Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

È un adolescente, sa che morirà di cancro e consola il fratellino: la foto virale che sconvolge il mondo

Ian tiene in braccio il fratellino mentre il ragazzino piange sul suo petto. A sua volta, Ian ha baciato Peter sulla fronte (Credit: Facebook)

sicuro di cosa Un’immagine vale più di mille parole Applica a questa foto. L’adolescente, che sa che sta per morire di cancro, abbraccia il fratello minore, che ha appena ricevuto la notizia e Piangere senza consolazione.

L’immagine è stata ripetuta in modo virale nel pomeriggio di sabato 20. Milioni di netizen hanno voluto conoscere la storia di Ian, un adolescente di 15 anni affetto da Cancro cronico. Suo fratello Peter sente la notizia e non riesce a smettere di piangere. Ian è stato diagnosticato Osteosarcoma Nel 2019. È un po’ Cancro osseo, che è più comune nei bambini.

dopo aver attraversato chirurgia e mesi di ChemioterapiaLa famiglia del ragazzo aveva speranza. I medici glielo hanno detto Non ho più il cancro. Ma nel 2021 il cancro è tornato. Nel novembre di quell’anno scoprirono non solo questa malattia è tornatoma anche Si è diffuso su tutto il suo corpo.

“Non c’è più niente che i medici possano fare”, hanno detto al giovane, che è stato visto mantenere il viso calmo al momento della foto. con enorme maturità L’ho rassicurato e mi sono scusato per la sua incapacità di sconfiggere il cancro.

L'osteosarcoma è il tipo più comune di cancro alle ossa nei bambini
L’osteosarcoma è il tipo più comune di cancro alle ossa nei bambini

La foto è stata pubblicata su Facebook da un uomo dell’Oregon di nome Benjamin Elliott. “Anche senza che loro parlino, questa foto presenta un messaggio più potente di quanto le parole possano mai fare. La scorsa settimana, Ian e la sua famiglia hanno appreso che non c’era nient’altro che potevano fare. Il cancro si era impadronito del suo corpo in passato e lo aveva sconfitto. Tuttavia, Ora sarà il cancro a emergere vittorioso”, ha scritto Elliott.

READ  Mappa del traffico di droga a Michoacan: 12 cartelli in lotta per il controllo dello stato

Benjamin ha detto che Ian ha iniziato a piangere dopo aver appreso che sarebbe morto presto, ma non perché avesse paura. “In realtà, mi andava bene”, ha detto. Ian pianse perché, come ha detto nelle sue stesse parole, “Voglio solo fare una cosa buona al mondo prima di lasciarti tutto.”

Questo utente di Facebook ha aggiunto Ian “Ha preso la decisione di dire ai suoi amici e al suo fratellino che il cancro lo avrebbe ucciso”. Invece di lasciare che i suoi genitori condividano la notizia. Ha aggiunto: “Penso che questa foto metta davvero in risalto la ‘bontà’ che Ian voleva e sentiva di dover condividere. Anche nelle sue devastanti aspettative, è stato Ian a confortare e rassicurare i suoi amici e i suoi fratelli più piccoli”, ha detto.

Benjamin ha concluso spiegando che d’ora in poi Ian non si sarebbe ‘seduto a morire’, ma piuttosto “Ha scelto di essere impegnato con la vita fino a quando la sua morte non si è realizzata”. “Anche se dice di essere triste”, ha scritto, “ammette anche che sta bene con la morte”. La verità è che Ian si rifiuta di vivere per se stesso. Ha scelto di vivere per gli altri solo fino al suo ultimo respiro”.

Secondo il registro oncologico dell'ospedale argentino (Roha), il cancro osseo pediatrico rappresenta circa il 5% di tutti i tumori pediatrici e all'interno del cancro osseo, l'osteosarcoma è il più comune (56%)
Secondo il registro oncologico dell’ospedale argentino (Roha), il cancro osseo pediatrico rappresenta circa il 5% di tutti i tumori pediatrici e all’interno del cancro osseo, l’osteosarcoma è il più comune (56%)

Diverse persone hanno invaso la sezione commenti del post con il loro supporto, poiché una persona ha scritto: “Il mio cuore è spezzato”. Un altro ha aggiunto: “Il ragazzo di Facebook mi ha fatto piangere in bagno”.

READ  Schema piano energetico | Il governo ha concordato con il Fondo monetario internazionale su cinque punti principali

L’osteosarcoma è il tipo più comune di cancro alle ossa nei bambini. secondo lui Cartella oncologica all’ospedale argentino (Roha), il cancro osseo pediatrico rappresenta circa il 5% di tutti i tumori pediatrici e, tra i tumori ossei, l’osteosarcoma è il più comune (56%).

Florencia Moreno è un oncologo pediatrico (MN 81797) e coordinatore del Programma nazionale per la cura globale dei bambini e degli adolescenti con cancro infantile. Istituto Nazionale del Cancro (INC) e Consultato in una recente nota con Infobaeosservando: “Quello che sostanzialmente si sa è che ci sono fattori genetici che predispongono a un numero molto ristretto di casi, ma il fatto è che Nella maggior parte dei casi, l’agente eziologico è sconosciuto.“.

L’età di insorgenza più comune è compresa tra 10 e 14 anni.Mentre il secondo gruppo è in ordine di frequenza dai 5 ai 9 anni”, ha confermato lo specialista, che gestisce anche Roha.

Su quali erano le ragioni della consulenza, Moreno lo ha spiegato “I genitori si consultano spesso su un ictus, ma ciò non significa che un ictus sia colpa.”Evidenziando: “Sebbene il trauma sia il motivo più comune per la consultazione,I sintomi non sono coerenti con quelli di un colpo normale e non giustificano la gravità o la durata del doloreE il Non va via, si sviluppa nel tempo e può svegliare il bambino di notte e alla fine appare un nodulo.

Continuare a leggere: