Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dove dormire in Italia quest’estate

Tenere d’occhio le montagne toscane per lo più chiuse e assolate nell’ultimo anno e mezzo è come riscoprire l’intera estensione dello spettro visibile. Grazie ai controlli dei bordi molto flessibili, ora puoi visualizzare Italia Indipendentemente, è stato dimostrato che non hai il gozzo finché non sei vaccinato o meno.

Puoi ancora vedere gli splendidi paesaggi fiancheggiati da cipressi, ma ora sono pieni di nuovi hotel che ne esaltano tutte le qualità vita piacevole È stato perso durante le epidemie. (Sì, include il cibo). Che tu voglia andare presto in Italia, o pensare a viaggi futuri, questi sono nuovi posti per cambiare il tuo itinerario.

Classico del campo

Quattro luoghi estenuanti che non mancano di spazi per distendersi, tutti aperti in tempo per l’emergenza estiva in Italia.


Rapporto, Umbria

Ti dirà che ci hanno messo un secolo per farlo, ma la verità è che il conte Benedetto Bolsa e sua moglie hanno bonificato questa proprietà di 1.500 ettari in Umbria in 26 anni. Il progetto comprende 50 fattorie e un castello di 1.000 anni, che è enorme, e in parte perché Bolsa era un architetto, ha deciso di progettare mobili completamente personalizzati per riempire di travi le sue 36 stanze. Una visita è come calpestare un sogno sull’influenza italiana, il cielo di zucchero filato e i pini a forma di ombrello si riflettono nella piscina a sfioro fiancheggiata da erba.

All’interno, i vecchi scantinati del castello sono stati trasformati in bagni in stile romano e il cortile fatiscente è stato trasformato in un “cortile delle palme” con cupole di vetro per tè o liquori. L’azienda dispone di generi alimentari, uliveti e numerosi frutteti a servizio del ristorante. C’è anche un palco con cavalli spagnoli puliti e una “stanza degli stivali” prima di attraversare i pascoli circostanti.


Villa Igia, Palermo

Il marchio di famiglia Rogo Ford ha una buona corsa in Italia. Poco prima dello scoppio, la Maceria Dora Misa ha celebrato l’apertura dell’iconico Hotel de la Ville a Roma e il gestore dell’Hotel Russe Buglia, che ha ricevuto grandi critiche. Rogo Ford continua a stupire nel 2021, questa volta in Sicilia, con Sir Rogo e sua sorella Olga Bolige che riaprono la centenaria Villa Izia il 3 giugno, inviando un mix unico del suo design classico alle sue 78 camere e 22 camere e aerodinamica. L’obiettivo è quello di rispettare ciò che già esiste, motivo per cui la terrazza della piscina è stata costruita intorno alle rovine siciliane, e tutte le camere sono dotate di porte-finestra.

Ma l’ospitalità familiare, utilizzando personale conosciuto e attento quando necessario, utilizza qualcuno che può portarti al mercato per un corso di negro con succo d’arancia appena spremuto o un abbondante ingrediente locale.


Four Seasons San Dominico Palace, Dormina

Nella parte orientale della Sicilia ci sono molti posti da vedere, ma anche i migliori posti dove stare, catturando lo spettacolare convento del XIV secolo costruito su una scogliera per quattro stagioni. Come San Dominican Palace Hotel nella sua vita precedente, ha accolto tutti i tipi di personaggi culturali, tra cui il re Edoardo VIII, Audrey Hepburn e Oscar Wilde. L’edizione attuale include un cocktail bar ghiacciato nel cortile, giardini pieni di gelsomini e fiori dai colori chiari, un’interessante collezione di dipinti restaurati e una vicina barca per lo snorkeling. Grotta Azzurra, Una popolare grotta marina con acqua blu riflettente. Molte delle camere dispongono di terrazze private al sole, ma vale la pena fare una piacevole passeggiata attraverso la pigra città vecchia e l’esotico centro storico di Dormina, con shopping spensierato e drink all’aperto.


Lanka House, Piemonte

Il Piemonte è una delle ultime zone inutilizzate in Italia per il turismo di lusso, che ha poco senso considerando i suoi prodotti alimentari bianchi e pappagalli vellutati e vini barbeque. Resta a Casa de Lanka per usare quella generosità culinaria e metterla su un piedistallo ecologico. Su un’area di 40 ettari – gestiti in modo coerente, tra cui un vigneto attivo, un noccioleto e una scuola di cucina – l’hotel dispone di solo 39 camere in tenui tonalità della terra. I corsi di cucina prevedono una visita al giardino e possono essere personalizzati per famiglie con bambini.

Le battute di caccia al cibo sono condotte con l’aiuto di inseguitori amichevoli interessati (cani Lacotto Romagnolo) e la collezione di sculture aggiunge molte opzioni all’aperto. Il paese più vicino è Alpha a 19 km (l’hotel offre noleggio Vespa e biciclette); Anche pianificare un viaggio che collega Gaza de Lanka è facile Torino, Milano O Lago di Como, Un viaggio di due ore verso est.

Nuovi spazi urbani

Se vuoi iniziare a correre in una grande città, non cercare oltre questi fantastici posti.


Hoxton, Roma

Molto prima che diventasse di moda, Hawkston ha inventato il servizio in camera che non aveva nulla a che fare con i suoi sacchetti per la colazione, creato nel 2006 dal co-fondatore del brand-a-Manger Sinclair Peach. Per circa $ 5 puoi ottenere pasticcini, frutta, yogurt e succhi di frutta tutti appesi alla porta prima che suoni la sveglia. Puoi trovare stipendi come questo su New Outpost Roma, 10° posto nel marchio, con camere economiche, compatte ma eleganti, a pochi passi dalla Galleria Borges e dai giardini circostanti.

Gujino, una sala da pranzo tutto il giorno al piano terra, è gestita in collaborazione con l’amata pasticceria locale Marigold; Senza la solita attesa, questo è il modo più semplice per ottenere un tipo di torta come la pasta frolla alla cannella all’arancia e cardamomo. Anche la politica di “orario flessibile” dell’hotel è conveniente, consentendo di personalizzare gli orari di arrivo e partenza, a vantaggio di molti. Resort Cinque stelle iniziano a dare risultati.


K de Dio, Venezia

Il veneziani Si sono mobilitati contro il ritorno delle navi sulle coste deboli della città, ma nessuno si è lamentato del Ca’i Dio, inaugurato il 1 luglio, con 66 camere progettate dalla milanese Patricia Urgiola. L’hotel originale era un ex complesso di chiese dove venivano crocifissi gli ospiti. Era il 1272. Ora, pieni di appassionati di arte e cultura, si troveranno a metà tra Piazza San Marco e il cortile di casa.

Ogni set di Ca’i Dio presenta vetri di Murano che vanno da applique, vasi e lampade da comodino a lampadari su misura e vendite di linee personalizzate nella boutique. Ma la cosa più importante è che non è una nave. Il sistema di riscaldamento fornito dall’acqua riciclata della piscina include le sue caratteristiche di stabilità. Nell’atrio si trovano un gran numero di oggetti recuperati dalla chiesa originaria. Le camere lussuose incoraggiano i lunghi soggiorni in città piuttosto che le escursioni.


Il Grande Universo, Luke

Una delle città più belle della Toscana non ha mai avuto un hotel adatto, la maggior parte dei visitatori cammina attraverso le sue torri e vede i suoi edifici color crema durante le gite di un giorno Firenze. Ma dopo tre anni di ristrutturazione, è stato aperto in un ex laboratorio di soffiatura del vetro nel centro, come parte della collezione di autografi del Grand Universe Marriott. Le sue stanze hanno soffitti e pavimenti splendidamente intagliati, con tantissime finestre che si affacciano sulla bellissima Piazza del Giglio.

Il campanile dell’XI secolo della Cattedrale di San Martino è a pochi isolati di distanza, anche se può essere visto anche dal bar sul tetto, dove i cocktail prendono il nome da personaggi storici e culturali, come Puccini, che un tempo era chiamato a casa di Luke.


Galleria Wick, Milano

I proprietari di hotel Gary e Alex Vick hanno fatto poco: i loro audaci resort in Uruguay li hanno distinti come i venditori di hotel più creativi e audaci del mondo. Ciò è in parte dovuto al gusto squisito per la loro arte, che funge da attributo distintivo della coppia. Nella sala sono il cast del pensatore Rodin, Con un nuovo murale mitologico del pittore italiano Alex Folla. Entrambe le 89 camere dell’hotel fungono da galleria d’arte in miniatura.

La maggior parte del lavoro di Vix è stato realizzato in collaborazione con artisti locali o derivato dalla loro collezione personale. Anche a poche strade dalla Pinacoteca di Prera, un gran numero di pezzi ti farà sentire come se stessi dormendo in un museo privato.

Leggi anche questo

READ  L'Italia esamina la sicurezza dei rimpatri faccia a faccia per tutti gli studenti