Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Guerra Ucraina-Russia: oggi last minute, live | Gli Stati Uniti stanno mettendo pressione su Putin

L’Ucraina condanna la campagna russa di “donazione del sangue” in Crimea

Il Commissario parlamentare per i diritti umani dell’Ucraina Lyudmila DenisovaHa condannato, venerdì, che le autorità russe in Crimea, nell’Ucraina meridionale e sotto il controllo russo, hanno lanciato una “campagna forzata per donare il sangue”.

“Ricevo costantemente informazioni su un gran numero di soldati feriti negli ospedali e nei sanatori della penisola. Le istituzioni mediche non possono far fronte a un tale onere, c’è una catastrofica carenza di sangue”, Denisova ha avvertito, secondo l’agenzia di stampa Unian.

A questo punto, ha denunciato che le autorità russe presenti in Crimea stanno adottando questo provvedimento in un momento in cui le stanze L’ospedale militare di Sebastopoli, la città principale della penisola, è sovraffollato e cura fino a 40 feriti in ogni reparto.

“Le autorità di occupazione richiedono ai datori di lavoro di inviare i lavoratori ai punti di donazione del sangue (…) le persone guardano Sono costretti a diventare donatori per non perdere il lavoro”, Ha spiegato nel dettaglio Denisova, che si è soffermata anche sulla mancanza di standard medici e garanzie nelle donazioni, perché, secondo lei, “non si richiedono documenti o si fanno analisi”.

READ  Esportazioni in rialzo dopo il decollo del virus Covid e la ripresa dell'economia spagnola