Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli Houthi yemeniti hanno lanciato due attacchi contro navi mercantili nel Golfo di Aden e nell'Oceano Indiano

Gli Houthi yemeniti hanno lanciato due attacchi contro navi mercantili nel Golfo di Aden e nell'Oceano Indiano

Gli Houthi yemeniti hanno lanciato due attacchi contro navi mercantili nel Golfo di Aden e nell'Oceano Indiano (EFE).

IL Ribelli Houthi dello Yemen Sono stati lanciati questo mercoledì due Attacchi Contro le navi mercantili in arrivo Oceano Indiano E il golfo di AdenPorta del Mar Rosso. Queste operazioni sono state confermate dal portavoce dell'organizzazione, Yahya Saree, aggiungendo che sono stati utilizzati “diversi missili”.

Le prime navi mercantili ad essere colpite furono la A Maersk Yorktown negli Stati Unitiche ha ottenuto “effetto sottile” Nelle acque del Golfo. Le operazioni commerciali della Marina britannica avevano dato notizia di un'esplosione vicino alla posizione della nave, ma avevano spiegato che la nave e il suo equipaggio erano “al sicuro”.

Intanto era il secondo MSC VeracruzSi tratta di una nave israeliana battente bandiera portoghese ed era diretta da Houston ad Abu Dhabi. Nel suo caso, Sarie ha riferito di essere stato attaccato da “diversi droni” nelle acque dell’Oceano Indiano, dove gli Houthi hanno ampliato le loro manovre.

Una nave mercantile americana, la Maersk Yorktown, ha ricevuto un “microimpatto” ma il suo equipaggio sta bene (Reuters)

Dopo questi crimini, il gruppo ha iniziato Un'ondata di droni contro il cacciatorpediniere Washington nel Golfo di Aden Anche se il Comando Centrale degli Stati Uniti non ha segnalato l'incidente né gli eventuali inconvenienti che potrebbero esserne derivati.

Le manovre delle ultime ore sono arrivate dopo un periodo di relativa calma nelle acque della regione a seguito della diminuzione delle operazioni terroristiche. La Marina britannica, responsabile del monitoraggio di incidenti di questo tipo, ha dichiarato che… aprile Hanno appena segnato Due attacchi Prima di quel mercoledì – il sesto e il settimo – vs 12 Ciò è accaduto sulla costa yemenita Lui cammina.

READ  En Noruega prohiben la cría de bulldogs e otra raza de perros

Nel frattempo, il Comando Centrale degli Stati Uniti ha riferito la scorsa settimana di un’operazione riuscita che ha permesso “di abbattere due droni nelle aree controllate dagli Houthi”.

Dallo scoppio degli scontri tra agitazione E IsraeleQuesto gruppo yemenita si è unito alla lotta per la causa palestinese e ha lanciato i suoi attacchi contro le navi commerciali israeliane o alleate, o contro quelle battenti la sua bandiera, che navigavano nel Mar Rosso. Dicono che non si fermeranno finché “l'aggressione e l'assedio contro il popolo palestinese nella Striscia di Gaza non finiranno”.

Gli Houthi hanno promesso di continuare gli attacchi fino alla fine dell'attacco israeliano (AFP)

Anche il giorno prima, quando 200 giorni Dall’inizio della guerra hanno preso di mira il Primo Ministro Benjamin Netanyahu Lo hanno accusato di essere un “criminale” e di un “miserabile” fallimento nel suo desiderio di controllare Gaza.

Il criminale di Netanyahu ha fallito miseramente Non raggiunse nessuno degli obiettivi dichiarati della sua brutale guerra, ma d’altro canto riuscì, con sorprendente successo, a presentare il regime occidentale (in generale) e gli Stati Uniti (in particolare) come il principale nemico del popoli della nostra nazione araba. Il vice ministro degli Esteri Houthi, Hussein Al-Ezzi, ha dichiarato: “L’Islam e tutta l’umanità”.

Tuttavia, Tel Aviv continua ad avanzare nell’enclave e a coordinare lì i suoi piani Rafa. Nelle scorse ore il capo dell'intelligence ha incontrato il suo omologo egiziano “per indagare sulla possibilità di effettuare un'operazione militare” nella città meridionale e per conoscere i diversi scenari che potrebbero verificarsi, cercando sempre di preservare la vita dei civili.

(Con informazioni da EFE)