Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Fedecámaras: l’economia privata venezuelana chiuderà quest’anno dell’1% in più

CARACAS – Il presidente di Fedecámaras, Carlos Fernandez, ha affermato che il declino economico del settore privato del Paese si è fermato, ma questo non significa che tutti i sottosettori siano nella stessa situazione. Ha rivelato che l’economia privata nel 2021 chiuderà l’1% in più rispetto al 2020.

L’imprenditore ha spiegato che il motivo di questa ripresa è la riattivazione del credito privato. Le transazioni erano in dollari e mantenevano una riserva di valori nel tempo, che faceva sentire gli agenti economici motivati ​​a concedere prestiti ai propri clienti.

“Il declino economico del settore privato si è fermato in Venezuela, è molto importante se vediamo che deriva da un calo del 20 per cento negli anni precedenti, non significa che il PIL del Paese crescerà perché la componente della spesa pubblica continua a declino ed è probabile che lo sia “, ha detto Fernandez. Abbiamo un arresto leggermente negativo del PIL”.

Allo stesso modo, ha sottolineato che il deficit fiscale del Venezuela è dovuto al calo della produzione di reddito da parte dello stato. Ecco perché ha raccomandato di contrastare l’iperinflazione. Inoltre, il focus è su come stimolare l’economia a generare più reddito interno per coprire la scarsa spesa pubblica.

In questo modo, l’attore ha deciso che sarebbe andato giù Spesa pubblica per ridurre le emissioni che hanno impedito l’esistenza di credito al settore produttivo.

Sala stampa di Caracas

READ  Proprietà intellettuale: la sfida in sospeso per l'America Latina nonostante il suo contributo economico | Stati Uniti d'America