Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Consigli per evitare la sedentarietà e aumentare il benessere lavorativo

Consigli per evitare la sedentarietà e aumentare il benessere lavorativo

Laura trascorre quasi tutto il suo tempo lavorativo seduta su una sedia davanti allo schermo di un computer, cinque giorni alla settimana. Da qualche tempo senti che il tuo corpo è rigido e teso e che i tuoi muscoli sono doloranti. Inoltre, di solito è di cattivo umore, ha poca energia e ha difficoltà a concentrarsi sui suoi compiti abituali.

Alberto, che segue una routine simile a quella di Laura, trascorre gran parte della sua giornata lavorativa seduto alla scrivania in uno stato di quasi immobilità. Di solito soffrono di mal di schiena e sentono un disperato desiderio di fare stretching, a cui si aggiunge ansia dopo aver letto che stare seduti per molto tempo può avere conseguenze molto negative sulla loro salute.

Laura e Alberto fanno parte di quella percentuale crescente di popolazione che subisce gli effetti di uno stile di vita sedentario sul lavoro, tradizionalmente definito come “Restare 8 o 9 ore, e talvolta di più, al giorno seduti sul posto di lavoro, senza fare praticamente alcun movimento o attività fisica”.

Lavorare in piedi per lunghi periodi può causare problemi ai muscoli, alle articolazioni e alla circolazione sanguigna, mentre lavorare seduti per un terzo delle 24 ore al giorno, ad esempio in ufficio, può avere effetti negativi anche sulla salute, secondo l’ambito della prevenzione sanitaria, dal Grupo Hospitalario Quirón o QuirónSalud (QS).

Rimanere seduti per tutta o gran parte della giornata lavorativa può aumentare il rischio di crampi e fastidi muscolari, mal di schiena, lombalgia o sindrome da tensione cervicale; Problemi di sovrappeso e obesità. Disturbi circolatori che possono causare gonfiore alle gambe. E malattie come l’ipertensione e il diabete, secondo QS.

READ  'Questa non è mia figlia': la crudele prova di una ragazza che ha contratto un'epatite acuta di origine sconosciuta

Aggiungono che uno stile di vita sedentario può anche causare cambiamenti di personalità, come cattivo umore e mancanza di energia.

Sedersi per lunghi periodi di tempo può aumentare i livelli di stress e ansia, favorire la depressione, peggiorare l’umore e causare sentimenti di disagio e insoddisfazione, poiché la mancanza di movimento influisce sulla secrezione di endorfine, sostanze secrete dal cervello che hanno un effetto calmante, secondo i consulenti professionali in materia di salute e benessere di Ringover.

Strategie anti-sedentarietà

“La sedentarietà si estende spesso al tempo libero, o al di fuori del lavoro” dove “una persona trascorre lunghi periodi di inattività con molteplici effetti negativi”, per questo l’azienda specializzata in comunicazione aziendale consiglia di applicare alcune misure “per rimanere attivi anche se si Hai un lavoro stabile.

Uno stile di vita sedentario al lavoro influisce negativamente sulla salute. (Foto stampa gratuita: EFE)
  • Mossa: Si consiglia di fare brevi pause ogni 30 minuti per allungarsi, camminare o fare semplici esercizi, interrompendo così il ciclo di inattività, secondo Ringhofer.
  • Migliora il tuo ambiente di lavoro: “Regolare l’altezza della scrivania e la posizione della sedia aiuta a mantenere una postura sana. In questo modo si allevia la tensione dei muscoli e delle articolazioni per prevenire problemi a lungo termine.
  • Utilizzare una scrivania in piedi: Le scrivanie ad altezza regolabile possono essere utilizzate stando seduti o in piedi. Alternando entrambe le posizioni si riduce il carico sulla schiena e sul collo. Inoltre, secondo la stessa fonte, lavorare in piedi per un periodo di tempo può aumentare l’energia e stimolare la circolazione.
  • Mantieni attive le riunioni: Incontrarsi mentre si cammina in un parco al chiuso o in uno spazio aperto può essere un buon modo per incorporare il movimento nella routine lavorativa. Oltre ai benefici fisici, le riunioni attive favoriscono la creatività e forniscono un ambiente di lavoro più collaborativo, secondo Ringhofer.
    Esercizi sul posto di lavoro.
  • Allungamento del collo: Si consiglia di girare delicatamente la testa di lato o di appoggiare l’orecchio sulla spalla finché non si avverte un allungamento del collo e di mantenere questa posizione per alcuni secondi. Poi bisogna ripetere il movimento dall’altro lato, puntando da Ringover.
  • Allungamento della schiena: In questo esercizio devi sederti sul bordo di una sedia e girare il busto da un lato, utilizzando lo schienale come supporto, quindi ripetere l’operazione dall’altro lato. Si consiglia inoltre di piegarsi in avanti, mantenendo la schiena dritta per allungare i muscoli della parte bassa della schiena.
  • Esercizi per le gambe: In posizione seduta, si consiglia di sollevare i talloni per esercitare i muscoli delle gambe, nonché di sollevare più volte le ginocchia per migliorare la circolazione sanguigna nelle gambe.
  • Crampi addominali: Ringover consiglia di eseguire delle contrazioni delicate dei muscoli addominali, trattenendo la contrazione per alcuni secondi prima di rilasciarla.
  • Esercizi per la caviglia: Ruotare le caviglie in circolo migliora la flessibilità nell’area articolare, oltre a ripristinare la circolazione sanguigna.
  • Estensione della mano e del polso: Secondo gli specialisti, estendere le braccia in avanti e piegare i polsi su e giù aiuta a prevenire la tensione nelle mani e negli avambracci.
  • Sollevamento delle gambe: “Alzare le gambe sotto la scrivania attiva i muscoli della parte inferiore del corpo”, aggiungono.
READ  Iñigo San Millán, ha insegnato Juan Ayuso: "Vogliamo tutti un nuovo Induráin, ma è ancora troppo presto"

Patricia Mumble, responsabile del marchio e dei contenuti di questa azienda in Spagna, ha concluso che la combinazione degli esercizi di cui sopra, raccomandati dal gruppo consultivo per la salute e il benessere sul lavoro di Ringover, “con pause regolari per alzarsi, camminare e fare stretching si traduce in benefici per la salute”.