Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Come far funzionare o valutare il tuo miglior farmaco (spoiler: vai in bicicletta)

Con l’arrivo del bel tempo, molti di noi possono essere incoraggiati Muoviti di più in bicicletta. A poco a poco, questa attività si è diffusa ed è sempre più praticata in contesti urbani. E questa è una buona notizia perché il ciclismo a lungo termine ha molti vantaggi per la salute fisica e mentale, oltre ad essere ecologico ed economico.

Secondo lo standard bici 2019, più della metà degli spagnoli usa la bici con una certa riluttanza. Nel loro recente studio, hanno evidenziato l’aumento dell’utilizzo di questo mezzo di trasporto per le gite giornaliere: circa 1,5 milioni di persone lo utilizzano ogni giorno per andare a lavorare o studiare. Si tratta di un progresso importante, sia in termini di come influisce sul nostro ambiente sia in termini di benefici che ha sulla nostra salute.


Leggi anche

Juan Pedro Chuit Messi

Senza andare oltre, la bici è ormai un mezzo di trasporto che ci permette di mantenere una certa distanza sociale, proteggendoci così un po ‘di più dalla potenziale infezione del virus. Ma Fare sport all’aperto Otteniamo anche altre cose. Attraverso il pedale forniamo ossigeno al nostro cervello più facilmente, così i nostri pensieri diventano più flessibili e secerniamo ormoni che riducono lo stress e migliorano il nostro umore.

Alcuni studi indicano che coloro che praticano questo sport hanno meno probabilità di essere ansiosi o depressi. In generale, l’attività fisica su due ruote migliora la nostra produttività durante il giorno mentre veniamo a lezione o lavoriamo in modo più energico e concentrato.

Foto: Roser Villalonga - Barcellona / 26/01/2015 - La maggior parte della mobilità a Barcellona viene effettuata utilizzando la bicicletta, un mezzo di trasporto che aumenta ogni anno con il numero di utenti a Barcellona.  Nella foto è raffigurata la ferrovia ciclabile Passeig de Sant Joan tra il catalogo della Gran Via de les Corts e l'ARC DEL TRIOMF.

Una precedente attività fisica migliora la produttività quando si arriva al lavoro o in classe

Particolarmente

READ  La "corona" e il talento spagnolo

Non possiamo ignorare i benefici che ha nella nostra forma fisica. Vari muscoli e articolazioni si rafforzano se pratichiamo questo sport frequentemente e in modo appropriato. Questo è importante perché, come in ogni altro sport, Farlo male può farci del male. Per questo motivo ricordano dal RACC alcuni consigli di base per guidare correttamente la bici.

Posizione corretta

Per evitare dolore e lesioni quando si va in bicicletta, iniziare con una posizione seduta. Nelle bici urbane, dove il manubrio è più alto della sella, dobbiamo tenere la schiena dritta, mentre sulle bici sportive possiamo appoggiarci di più.

La sella va posizionata orizzontalmente, e bisogna anche cercare di mantenere le mani in linea retta con il braccio, senza girare i polsi.

Un bell'uomo, andando al lavoro, va in bicicletta vicino al muro rosso.  L'uomo è vestito con abiti casual, porta gli occhiali e ha una borsa nera appesa alle spalle.  Concetto di movimento, sfocatura di movimento, copia spazio a sinistra.

Posizionare il manubrio più in alto rispetto alla sella consente di pedalare più verticalmente.

Getty Images

Per quanto riguarda il modo in cui ci posizioniamo sui pedali, il piede non dovrebbe essere centrato; È meglio sostenere l’area del bordo.

Questi suggerimenti ci impediscono di farci del male e, se li seguiamo, ciò che noteremo presto saranno gli effetti positivi dell’esercizio.

Vantaggi dell’utilizzo del pedale

Vari rapporti, come Ciclismo e salute, pubblicati dalla Scuola superiore tedesca dello sport, mostrano che il pedale previene il mal di schiena e protegge le articolazioni.

Le gambe si attivano rapidamente, perché i legamenti e i muscoli posteriori della coscia sono i muscoli più funzionali qui. Anche la parte bassa della schiena viene rafforzata rendendola tesa per tenere il busto quando ci si piega. In questo modo, riduciamo il mal di schiena derivante da uno stile di vita sedentario e preveniamo la comparsa di un’ernia del disco. Inoltre, è un’attività con scarso impatto sulle ginocchia, perché il nostro peso è sulla sella e il pedale è un movimento regolare e periodico.

READ  Semaforo e fortificazione britannici: ecco come vanno gli stati Green e Amber
Grafica 7028. Barcellona, ​​13/01 / 2021.- Una bicicletta e uno scooter nel centro di Barcellona questo mercoledì, quando il consiglio comunale di Barcellona ha annunciato che sta valutando la possibilità di modificare la legge sulla circolazione dei pedoni e dei veicoli per forzare motocicli e altri veicoli per la mobilità personale (VMP ) assicurati e i loro conducenti indossano il casco, come consentito dall'ultima normativa nazionale, nel 2022. EFE / Andreu Dalmau

Il pedale non deve influenzare le ginocchia, perché il peso è sulla sella

Andrew Dalmau / EFE

Vai anche in bicicletta Può influenzare il nostro sistema cardiovascolare. Secondo uno studio dell’Università di Glasgow, il rischio di infarto è all’incirca dimezzato per le persone che si spostano regolarmente in bicicletta rispetto alle persone sedentarie. Ciò accade perché quando ci alleniamo, abbiamo bisogno che il nostro cuore pompi il sangue con più forza per trasportare l’ossigeno in tutto il corpo. A poco a poco, il nostro cuore diventa più forte, i vasi sanguigni diventano più flessibili, la nostra frequenza cardiaca migliora e riduciamo i livelli di colesterolo dannoso.

Anche il nostro sistema immunitario beneficia del ciclismo a livelli molto diversi. Innanzitutto, praticando questo sport, produciamo fagociti che attaccano i batteri infettivi.


Leggi anche

Barbara Golb

Lacci delle scarpe

La constatazione di questi benefici immunitari ha portato allo studio degli effetti di questa attività su problemi di salute più specifici.

Ad esempio, nello stesso rapporto dell’Università di Glasgow, notano che anche le possibilità di contrarre il cancro sono diminuite drasticamente per coloro che vanno al lavoro in bicicletta. Si consiglia infatti di eseguire tali esercizi più volte per i pazienti in trattamento, con supervisione medica per regolare intensità e frequenza in base alle esigenze di ogni persona.

30/11/18 MADRID LIVE - Bici elettrica sulla Gran Via.  La capitale si sveglia venerdì quando entrano in vigore le restrizioni al traffico privato nel centro di Madrid, una zona a basse emissioni che cambierà per sempre il modo in cui le persone si muovono in città, poiché solo i loro ei loro vicini possono andare in centro in auto.  Ospiti e veicoli non inquinati sono parcheggiati nel parcheggio.

Navigare in bicicletta nel traffico può intimidire se non sei un esperto

Particolarmente

Altre ricerche recenti suggeriscono che il ciclismo, o un’attività fisica regolare, potrebbe essere la chiave per rallentare gli effetti dell’invecchiamento sul nostro sistema immunitario. Gli scienziati dell’Università di Birmingham hanno concluso che i ciclisti mantengono una massa muscolare e una forza migliori nel corso degli anni. Come spiegano, ciò accade perché i ciclisti più anziani generano tante cellule T quanti sono i ciclisti più giovani. Ciò è sorprendente perché, di solito, dopo i 20 anni, la produzione di queste cellule immunitarie diminuisce.

READ  Rapporto sulla salute pubblica sul Coronavirus n. 547

Supera la paura di andare in bicicletta nel traffico

Tre suggerimenti principali

Come possiamo vedere, andare in bicicletta più spesso può migliorare la nostra qualità della vita in molti modi. Anche se non è raro per noi trovare difficoltà a farlo, soprattutto se viviamo in aree più urbane. Dover spostarsi nel centro della città, dove il traffico si muove molto, può essere spaventoso; Ma se vogliamo essere in forma, non dobbiamo smettere di provarci.

Il consiglio degli esperti per lasciarsi alle spalle questa paura è solitamente riassunto in tre. D’altra parte, usare l’attrezzatura giusta, ci fa sentire più protetti e, tra l’altro, ci protegge davvero in caso di caduta. Secondo, conoscere i regolamenti, perché rispettarli rende più sicura la convivenza con altri veicoli. Così capiremo anche le situazioni in cui potremmo trovarci nei nostri viaggi quotidiani.

E infine, una cosa molto importante che a volte trascuriamo, realizzando la nostra abilità e ingegnosità su due ruote. Se prima dobbiamo fare pratica o provare tour più brevi, facciamolo. È meglio non trascurare alcuni aspetti della nostra salute perché vogliamo lavorare su altri.

Leggi anche