Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dieta sana: vegetariani, carnivori e vegetariani

Questa domanda potrebbe far parte di un quiz televisivo, ma sarebbe fuorviante in quanto potrebbe non avere una risposta accurata al 100%.

a Sonia Martinez Andrew

Successivamente, mostriamo una serie di indizi in modo da poter dare la migliore risposta possibile.

La qualità della dieta non si basa solo sulla carne

La dieta ardente è ciò per cui la maggior parte della popolazione mondiale è meglio conosciuta. Secondo RAE, un animale onnivoro è un animale che si nutre di tutti i tipi di materia organica, cioè tutti i gruppi alimentari sono inclusi.

D’altra parte, una dieta vegetariana è la dieta che non include alimenti di origine animale. Saranno quindi esclusi carne, pesce, uova, latticini e miele. E da qualche parte nel mezzo ci sono le diete vegane, che sono quelle che escludono carne e pesce ma non latticini e uova. Va notato che una qualsiasi delle diete di cui sopra, purché ben pianificata, è salutare. Dal 2015, l’Accademia americana di nutrizione e dietetica Stabilire

Una dieta vegetariana e vegana è sana e adeguata dal punto di vista nutrizionale.

Può offrire benefici per la salute, sia nella prevenzione che nel trattamento di alcune malattie. Un altro problema è la sostenibilità della dieta.

Cosa dice la scienza sul mangiare carne? È risaputo che seguire una dieta equilibrata è vegetarianoRaccomandazioni di assunzione

Può essere classificato come sano. Qui intendiamo questa dieta come quella in cui alcol, prodotti trasformati, pasticcini o carne rossa vengono consumati non più di una volta al mese, ecc. Ma tendiamo sempre agli estremi, e il ritmo della vita e le influenze dell’ambiente distorcono ciò che potrebbe essere una dieta sana. Pertanto, consumiamo carne rossa quasi ogni giorno, facciamo uno spuntino con cibi lavorati come maiale cotto, alcol e pensiamo che il vino sia salutare perché è incluso nella dieta mediterranea. Ma niente potrebbe essere più lontano dalla verità, da alloraL’Organizzazione Mondiale della Sanità non specifica dosi sicure per il consumo

READ  La dittatura cubana ha ampliato l'invio di medici all'estero nonostante il crollo del sistema sanitario dell'isola a causa del COVID-19

. Secondo l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro, la carne lavorata è cancerogena per l’uomo, il che significa che ci sono prove sufficienti per affermare che questi prodotti causano il cancro. Mentre la carne rossa è classificata come APossibile cancerogeno

. Inoltre, hanno recentemente realizzato specificato

Danni al DNA che collegano l’elevato consumo di carne rossa al cancro del colon-retto.

La ricerca sulle diete vegetariane e vegane è relativamente recente, poiché negli ultimi anni c’è stato un aumento delle persone che consumano questo tipo di dieta. In Spagna, nel 2019, C’erano 3,8 milioni

Di vegetariani e vegani. Le motivazioni alla base di queste diete sono molto diverse e includono l’impegno per la vita animale, l’etica, la salute e la sostenibilità del pianeta. Anche se forse a questi motivi possiamo aggiungere anche la moda.

Sono tutti sani, ma alcuni lo sono più di altri?

Cosa dovrebbero farci pensare che queste diete a base vegetale siano più salutari? Ebbene, maggiore consumo di frutta, verdura, cereali, legumi e fonti di proteine ​​di origine vegetale. Forse la differenza più grande sta in ciò che non contengono: prodotti animali ad alto contenuto di grassi saturi. Gli studi che valutano i vari benefici per la salute di queste diete sono numerosi ed esplorano la loro relazione con varie malattie e il loro miglioramento o prevenzione. Ad esempio, è noto l’effetto negativo dei grassi nel sangue quando sono alti. Si può quindi seguire una dieta vegetariana utile

Perché modifica il profilo. Il corpo ha bisogno di essere coerente nei suoi processi. L’equilibrio acido-base è importante per mantenere questo equilibrio e l’alimentazione gioca un ruolo essenziale. Alimenti come carne, pesce, uova e formaggio promuovono mezzi acidi. Se non interferisce con il consumo di frutta e verdura può essere dannoso

READ  LaLiga Santander | CIES presenta gli 11 migliori in Italia ... senza Cristiano!

Per salute.

Pertanto, una dieta vegetariana sarà molto più sana di una dieta vegetariana e quindi carnivora. Un’altra ben nota malattia correlata all’alimentazione è il diabete di tipo 2. Persone con uno stile di vita vegano meno rischi Per il suo sviluppo, poiché i prodotti vegetali Lavora su standard diversi

ridurre questo rischio. Infine, possiamo evidenziare l’importanza dello studio sul microbiota intestinale e la sua relazione con alcune malattie. è stato osservato

Le diete a base vegetale migliorano il profilo dei nostri batteri intestinali, proteggendoci da varie malattie.

Nel cibo, gli estremi potrebbero non essere buoni, ma se pianificati bene, sono alternative salutari. Alla luce della crisi climatica che stiamo vivendo e dell’impatto ambientale della zootecnia per il consumo umano, forse non è irragionevole ridurre il consumo di prodotti di origine animale e aumentare quelli di origine vegetale. Questo non solo migliorerà la nostra salute, ma anche la salute del pianeta.

Con queste informazioni conosciamo già le opzioni. Ora sta a ciascuno scegliere il più sano e il più sostenibile.

Professore a contratto, PhD, Dipartimento di Infermieristica e Fisioterapia. Direttore dell’Università Esperto in Vegetariani e Pianificazione Nutrizionale nell’Alimentazione Vegetariana, Université des Ile Palais