Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Fondazione INECO punta sul benessere individuale e sociale, al suo secondo simposio internazionale

“Quando sei in uno stato di benessere, hai una migliore funzione cognitiva, un migliore uso del tempo e questo contribuisce al miglioramento del benessere generale della comunità”, ha detto Pestin (Getty Images).

Ricerca in neuroscienze performance di vari aspetti del comportamento umano, Ho trovato prove cheBene Ha implicazioni biologiche, emotive e comportamentali positive. Quando si è in uno stato di benessere, si ha una migliore funzione cognitiva, un miglior uso del tempo e questo Contribuisce a migliorare il benessere generale della società”.

Che descrive uno dei compiti delle neuroscienze è Julian Bustín, Capo del Dipartimento di Geriatria e Memoria dell’Ospedale La Fondazione INECO e uno dei coordinatori scientifici dell’incontro. Con questo concetto, di sfuggita, fai luce su un obiettivo Il Secondo Simposio Virtuale Internazionale su Neuroscienze e Qualità della Vita, che si svolgerà domani da 14, ora dell’Argentina, Con la partecipazione di eminenti specialisti di vari settori, sia in patria che all’estero.

Il seminario coprirà diversi espositori nel pomeriggio di martedì 19 ottobre, È aperto alla community e puoi partecipare gratuitamente, previa registrazione sul loro sito web https://simposio.fundacionineco.org/.

Programma del 2° Simposio Internazionale e Virtuale INECO
Programma del 2° Simposio Internazionale e Virtuale INECO

Più di 5.000 persone si sono già registrate dall’Argentina e dall’estero. Le presentazioni inizieranno con le parole introduttive di Presidente e CEO di INECO, Teresa Torralva, E Tutto sarà con Traduzione simultanea dallo spagnolo all’inglese e dall’inglese allo spagnolo.

Con questo incontro di esperti d’intenti “Portare alla comunità gli strumenti che possono essere utili per costruire il proprio benessere in diversi ambiti. Poiché il concetto di benessere è trasversale, ci saranno diverse scale riferite all’istruzione, alle politiche pubbliche, allo sviluppo aziendale e personale”, ha contribuito a una conversazione con Informazioni, Fernanda Geralt Font, INECO Coordinatore Distretto Sanitario e Coordinatore Scientifico del Simposio.

“L’obiettivo principale è che le persone possano conoscere diversi aspetti del benessere al fine di raggiungere una condizione migliore per la società in generale” (Getty Images)

“L’obiettivo principale è che le persone possano conoscere i diversi aspetti del benessere per raggiungere una condizione migliore per la società in generale”, Bustín ha confermato che con Giralt Font lo sono Coordinatori scientifici del simposio.

READ  La metà degli adulti in Europa è stata vaccinata, una variante delta che minaccia la guarigione

Questo secondo simposio di istituzioni scientifiche, come il primo tenutosi l’anno scorso, si svolgerà nel bel mezzo della pandemia di COVID-19, sebbene sia già in una fase di meno restrizioni e in un momento in cui una via d’uscita dalla salute è un disastro .

Argomenti che verranno trattati prima 12 modelli invitati, i due in Conversazioni individuali come nelle tavole rotonde, Sono i seguenti: Benessere e società, Competenze per il futuro, Educazione alla resilienza urbana, Invecchiamento attivo, Crescita post-traumatica, Risorse umane e organizzazioni, Neuroplasticità, Emozione e pratiche riflessive e Nuove tecnologie.

Cavi intrecciati a forma di testa umana
Cavi intrecciati a forma di testa umana

Alcuni programmi si concentreranno sull’impatto e sull’uscita dalla pandemia. Uno, per esempio, lo fornirà Leticia Daguerre, psicologa e professoressa all’Università Cattolica dell’Uruguay”, sotto il titolo È cresciuto sotto shock. Una sfida per questi tempi complicati, per elaborare “Si tratta di resilienza e di come uscire più forti dalle situazioni avverse”, disse Geralt Font. Inoltre, Barry Schwartz, Professore Emerito di Psicologia presso lo Swarthmore College e Visiting Professor presso la Haas School of Business di Berkeley, parlerà del benessere in tempi di pandemia.

Gli esperti forniranno strumenti per raggiungere il benessere anche durante questi tempi anomali di crisi sanitaria e approfondiranno “Come può una situazione così dolorosa per tutti essere presa come un trampolino di lancio per la crescita personale”Nota Posta.

Il contributo del simposio sui tempi del COVID-19 includerà anche l'”Agenda delle organizzazioni, che si concentrerà sul mondo del lavoro, su tutte le trasformazioni che il luogo di lavoro ha subito durante la pandemia, con la digitalizzazione attuata. Fuori e l’home office e il cambiamenti che la pandemia significa a livello di lavoro”, ha contribuito Giralt Font.

“Questi tempi ci hanno mostrato che il paradigma sta cambiando e cerchiamo di concentrarci sul raggiungimento di uno stato di benessere e non concentrarci sempre sulla malattia” (Getty Images)

Tra gli specialisti di spicco parteciperanno all’incontro Craig Ritchie, Professore di Psichiatria Geriatrica all’Università di Edimburgo, che parlerà di un cervello sano: nuove prospettive nella prevenzione. Ritchie era un esperto in studi clinici per la demenza e il morbo di Alzheimer.

READ  82 medici si sono diplomati nelle scuole di Entre Rios

Inoltre sono previste tesi individuali Tre tavole rotonde su istruzione, politiche pubbliche e organizzazioni.

Il formazione scolastica Il futuro è oggi: come fare? sarà composto da Rafael Peschera, Presidente della Rete Internazionale per l’Educazione Emotiva e il Benessere (RIEEB) e Professore Emerito dell’Università di Barcellona; Andrés Delic, Ex Ministro dell’Istruzione e Vice Segretario Generale dell’Organizzazione dell’Organizzazione Iberoamericana per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (OEI) e Giirmina Teramonti, Professore di Politica Educativa presso l’Università Nazionale di La Plata (UNLP) e Ricercatore in Educazione presso FLACSO.

Il ordine pubblico Il mondo a venire lo fonderà Andrés Malamud, Principal Investigator presso l’Istituto di Scienze Sociali dell’Università di Lisbona e Rosa Surinash, Coordinatore di Alleanze, Consapevolezza e Advocacy Politica delle Nazioni Unite. E il futuro delle organizzazioni: il futuro del lavoro sarà come relatori Maria Rocca, Direttore delle Organizzazioni INECO; Pilar Gerico, Presidente della società di consulenza BeUp e Emilia MonteroDirettore della cultura organizzativa per il miglior posto di lavoro.

Per concludere il concetto di leadership al simposio, Postin ha avvertito della necessità di concentrarsi sulla ricerca del benessere e non tanto sulla malattia, come avveniva almeno un anno e mezzo fa, quando l’attuale pandemia globale scoppiato. sembrare. “Questi tempi ci hanno mostrato che il paradigma sta cambiando e che stiamo cercando di concentrarci sul raggiungimento di uno stato di benessere e non concentrarci sempre sulla malattia”, ha detto.

Ha spiegato: “Attraverso il lusso si può ottenere Ridurre il rischio di malattie e ridurre il rischio di avere problemi con l’attenzione”. Perché “proprio come la definizione di salute era originariamente correlata al non soffrire di malattia, tanti anni fa la salute era definita non solo come assenza di malattia ma anche come stato completo di benessere fisico, psicologico e sociale”. la linea.

READ  Un altro bochazo shake di nuovo la medicina UNLP

Puntiamo alla salute da questo luogo, dalla possibilità di costruire salute e benessere in modo elementare,” Nota. Per questo, ha detto Boston, “Tutte le persone saranno in grado di ottenere qualcosa da queste conversazioni per il proprio benessere personale e quindi anche trasformarle per il benessere della società”.

Perché “gli stati positivi come il benessere agiscono anche da antistress a causa di Più il nostro benessere è sviluppato, più mezzi protettivi per resistere allo stress,” ha affermato Giralt Font, per il quale “il benessere produce anche un effetto a livello neurofisiologico in questo senso”.

Molti studi lo dimostrano C’è una percentuale di benessere legata alla genetica e un’altra percentuale legata alle condizioni di vita. Ma c’è anche una proporzione molto importante che ha a che fare con la costruzione del benessere stesso, con l’impiego di risorse per poterlo sviluppare e valorizzare”, ha avvertito il coordinatore scientifico del simposio.

Come esempio di uno degli strumenti che gli esperti forniranno, l’insegnante Riccardo Davidson, Ricercatore e fondatore Centro per menti sane, Università del Wisconsin-Madison, “Una delle persone che ha studiato di più sulla meditazione nelle neuroscienze, Farai una pratica di meditazione dal vivo”, che chiuderà la partecipazione di esperti, Postino stressato.

Continuare a leggere