Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Björk in Primavera Sound: duende e orchestra | Il cantante ha dato un grande spettacolo a Costanera Sur

Lo schermo si spegne in fondo al palco. Vestiti Bjork – Un costume che ricorda i costumi dei personaggi dei carnevali del nord, realizzato da Macchie verde brillante, rosse e gialle, frange e corna dorate come copricapo– Si illumina in contrasto con l’ombra della penna blu al suo interno Orchestra d’archi del Teatro Colon. L’intera Luna, piena, quasi iperboloide, appare sul lato sinistro della massiccia struttura che sostiene la visuale. I primi accordi iniziano per “Jóga”, quel poema molto citato Il puzzle che può diventare amoree i brevi momenti esplosivi di soddisfazione quando senti che può essere risolto. La voce di Bjork attraversa la notte come un coltello. Il secondo appuntamento del Primavera Sound raggiunge il culmine e tutti convergono su un’emergenza che anche la musica può guidare.

quella canzone omogeneo parlare di Paesaggi emozionali. In molte interviste, la cantante islandese ha fatto riferimento alla sua musica come allo strumento che ha trovato per esprimere i suoi sentimenti. Se questa definizione si estende alla creatività artistica in generale, si può concludere che ogni brano musicale porta con sé i paesaggi emotivi degli artisti che lo hanno creato, nel momento in cui è stato composto così come ogni volta che è stato suonato. In questo senso si può descrivere Mercoledì appuntamento Dal festival nato a Barcellona che quest’anno ha avuto la sua prima edizione a Buenos Aires Una serie di paesaggi molto diversi, Che si è concluso con un concerto di accordi e voce con il quale Bjork ha trovato nuove direzioni per le canzoni del suo repertorio.

Voci e ancora suoni

È stato il responsabile dell’inaugurazione di oggi Felice Collinache ha introdotto i colori ocra, oro e verde di un tramonto di montagna con la sua proposta di un brano con elementi di radice, che includeva Copie di “Trigal” di Sandro e “Carnavalito del duende” di Kochi Leguizamon. Subito dopo, l’atmosfera si è trasformata luogo di balloL’aria si tingeva di rosa brillante e bolle e tutti iniziarono a muovere l’artiglio gruppo synthpop Da Javier Mina, che ha chiesto una festa senza fine al chiaro di luna, anche se il sole splendeva ancora completamente sulla tenuta di Costanera Sur. suggestivo di “Isla de Lesbos” dal suo ultimo album, Layla, gettando le basi per quella che sarebbe diventata una lista compatta che si applica a un unico obiettivo: incitare alla deriva nel rituale e nella danza. Un riferimento molto speciale alla versione “Me gustas tú”, con flauto ritagliato e chitarra acustica, e un finale in stile disco perso con “Finisce così!” Da “La spada”.

READ  House of Gucci: La storia oscura di Patrizia Reggiani, la "vedova nera fashion" che nel film interpreta Lady Gaga

È tempo di Giulietta Venegas Qui sorge la domanda: quali sono i criteri per organizzare questa data? C’è qualcosa, oltre al loro status di donne, che giustifica la scelta di questo gruppo di artisti? Qual è il denominatore comune tra le proposte di Venegas e le proposte di Mina e Bjork? Si rivolgono allo stesso pubblico? I paesaggi emozionali del messicano sono colorati e rassicuranti. Per un’ora, che ha coinciso con il tramonto dietro il pubblico, l’artista messicana ha camminato attraverso il suo repertorio musicale, ha suonato nuove canzoni, ha appeso la fisarmonica, la chitarra, si è seduta sulla tastiera, ha parlato, si è emozionata e ha fornito contenuti per uno spettacolo, pop sintetico e puro latinoamericano I successi di quest’anno come “Me voy” o “Limón y sal” sono stati successi come “Nostalgia”, “Walk alone” e la premiere di “I found you”.

orologio degli incantesimi

Poi è arrivato Bjork.

atteso da tempo Molto eccezionale. Per anni, questa artista si è abbandonata alla formattazione degli accordi nelle sue canzoni. Il flirt risale ai loro primi album (in effetti, gli album “Jóga” di questo show sono stati ispirati da quelli dell’originale), ma davvero astenia S La città virtuosa L’associazione con questa sezione divenne centrale nei suoi scritti. proponi questo concerto, Orchestra Bjørk -in quale Invita le orchestre di ogni paese che visita a suonare le sue canzoni., ruota attorno a questo obiettivo: trasformare quei paesaggi emotivi di altri momenti della sua vita e adattarli alla sensibilità che oggi si trasmette. Quindi ciò che un altro momento era esplosivo nei suoi ritmi elettronici, oggi è vasto nelle possibilità esplicative del suono e dell’orchestra che si trasforma in cielo, giungla, fuoco e ghiaccio. A volte tutto in una volta.

READ  L'ex moglie di Ricardo Montaner ha parlato dopo il matrimonio di Stevie Roitman e Ricky e ha rivelato com'è l'attuale legame.

La cacofonia ha smesso di accordare le corde e c’è stato un silenzio completo prima che scoppiassero gli applausi mentre il cantante saliva sul palco. Imp/Demone/Aspetto. Troppo piccolo e troppo grande. L’espressione facciale dietro il trucco stravagante a volte può essere indovinata: maliziosa, sorridente, con un senso dell’umorismo come un altro pianeta. Cominciò “Stonemilker”, quel canto disperato di mancanza di comunicazione L’intera proprietà è stata immersa nell’incantesimo che è durato poco più di un’ora. Le corde premute nell'”Aurora” erano responsabili del suono dell’alba, in un processo che si è ripetuto per tutto il concerto: il suono degli strumenti utilizzati in maniera scultorea.

A volte, gli aspetti melodici degli arrangiamenti diventavano sinuosi, o lasciavano il posto a suoni che producono una propria narrativa. Lo spettacolo – il musical e le luci – purtroppo è stato molto accurato Non aveva nulla a che fare con l’ambiente. Certamente a teatro e con il pubblico seduto, l’effetto era più contenuto e impenetrabile. Ma il mercato governa. E lo spettacolo deve continuare. “Sai che non posso,” Ha cantato con il suo caratteristico accento in “Come to You”, di per la prima voltaapparso per la prima volta nell’elenco, in una versione che sarebbe stata un tema di Bond.

“caduta libera” Era l’unica canzone nuova di zecca Vosora Cosa hai dato stasera? “Qual è il problema?” , guardando in spagnolo e tra una risata e l’altra prima di lanciarsi completamente su The Hunter, omogeneo, con lo sfondo del palco sfumato in viola – un altro strato di significato: uno strato di mix serigrafati – e uno speciale effetto di percussioni sulle corde inferiori dell’orchestra. Contrappunto a luci e suoni Ho trovato il pubblico che cantava “nanananá” da “Isobel” Timidamente, come se non volessi disturbare. In “Quicksand” i musicisti si sono occupati delle carezze di una donna con il cuore spezzato che non sa molto bene cosa fare, mentre una luce arancione l’ha illuminata da dietro e l’ha trasformata in un gruppo umano e musicale.

READ  Commenti scioccanti di Wanda Nara in riferimento a La China Suárez: il suo account Instagram è stato violato?

Il finale con “Hyperballad” e l’apparizione di “Plutone” battezzato da Björk “Serie Techno”– Questo viaggio si è concluso attraverso il paesaggio emotivo di questo artista oggi. Spessa, volubile, epica, intima, oscura, felice, fuori da un altro mondo e così via.