Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gaston, My Travel: “Se Santi Maratea potesse somministrare i vaccini, oggi non saremmo dentro”

Gastón Soffritti e Santi Maratea

Più recentemente, Santiago Maratea è stato un paladino dei suoi atti di solidarietà e nel corso dei mesi si è guadagnato il rispetto e l’ammirazione di molte persone nel Paese. Le notizie del fine settimana sono apparse di nuovo, mentre hanno ottenuto ciò che il paese non poteva ottenere e ottenuto $ 99.000 in modo che gli atleti argentini potessero viaggiare in Sud America a Guayaquil, un importante torneo per qualificarsi ai Giochi Olimpici di Tokyo.

Cogli l’attimo dell’influencer, Gaston, il mio viaggio, ha indicato il ritardo nell’arrivo dei vaccini in Argentina È stato criticato da molti utenti. Dal suo account Twitter, l’attore ha commentato che Maratea avrebbe dovuto essere responsabile dell’ottenimento di dosi contro il coronavirus per il Paese.

“Se Santi Maratea era incaricato di somministrare il vaccino, allora non eravamo tutti dentro”, Gaston Books. Ma non è tutto, come ha poi aggiunto: “Se la persona che usa Instagram ha più potere e convinzione dello Stato stesso, dobbiamo ripensare chi sono i nuovi politici”.

Il tweet di Gaston
Il tweet di Gaston

Trattandosi di una questione ovviamente politica, sono sorti disaccordi nel social network e il crack è stato installato. Ad esempio, l’utente era uno di quelli che si sono recati all’incrocio e hanno confermato: “Festeggi un utente di Instagram che chiede donazioni e dice che fa più cose dello Stato, ma se i milionari non pagano il contributo appropriato per alleviare l’epidemia, non importa. Quindi il problema non è come gestirla in alla luce dell’epidemia, il problema è ideologico “.

Un altro ha aggiunto sarcasticamente: “Forse Gaston Sofretti non era il brillante analista politico che tutti pensavamo”. Nel frattempo, c’erano altri commenti del tipo: “Non ha convinzione, vuole presentarsi. Se lo stato dovesse trattare con indizi come Maratea, griderebbero tutti in Paradiso. Per non parlare, non sai che i vaccini sono una merce rara al mondo. Non rilasceranno i brevetti per due caffè piccoli “.

READ  Il venezuelano Diego Matthews si occuperà dell'opera Roma

Dopo che l’Agenzia nazionale per gli sport ad alte prestazioni (Enard) ha annunciato che non poteva permettersi di trasportare 33 atleti in Sud America per l’atletica a Guayaquil, Santi Maratea ha raccolto quasi centomila dollari, noleggiato un aereo charter e gli atleti hanno potuto viaggiare .

Storie dei Santi Maratea dell’Olimpo

Tutto è iniziato quando Enard ha detto che non poteva permettersi il costo di trasporto di $ 160.000 per gli atleti che dovevano recarsi in Ecuador. Gli atleti hanno avviato un movimento sui social media e hanno contattato Maratea per raccogliere fondi. L’influencer ha contattato South American Jets e ha ottenuto un volo charter per $ 99.000, che è molto meno di quello pubblicizzato nell’entità.

Santi ha chiesto ai suoi follower (che hanno superato il milione e mezzo su Instagram) di collaborare con un piccolo contributo in denaro compreso tra i 22 ei 100 pesos. Ci sono volute meno di 24 ore per ottenere i soldi. I 35 atleti potranno finalmente recarsi in Ecuador per prendere parte in Sud America tra il 29 e il 31 maggio. Dove contesteranno il loro posto ai Giochi Olimpici di Tokyo e guadagneranno punti per la Coppa del Mondo 2022.

Continuare a leggere: