoziati dell’Argentina con il Fondo monetario internazionale per ristrutturare il suo debito di 45 miliardi di dollari.

Infine, nei negoziati condotti dalla Presidenza e dal Ministero delle Finanze, si è svolto l’agenda sulla possibilità di costruire un impianto per la produzione di vaccini Sputnik V in Argentina, in cui il Ministero dell’Economia svolge un ruolo tecnico. la salute .

Il governo nazionale ha ritenuto positivo il viaggio iniziato domenica scorsa a Berlino dal ministro, proseguito poi attraverso Roma, Madrid e Parigi, con l’obiettivo di ottenere il sostegno dei paesi del vecchio continente nelle trattative con cui l’Argentina si impegnerà. il Fondo monetario internazionale. Nuovo programma di finanziamento dovuto al Paris Club.