Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli Stati Uniti hanno bombardato due strutture utilizzate dalla Guardia rivoluzionaria iraniana in Siria

Gli Stati Uniti hanno bombardato due strutture utilizzate dalla Guardia rivoluzionaria iraniana in Siria

Il segretario alla Difesa americano Lloyd J. Austin, le forze nordamericane hanno attaccato le basi utilizzate dall’Iran in Siria (EFE/Olivier Mattis)

Domenica gli Stati Uniti sono stati bombardati Due strutture legate al regime iraniano in Siria In risposta agli attacchi contro il personale americano in Medio Oriente, come riportato dal Segretario della Difesa, Lloyd Austin.

Questa è la terza volta in meno di tre settimane che l’esercito americano attacca luoghi in Siria che considera collegati a Teheran, che sostiene molti gruppi armati che Washington ritiene responsabili dell’aumento degli attacchi contro le sue forze nella regione.

“Le forze militari statunitensi hanno effettuato attacchi di precisione oggi Contro le strutture nella Siria orientale utilizzate dalla Guardia rivoluzionaria iraniana “I gruppi affiliati all’Iran sono in risposta agli attacchi in corso contro il personale americano in Iraq e Siria”, ha detto Austin in una nota.

Ha aggiunto: “Gli attacchi sono stati effettuati contro un centro di addestramento e un quartier generale sicuro vicino alle città di Al-Bukamal e Al-Mayadeen, rispettivamente”.

Mercoledì gli Stati Uniti hanno attaccato un deposito di armi in Siria collegato a TeheranIl 26 ottobre ha anche attaccato due strutture nel paese che, a suo dire, all’epoca erano utilizzate dall’Iran e dalle sue organizzazioni affiliate.

L’operazione militare è arrivata in risposta ai recenti attacchi contro il personale americano in Iraq e Siria da parte di membri della Forza Quds della Guardia rivoluzionaria iraniana (Europe Press)

Washington racconta la serie di attacchi In risposta ai ripetuti attacchi contro le forze statunitensi in Iraq e Siria – Più di 45 dal 17 ottobre – con il risultato che dozzine di personale statunitense sono state infettate. Inoltre, lo scorso fine settimana Comando Centrale degli Stati Uniti Il CENTCOM ha annunciato l’arrivo di A Sottomarino nucleare Al Medio Oriente, che aggiunge alle due portaerei decine di caccia e un migliaio di soldati schierati nella regione per scoraggiare l’Iran e il gruppo terroristico. Hizb allah Per unirsi alla guerra tra agitazione E Israele.

L’aumento degli attacchi contro le forze statunitensi nelle ultime settimane è legato alla guerra tra Israele e Hamas, iniziata quando il gruppo terroristico palestinese ha effettuato uno scioccante attacco oltre confine da Gaza il 7 ottobre, che secondo le autorità israeliane ha ucciso circa 1.200 persone.

READ  Il conflitto tra Russia e Ucraina minuto per minuto | I combattimenti continuano nel Donbass

L’esercito israeliano ha risposto con un prolungato attacco aereo, terrestre e marittimo contro Hamas a Gaza Che, secondo il Ministero della Salute della Striscia, ha causato la morte di oltre 11.100 persone, morti che hanno scatenato una rabbia diffusa in Medio Oriente e critiche nei confronti di Washington da parte di gruppi sostenuti dall’Iran.

Ci sono circa 2.500 soldati americani in Iraq e circa 900 soldati in Siria come parte degli sforzi per impedire il ritorno dell’organizzazione terroristica ISIS.

Un tempo i jihadisti controllavano vaste aree in entrambi i paesi, ma le forze di terra locali, supportate da attacchi aerei internazionali, sono riuscite a respingerli in un sanguinoso conflitto durato diversi anni.

Mentre, Anche dalla Siria vengono lanciati attacchi contro Israele nel contesto del conflitto a Gaza E la crescente tensione nella regione. Sabato, le forze di difesa israeliane hanno attaccato Damasco dopo aver sparato due proiettili sul territorio sotto il loro controllo.

Nove persone sono state uccise la scorsa settimana in un bombardamento da parte dell’esercito americano contro una base in Siria utilizzata dalla Guardia rivoluzionaria iraniana (Europa Press/Contact/Tech. Sgt. Megan Floyd)

L’esercito israeliano ha dichiarato in un comunicato che: “Recentemente, dopo che le sirene hanno suonato sulle alture di Golan, i territori siriani sotto occupazione israeliana, sono stati identificati due lanci dalla Siria che ‘sono atterrati’ in aree aperte”. Successivamente, l’esercito israeliano “attacca la fonte dell’attacco in territorio siriano”.

Dittatore siriano Bashar al-Assad Sabato ha affermato che Hamas ha imposto, attraverso il suo attacco a Israele, una “nuova realtà” che “apre porte politiche che sono state chiuse per decenni” e che deve essere utilizzata in Medio Oriente.

READ  Una tragedia senza fine in India: un ospedale con pazienti COVID-19 è in fiamme e almeno 13 sono morti

Al-Assad ha dichiarato durante il suo discorso: “Con la nuova realtà imposta dalla coraggiosa resistenza palestinese nella nostra regione, disponiamo di questi strumenti. Sfruttiamoli e traiamo vantaggio dalla trasformazione globale che ha aperto porte politiche che sono rimaste chiuse per decenni. ” Il vertice arabo-islamico di Riad.

Nel suo discorso alle decine di leader di paesi arabi e a maggioranza musulmana presenti all’evento, il dittatore siriano ha chiesto di “fermare qualsiasi dialogo politico o economico” con Israele, simile al discorso del suo alleato Iran. Presidente Ibrahim Raisi.

(Con informazioni da AFP ed EFE)