Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Come identificare la zanzara dengue e quali misure adottare per evitare di essere punto

Come identificare la zanzara dengue e quali misure adottare per evitare di essere punto

La zanzara Aedes aegypti ha zampe bianche e nere e pika diurno (Getty)

Stiamo attraversando un focolaio di pandemia con un aumento esponenziale dei casi. Stiamo eguagliando l’epidemia del 2020 Mancano ancora alcune settimane poiché il numero di casi aumenta”. Ministro della Salute, Carla Vezzotti Sull’aumento dei casi di dengue e chikungunya che il paese sta attraversando.

E il colpevole a prima vista è solo uno: zanzare Aedes aegyptiE La sua origine è africana, ma negli ultimi decenni si è insediata nella regione causando una massiccia trasmissione di varie malattie.

Secondo un altro Bollettino Epidemiologico Nazionale Pubblicato settimanalmente dal profilo sanitario, fino alla 13a settimana epidemiologica del 2023 (ovvero fino al 04/01) segnalata nel Paese 28.235 casi di dengueIl 90% di loro è stato infettato in Argentina. Inoltre, finora, ci sono state segnalazioni 22 morti in tutto il Paese.

Mappa dei focolai di dengue in Argentina

Ma cos’è questa zanzara e quali sono le caratteristiche che la distinguono dalle altre? Record di Buenos Aires 30 specie di zanzare Dei 3.500 che esistono sull’intero pianeta. e di quelli, solo due Vivevano in casa culex E le fiamme Aedes aegypti. Ma solo due tipi di zanzare sono responsabili della diffusione dei virus dengue, chikungunya e Zika: Aedes aegypti e il Aedes albopictus.

Queste due zanzare sono chiamate “zanzara dengue”, nonostante il fatto che Aedes aegypti È la specie più famosa e la più capace di trasmettere queste malattie.

Zanzare Aedes aegypti E Aedes albopictus Sono in grado di trasmettere la dengue solo se sono infettati dal virus. Cioè, avrebbero bisogno di mordere una persona con la dengue per ottenere il virus. Tuttavia, Il virus ha bisogno di altri 10-14 giorni per moltiplicarsi all’interno della zanzara. Solo allora può essere trasmesso a un’altra persona”, spiega Pedro Pinheiroun medico autorizzato dall’Università Federale di Rio de Janeiro (UFRJ), specializzato in medicina interna e nefrologia.

L’epidemia di dengue è sulla buona strada per superare i numeri del 2020

Lui Aedes aegypti È una zanzara con un diametro solitamente inferiore a 1 cm, è di colore nero o marrone e presenta strisce bianche distribuite sul corpo e sulle zampe. Vivono dai 25 ai 30 giorni e per riconoscerli bisogna prestare attenzione alle macchie bianche che porta sulla schiena e sulle gambe. Sebbene questo tipo di zanzara sia portatore del virus della dengue e del virus Zika, lo trasmettono solo se pungono un’altra persona infetta dal virus, ha osservato l’esperto.

READ  Indice - Tecnologia - Scienza - L'Italia multa Amazon per 1,13 miliardi di euro

zanzare Aedes aegypti E Aedes albopictus Erano molto simili. La differenza fisica è nel petto. Lui Aedes aegypti Contiene 4 linee, di cui due dritte al centro e due curve alle estremità. e il Aedes albopictusNel frattempo, ha una linea retta al centro del petto. Altrimenti, sono uguali. Ma in Argentina circola solo il virus Aedes aegypti, ed è l’unico in grado di provocare epidemie di dengue perché ha una maggiore capacità di trasmettere il virus.

L’esperto di zanzare ha aggiunto: “A differenza della zanzara comune, che di solito è più attiva a fine giornata, la zanzara dengue ha abitudini diurne. Lui Aedes aegypti Di solito vola basso, di solito meno di mezzo metro, e preferisce pungere i piedi, le caviglie e la parte inferiore delle gambe.. Le zanzare dengue non amano il caldo, quindi sono più attive al mattino presto e nel tardo pomeriggio.

La zanzara che punge l’uomo e trasmette la dengue è la femmina. Il maschio non si nutre di sangue perché non può mordere i mammiferi. La femmina è più grande del maschio e ha bocche e antenne diverse. Lui Aedes aegypti Diverse fasi di sviluppo: Uova, larve e pupe (stadi che si verificano in acqua) e zanzare adulte (quando possono volare).

Durante i mesi freddi le zanzare adulte riducono la loro attività, Se sono in una casa, mantengono la temperatura interna. Solo a temperature molto basse muoiono insetti adulti e larve. Ma le uova sono in grado di sopravvivere durante l’inverno, fino a un anno.

“L’uovo è resistente al freddo, al caldo, agli insetticidi, ecc. Ecco perché è così importante nelle campagne ricordare alle persone che dovrebbero rimuovere le cose in cui una zanzara può riprodursi. Capovolgi contenitori come pentole o secchi e pulisci i luoghi dove possono accumularsi l’acqua piovana e le discariche dove possono esserci serbatoi d’acqua”. infobae il dottore Monica Foccoli Direttore del Dipartimento di Malattie Infettive dell’Ospedale Generale Jose de San Martín di Clínicas.

Le larve di zanzara crescono e vengono fotografate

La dengue è un’infezione virale trasmessa dal morso di femmine infette del genere Aedes. Esistono quattro sierotipi: DEN 1, DEN 2, DEN 3 e DEN 4. Le zanzare si riproducono dentro e intorno alle case, cioè hanno un’abitudine semidomestica”, ha specificato. infobae il dottore Silvia Ivalospecialista in infezioni presso i centri sanitari DIM.

READ  "Entro il 2030, speriamo di aiutare 1 milione di persone vulnerabili a migliorare la propria salute e il proprio benessere" - especiesPRO

Quando l’insetto morde una persona infetta dal virus della dengue, vi entra, quindi è portatore del virus e quando morde un’altra persona, il virus entra nel flusso sanguigno della vittima. Quando una persona è guarita dalla dengue, è immune a quel tipo di virus che l’ha infettata, ma non agli altri tre. Ha spiegato che il rischio di sviluppare una grave febbre dengue aumenta se si viene nuovamente infettati da un altro sierotipo che può causare gravi emorragie, aggiungendo che quelle persone che avevano una precedente condizione pericolosa possono aumentare il rischio di peggioramento della condizione.

Come spiegato dalla Fundación Huesped, zanzare Aedes aegypti Vive nelle nostre case e nei nostri dintorni. Cioè: non si riproducono in stagni, fossi, laghi, laghi o fiumi. Altre specie di zanzare che non trasmettono queste malattie si riproducono in questi luoghi.

Questa zanzara può riprodursi anche in appartamenti, uffici, scuole e ospedali. Le case con patio non sono necessariamente le uniche in cui vive questa zanzara. Ad esempio, un balcone con pentole, vasi e piante o barattoli con acqua sono anche spazi favorevoli per la femmina per deporre le uova. Come climatizzo la mia casa? Posizionamento di zanzariere su porte e finestre. Copertura di serbatoi d’acqua e cisterne. Sostituire l’acqua nei vasi con sabbia bagnata. Usare repellenti per zanzare sulla pelle e sugli indumenti esposti e indossare maniche lunghe e pantaloni lunghi sono anche buone misure per evitare i morsi.

Le femmine sono le uniche che si nutrono di sangue umano per deporre le uova.

Lui Aedes aegypti Ha diversi stadi di sviluppo: uova, larve, pupe (stadi che si verificano in acqua) e zanzare adulte (quando possono volare).

READ  Lay Bethlehem Today, di Pablo D Urs

Nidifica in luoghi ombrosi e umidi. Le macchie scure assicurano che l’acqua nei contenitori non superi determinate temperature che sarebbero fatali per uova, larve e pupe. Da adulti hanno bisogno di umidità per sopravvivere più a lungo, quindi le erbe alte sono un ambiente ideale che fornisce cibo e riparo Aedes aegypti.

Qualsiasi contenitore in grado di raccogliere acqua può diventare un incubatoio Ma alcuni possono produrre un gran numero di zanzare. Ad esempio, i cofani delle auto sono ottimi terreni di riproduzione per questi insetti, per la loro forma (che impedisce all’acqua di fuoriuscire), il loro materiale (isolante) e il loro colore scuro, che permette loro di mantenere la giusta temperatura.

Copyright dell’immagine Getty Images Didascalia dell’immagine I bambini e gli anziani sono i più a rischio perché spesso dimenticano o non sanno come proteggersi dai morsi

Ma anche altri oggetti all’interno delle nostre case possono essere terreno fertile, come vasi, fioriere o fontanelle per animali domestici. Pertanto, questa zanzara può essere allevata anche in appartamento.

È importante notare che questa zanzara non si riproduce in stagni, fossati, laghi, laghi o fiumi. In quei luoghi possono essere terreno fertile per altre specie di zanzare che non trasmettono queste malattie.

E poiché la presenza di queste zanzare è una condizione per la diffusione di queste malattie, la loro presenza o l’aumento del numero di zanzare aumenta il rischio della loro diffusione in tutta la comunità.

Continuare a leggere:

Mappa della febbre dengue in Argentina: quali sono le zone più colpite dall’epidemia
Come la saliva delle zanzare può indebolire le difese delle persone contro la dengue
Carla Visotti e l’epidemia di dengue in Argentina: “La situazione non è sotto controllo”
Febbre dengue: come controllare la zanzara Aedes aegypti per prevenire un nuovo caso