Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

EM, evitare la saturazione migliora la prognosi

EM, evitare la saturazione migliora la prognosi

Il 27 maggio si celebra la Giornata mondiale della medicina d’urgenza: invitare i professionisti dell’emergenza a sensibilizzare sulle sfide della pratica, ad esempio, evitare la saturazione con i servizi di emergenza può migliorare la prognosi di vita di un paziente.

Quest’anno era per commemorare Slogan “La tua sicurezza è la nostra priorità” Il suo scopo è riconoscere e onorare il lavoro degli operatori sanitari per la sua importanza vitale nel trattamento delle malattie dipendenti dal tempo.

Oggi l’obiettivo principale di questa pratica è Sicurezza dei colleghi Devono essere in grado di lavorare in un ambiente sicuro, per il numero appropriato di ore e con il numero appropriato di pazienti al fine di dedicare loro la quantità adeguata di tempo ed energia.

Sfide della medicina d’urgenza in Messico

Tra le sfide e le difficoltà che i professionisti devono affrontare in queste pratiche vi sono il prendere decisioni rapide e accurate e la gestione dello stress, della pressione e delle circostanze difficili.

Secondo il dott. Daniel Sánchez Arreola, membro del consiglio della Società messicana di medicina d’urgenza (SMME), è imperativo aumentare la consapevolezza del ruolo vitale che i professionisti svolgono nel salvare vite umane.

La saturazione dei servizi danneggia il paziente

Negli ultimi anni, la ricerca lo ha dimostrato La saturazione dei servizi di emergenza ospedalieri è dannosa per i pazienti e può portare alla morte. Un esempio è Lo studio è stato pubblicato nel 2022 per lui Giornale di medicina d’urgenza che lo prevede I pazienti che hanno atteso al pronto soccorso per più di 6-8 ore dopo il loro arrivo hanno un rischio di morte dell’8%.

READ  Clone Tyrone: un giocoso esercizio di umorismo e stile con echi di blaxploitation negli anni '70

Malattie cerebrovascolari, la sfida principale

In Messico, la medicina d’urgenza svolge un ruolo cruciale nella cura delle principali cause di morte nel paese, come le malattie cardiache o le malattie cerebrovascolari.

Sono anche conosciute come malattie “dipendenti dal tempo” perché la loro prognosi è complicata dal ritardo nella diagnosi, cioè la loro morbilità e mortalità è direttamente correlata al ritardo nell’inizio del trattamento.

Nel caso delle malattie cardiovascolari, si stima che per ogni minuto di interruzione dell’afflusso di sangue al cervello muoiono due milioni di cellule nervose, da qui l’importanza di fornire cure mediche immediate per aumentare le possibilità di salvare vite umane e migliorare le possibilità di sviluppare malattie cardiovascolari. . recupero riuscito.

La capacità effettiva e immediata di rispondere alla valutazione e al processo decisionale della vita dei pazienti è ciò che merita il riconoscimento e il sostegno di questo settore medico come componenti vitali del sistema sanitario.