Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Droghe, depressione e alcol: la drammatica richiesta di aiuto di Daniel Osvaldo

Droghe, depressione e alcol: la drammatica richiesta di aiuto di Daniel Osvaldo

La dura confessione di Daniel Osvaldo

“So che me ne andrò e sarò di nuovo lo stesso. Ancora non capisco come sono arrivato qui, onestamente.”. La confessione che ha registrato Daniele Osvaldo Durante la mattina presto e vi ho partecipato Instagram È scioccante. Si muove. L'ex calciatore, che pochi giorni fa era apparso sui media a causa della separazione dalla giornalista Daniela Pallister, ha deciso di aprire il suo cuore e chiedere l'aiuto del pubblico per affrontare i problemi di salute mentale e la dipendenza di cui soffre.

Ex capocannoniere della Nazionale italiana Ha pubblicato un video della durata di circa 10 minuti in cui spiega ampiamente la condizione che sta attraversando e di cui è affetto. L'ex attaccante del Boca Juniors ha detto all'inizio del suo racconto: “Voglio girare questo video per chiarire alcune cose e fare alcune confessioni sulla mia vita e sulle mie decisioni”.

“È difficile per me realizzare questo video perché… non ho mai fatto nulla di simile prima. Ma penso che sia giunto il momento Perché sono così disperato e non mi sto divertendo per niente.. Innanzitutto voglio chiarire che quello che ho detto su Daniella è una bugia.. L’ho detto in uno stato di rabbia e cecità. “Sono molto dispiaciuto perché le mie parole le hanno sicuramente causato problemi nel lavoro e nella vita”, ha spiegato l'ex calciatore 38enne a proposito del suo recente fidanzamento.

Subito dopo, Danny si è aperto e ha parlato dei problemi di salute che stava attraversando e che lo hanno portato a ricadere in varie dipendenze. “Non so se questo è un grido di aiuto o se semplicemente ho bisogno di parlarne perché Ho a che fare con una depressione molto grave da molto tempo. Questa depressione mi ha fatto cadere in alcuni tipi di dipendenza, alcol e droghe. La verità è che mi trovo in un momento in cui la mia vita sta andando fuori controllo.. Ecco, volevo dirlo e condividerlo con voi. Sto seguendo una psicoterapia e sto assumendo farmaci. Ho una malattia molto specifica. Bassa autostima, depressione. Ogni tanto ricado nella mia dipendenza. A causa della rabbia, cado nell’autodistruzione, che distrugge anche le persone intorno a me. “Vivo praticamente da solo, chiuso in casa”.

Lui continuò: “Non esco da nessuna parte, non faccio nulla di produttivo nella mia vita e a volte non ho voglia di alzarmi dal letto. A volte non ho nemmeno voglia di farmi la doccia. Voglio dirti tutto questo. Perché? E penso che l'unico modo per uscirne sia questo. Lascia che le persone sappiano davvero cosa mi sta succedendo. Come ti ho detto prima, sono caduto in una dipendenza molto brutta che ha solo peggiorato la mia depressione. Questo mi ha portato ad allontanarmi dalle persone che mi amavano così tanto, che mi amavano così tanto, che anch'io amavo e che amavo così tanto. Questo non mi fa venire voglia di vedere la mia famiglia, né di condividere cose con i miei figli.“.

Osvaldo ha smesso di praticare sport professionistico nel febbraio 2020, quando ha fatto la sua ultima apparizione con il Banfield prima dello scoppio della pandemia del Corona virus, che ha portato alla cessazione dell'attività in tutto il mondo. In precedenza aveva trascorso quattro anni senza giocare dopo aver lasciato il Boca Juniors a causa di una disputa con l'allenatore. Guillermo Barros Schelotto.

Daniel Osvaldo si è ritirato dal calcio dopo la sua permanenza al Boca Juniors.  Poi ha giocato alcune partite al Banfield prima della pandemia (@fotobairesarg)
Daniel Osvaldo si è ritirato dal calcio dopo la sua permanenza al Boca Juniors. Poi ha giocato alcune partite al Banfield prima della pandemia (@fotobairesarg)

Il nativo del Lanus è stato al centro della scena dopo la recente separazione dall'ex compagno Ballestre. Dopo l'annuncio ufficiale della separazione, l'ex giocatore ha postato un messaggio sui social per confermarlo. “Ci tengo a precisare che io e Daniela non stiamo più insieme. Fine del comunicato“, scriveva nei suoi racconti Instagram. Successivamente, ha cancellato le sue foto romantiche con la padrona di casa C5N Ha aggiunto un nuovo post indicando che la fine del rapporto era dovuta a una lite tra terzi.

READ  Gli organizzatori di eventi manga chiedono ai fan di fare esercizio prima di partecipare

Dopo questa situazione Osvaldo ha chiesto scusa alla ex compagna, cosa che ha ripetuto più volte nel corso del video.. “Prima di tutto voglio scusarmi con Daniela perché sta succedendo tutto questo adesso. A causa mia sta attraversando cose che non dovrebbe vivere, ma voglio dirlo, non per fare affatto la vittima, ma dirglielo, affinché coloro che sono interessati capiscano. Perché capiscano che le cose che faccio non sono giuste, le decisioni che prendo nella mia vita non sono giuste, la rabbia che provo verso il mondo e verso molte persone hanno a che fare con me, con la mia malattia, con la mia bassa autostima, con la mia depressione e con le mie cattive decisioni.

Del resto Osvaldo lo ha spiegato La tua situazione finanziaria è influenzata dai problemi di salute mentale di cui soffri. “Non ho un lavoro stabile. Ho speso praticamente tutti i miei risparmi, perché non avendo reddito, i soldi non durano per sempre. Ma questo è il meno, perché i soldi non mi sono mai interessati. Sono nato povero e potrei morire povero e basta”, ha detto. Non mi importa”.

Prima di salutare l'attaccante, autore di più di 100 gol nella sua lunga carriera, ha chiesto ancora una volta scusa alla famiglia e al suo ultimo compagno e ha lasciato un messaggio di speranza per il suo futuro. “Spero di poter tornare a essere quello di prima un giorno. Nient'altro.”.

Osvaldo ai tempi del Banfield (Franco Favasoli)
Osvaldo ai tempi del Banfield (Franco Favasoli)

Osvaldo, 38 anni, ha iniziato la carriera da calciatore professionista nel tornadoMa presto passò al calcio italiano, dove vestì le maglie di sette club, mettendo in risalto i suoi passi Inter, Roma E Juve. Sebbene fosse anche un personaggio in Espanyol del BarcellonaEd era attivo in Premier League Southampton Ha completato un breve periodo in Oporto Portogallo. In quel periodo partecipò a più di dieci partite con la Nazionale italiana, dopo aver ottenuto la cittadinanza italiana.

Nel 2015 ha debuttato nel Boca JuniorsSegnando il suo ritorno nel calcio argentino dopo un decennio. Soggiorno breve ZenizHa smesso di giocare in Portogallo, il club che amava, per poi tornarvi nel 2016, anche se l'esperienza si è conclusa con un conflitto con l'allenatore. Lontano dagli sport professionistici, in quegli anni Danny approfondisce il suo ruolo di cantante e registra una serie di album con la sua band rock and roll. vecchia città.

READ  Il paziente n.1 è piemontese ed è completamente guarito dal coronavirus

Testo integrale delle dichiarazioni di Daniel Osvaldo

Benvenuti a tutti. Bene, voglio fare questo video per chiarire alcune cose e fare alcune confessioni sulla mia vita e sulle mie decisioni. È difficile per me realizzare questo video perché… non ho mai fatto niente del genere prima. Ma penso che sia giunto il momento perché sono così disperato e non mi sto divertendo affatto. Innanzitutto voglio chiarire che quello che ho detto su Daniella è una bugia. L’ho detto in uno stato di rabbia e cecità. Mi dispiace molto perché le mie parole sicuramente le hanno causato problemi nel lavoro e nella vita. Ma voglio raccontarvi alcune cose della mia vita. Perché? Non so se si tratta di un grido di aiuto o se semplicemente ho bisogno di parlarne perché soffro da molto tempo di una depressione molto grave. Questa depressione mi ha fatto cadere in alcuni tipi di dipendenza, alcol e droghe. La verità è che mi trovo in un momento in cui la mia vita sta andando fuori controllo. Ecco, volevo dirlo e condividerlo con voi. Sto seguendo una psicoterapia e sto assumendo farmaci. Ho una malattia molto specifica. Bassa autostima, depressione. Molte volte ricado. La mia dipendenza dalla rabbia mi ha portato all’autodistruzione, che sta distruggendo anche le persone intorno a me. Vivo praticamente da solo, chiuso in casa.

Non esco da nessuna parte, non faccio nulla di produttivo nella mia vita e a volte non ho voglia di alzarmi dal letto. A volte non ho nemmeno voglia di farmi la doccia. Voglio dirti tutto questo. Perché? E penso che l'unico modo per uscirne sia questo. Lascia che le persone sappiano davvero cosa mi sta succedendo. Come ti ho detto prima, sono caduto in una dipendenza molto brutta che ha solo peggiorato la mia depressione. Questo mi ha portato ad allontanarmi dalle persone che mi amavano così tanto, che mi amavano così tanto, che anch'io amavo e che amavo così tanto. Questo non mi fa venire voglia di vedere la mia famiglia, né di condividere cose con i miei figli. Beh, prima voglio scusarmi con Daniela perché sta succedendo proprio adesso. A causa mia sta attraversando cose che non dovrebbe sperimentare, ma voglio dirlo, non per fare affatto la vittima, ma per raccontarlo, in modo che chi è interessato capisca. In modo che capiscano che le cose che faccio non sono giuste. Le decisioni che prendo nella mia vita non sono giuste. La rabbia che provo nei confronti del mondo e di molte persone ha a che fare con me, con la mia malattia, con la mia bassa autostima, con la mia depressione e con le mie cattive decisioni.

Ripeto, sono in psicoterapia, assumo farmaci, ma spesso è difficile uscirne e cado nella dipendenza e mi isolo dalle persone che amo. Ed è difficile per me andare avanti. Come è stato fatto in passato? Ero un calciatore d'élite. Era una persona completamente diversa, piena di sicurezza e fiducia. E sono qualcuno che non conosco. Faccio fatica a uscire da questa situazione. Voglio dire, poiché alcuni di voi hanno vissuto la stessa cosa, avrete familiari che hanno vissuto la stessa cosa, che stanno attraversando la stessa cosa e voglio dire che dovreste essere incoraggiati a parlare a loro la tua famiglia e parte della mia famiglia hanno parlato di queste cose. Altri vanno in un'altra parte della mia famiglia, lo scoprirai dopo aver visto questo video. Mi è molto difficile parlare delle cose, mi è molto difficile aprirmi, mi è molto difficile uscire dalla realtà che si crea nella mia testa, che non è reale, ma è dentro di me . Testa. È molto difficile per me distinguere tra ciò che è reale e ciò che crea la mia testa. Intendevi questo? Più di ogni altra cosa, quindi se qualcuno vede qualcosa di simile, dovrebbe cercare aiuto. Poiché non sarebbe venuto fuori, ho chiesto aiuto. Tuttavia trovo difficile uscirne.

READ  I sintomi più vaghi e duraturi del COVID-19: estrema stanchezza, mal di testa cronico, difficoltà a pensare e ricordare

So che ne uscirò e che tornerò come prima. Ancora non ho capito come sono arrivato fin qui, sinceramente. Ma può succedere a chiunque. Non ho un lavoro stabile. Ho speso praticamente tutti i miei risparmi, perché non avendo alcun reddito i soldi non durano per sempre. Ma questo è il meno, perché i soldi non mi hanno mai interessato. Sono nato povero e posso morire povero e non mi importa. Ma quello che più mi fa male è che sono diventato più povero qui nell'anima e sono sempre stato un buon amico e un buon compagno. Volevo essere un buon padre, anche se spesso non funzionava. Ma ehi, ho realizzato questo video in modo che chiunque sia interessato capisca che molte volte i miei atteggiamenti provengono da un posto dentro di me che non posso controllare, che non posso gestire ed è molto triste. Chi soffre di più sono io stesso. Ebbene, volevo dirlo e chiedere perdono ai miei amici, alla mia famiglia e ai miei figli. E Daniela. Ripeto, non voglio rendermene vittima anch'io, ma in qualche modo mi impongo di non commettere più gli stessi errori. E ho la sensazione che se tutti sapessero cosa mi sta succedendo non riuscirei più a scappare e dovrei risolverlo.

Spero che tu mi capisca. Spero di poter tornare come ero prima un giorno. nient'altro.

*Sedronar fornisce guida e supporto tramite la linea 141, in modo anonimo e gratuito, e via e-mail Consultations@sedronar.gov.ar. Fornisce materiali scaricabili per conoscere il problema dei consumi e imparare come prendersi cura dei nostri giovani durante la quarantena, In questo collegamento.* Se hai un problema di consumo e hai bisogno di partecipare agli incontri di Narcotici Anonimi, che sono aperti al pubblico e disponibili 24 ore su 24, devi effettuare il login. In questo collegamento. Il numero verde per informazioni è 0800-333-4720 e da WhatsApp al +54 911 5047-1626. Per ulteriori informazioni su altri incontri virtuali in Argentina, è possibile accedere al sito web: www.na.org.ar.

* Linea Salute Mentale della Città di Buenos Aires: 0800-333-1665, 24 ore su 24, 365 giorni all'anno.