Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Fa male essere nelle notizie a causa di bocha”: una potente affermazione di Franja Morada in Medicina

La polemica sui massicci rinvii alla UNLP Medical School di ieri si è aggiunta alle pesanti critiche di Franja Morada, che ha collegato attraverso l’affermazione del problema alla mancanza di insegnanti, spazi e strumenti per frequentare un numero schiacciante di corsi in 60 e 120. È per questo motivo che ha riferito all’attuale amministrazione.

Come hanno avvertito al gruppo correzionale, “gli studenti di medicina del primo anno (in cui l’80% di coloro che sembravano aver fallito la prima parte di Anatomia C) non sono stati curati o preparati negli ultimi due anni e oggi finiscono per essere vittime dell’inerzia delle autorità che presiedono I nostri studi a domicilio sono gestiti dall'”inefficacia”.

In questo senso – e dopo aver ricordato la rielezione del decano Juan Angel Basualdo Fratt accompagnato da Remediar (JUP, maggioranza studenti nel consiglio), Unite (PCR) e Vento de Abajo (Patria Grande, minoranza nel consiglio) – di Franja Morada ha protestato dicendo che “non si tratta di Fairness Questioning studenti che non studiano con garanzie minime di tempi e forme” o si interrogano “se studino adeguatamente o meno” [producto de la pandemia] Sono stati rinchiusi per due anni, finendo il liceo dietro un computer (anche se molti non hanno accesso ad esso), a causa dell’unica decisione del governo del Fronte Todos che ha solo approfondito le disuguaglianze “come” che è anche ingiusto concentrarsi su una sedia che non ha il numero di insegnanti o gli strumenti necessari per molti studenti a causa del blocco dei finanziamenti del governo nazionale nelle università e dell’accompagnamento di gruppi di studenti”.

Dopo aver puntato le loro frecce contro gruppi di studenti “che sventolano le stesse bandiere politiche a livello regionale e nazionale”, hanno confessato a Franja Morada che “fa male essere di nuovo nei notiziari per ‘bocha nelle scienze mediche’, o per la violenza praticata da alcuni gruppi”, riferendosi ai momenti di tensione della scorsa settimana durante un sit-in che ha cercato di evidenziare la situazione negli anni ’60 e ’20. Per i riformisti, questo fatto è servito solo a mostrare “l’opportunismo e non ciò di cui gli studenti hanno bisogno. “

READ  Salute e medicina per tutti

Riguardo alla conclusione della dichiarazione raggiunta da questo giornale, i combattenti di Franja Morada si sono lamentati del fatto che ciò che sta accadendo oggi in medicina riporta alla memoria i tempi passati e hanno chiesto “lavori educativi più retribuiti, più infrastrutture, migliori condizioni di studio e una garanzia di istruzione di qualità e il pubblico”.

Mentre sostenevano “un college che ci includa e non uno che generi politiche che mostrano costantemente che ci vogliono fuori”. Per fare ciò, hanno chiesto “più budget che si traduca in corsi più numerosi e migliori, più insegnanti e più spazi” e hanno insistito sul fatto che i futuri medici devono “prendere corsi e formarsi con qualità”.