Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

È stato riportato che il vaccino Novavax è efficace al 90% in…

vaccino contro il covid-19 Novavax è efficace per oltre il 90%, anche contro nuove varianti del coronavirus, Il laboratorio statunitense ha confermato lunedì dopo uno studio su larga scala in due paesi.

Vaccino “ha mostrato a Protezione al 100% da malattie da moderate a gravi e un’efficacia complessiva del 90,4%”, “Lo studio è stato condotto con 29.960 partecipanti in 119 località negli Stati Uniti e in Messico per valutare l’efficacia, la sicurezza e l’immunogenicità”, ha affermato la società in una nota.

La società con sede nel Maryland ha dichiarato che intende richiedere l’approvazione normativa entro il terzo trimestre del 2021. Dopo averla ottenuta, Prevede di produrre 100 milioni di dosi al mese entro la fine del terzo trimestre E 150 milioni di dosi al mese entro la fine dell’anno.

“Oggi, Novavax è un passo avanti nel soddisfare la necessità critica e in corso per la salute pubblica globale di ulteriori vaccini per il COVID-19”, ha affermato Stanley Erk, CEO dell’azienda.

Novavax continua a lavorare con un senso di urgenza per completare le nostre richieste di autorizzazione normativa e per fornire questo vaccino, cCostruito su una piattaforma ben nota e collaudata, Per un mondo che ha ancora un disperato bisogno di vaccini”.

Sebbene la maggior parte dei paesi ricchi di risorse stia facendo progressi nella vaccinazione delle proprie popolazioni, c’è ancora la preoccupazione che molti altri paesi stiano perdendo terreno nella campagna di vaccinazione globale.

I tassi di vaccinazione nei paesi più poveri del mondo sono molto inferiori a quelli delle nazioni industrializzate del Gruppo dei Sette e di altre nazioni ricche. Guardando alle dosi finora date, lo squilibrio tra G7 e Paesi a basso reddito, così come definito dalla Banca Mondiale, è di 73 a uno.

READ  La Russia ha informato la Bolivia di avere "priorità" per la prossima spedizione della seconda dose di Sputnik V

A differenza di alcuni vaccini già applicati, Novavax, ufficialmente noto come NVX-CoV2373, non deve essere tenuto a temperature estremamente basse.

La società ha detto che lo era Conservato e stabile tra 2°C e 8°C, Consentire l’uso dei canali esistenti della catena di approvvigionamento dei vaccini per la distribuzione”.

Ciò significa, almeno in teoria, che questi vaccini dovrebbero essere più facilmente trasportati e somministrati nei paesi con infrastrutture sanitarie meno sviluppate.