Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Aveva un compagno a distanza da 15 anni, ma la donna non c’era e gli hanno rubato 700.000 euro: truffa da star della pallavolo italiana

Kazaniga pensava di avere una relazione con la modella Alessandra Ambrosio (Immagine: GETTY)

Pochi casi possono essere più dolorosi dell’essere traditi per 13 anni. La difficile storia è stata costruita intorno ad esso Roberto Kazaniga: L’opposto di quello che ha giocato per molti anni in Superliga e A-2 ed è apparso più volte anche nella squadra italiana. Nella sua presentazione ha ricevuto una medaglia d’oro da Giochi del Mediterraneo 2009 Nella pallavolo maschile, attualmente sta partecipando alla seconda divisione del suo paese in difesa dei colori Gioia del Colle.

Nasce a Milano nel 1979 e nel 2008 conosce una ragazza di nome maya, una presunta modella brasiliana ha utilizzato le foto della famosa modella durante l’intera truffa Alessandra Ambrosio, tramite i social. Senza conoscerla di persona, ha ottenuto il suo numero di telefono tramite un amico comune che l’ha chiamata Manuela. Katzaniga, innocente e innamorata, Credeva di essere obbligato nei suoi confronti e non esitava a darle assistenza finanziaria quando le chiedeva soldi per piccole spese o per sostenerla con i suoi presunti problemi di salute..

Bonifici bancari Un totale di 700.000 euro in 15 anni Al livello che il giocatore italiano è arrivato a svuotare il suo conto corrente e ad indebitarsi con continue richieste di prestito. Secondo il rapporto del programma televisivo IeneTra i regali ne mandò uno a Manuela in segno di gratitudine per averlo presentato alla donna della sua vita: alfa romeo mito rossa. “Era impossibile trovarci a causa dei suoi continui viaggi di lavoro e delle gravi malattie cardiache, che mi ha detto che era costantemente ricoverata in ospedale”, ha spiegato l’italiano.

I truffatori hanno usato le foto della modella Alessandra Ambrosio durante l'intera truffa
I truffatori hanno usato le foto della modella Alessandra Ambrosio durante l’intera truffa

Alla fine Roberto, sollecitato dai colleghi e dai familiari, ha deciso di parlargli della nomina di un giornalista che aveva scoperto la verità e, con l’aiuto della radiodiffusione, ha sporto regolarmente denuncia Guardia di Finanza. Dietro questa truffa erano implicati la finta amica Manuela, il suo fidanzato e una donna di nome Valeria che vive in Sardegna. E sarà lui a ricevere il trasferimento da Kazaniga. “Come hai ottenuto tutti questi soldi da me? Non lo so nemmeno per certo.” Ora che questo incubo è finito, è come se mi fossi risvegliato da un coma che ha causato la perdita di tre decenni di vita».La testimonianza di Kazaniga si è conclusa.

READ  L'impatto dell'Atalanta de Gasperini all'Europeo | Coppa Europea di Calcio 2021

“Siamo a nostro agio, Roberto sembra un’altra persona. Ho l’impressione che si sia liberato dalla ragnatela in cui era avvolto. Il fratello del protagonista, Danilo Cazzaniga, ha spiegato quando stava cercando di riassumere l’umore del giocatore dopo aver svelato al pubblico la storia dietro una massiccia truffa.

Un membro della famiglia ha aggiunto come ha appreso della situazione: “Mi sono reso conto del problema finanziario quando ho scoperto che Roberto stava prendendo in prestito denaro da tutti i suoi colleghi per inviarlo a questi Maya. Lì mi sono preoccupato e ho contattato alcuni degli istituti di credito che mi hanno informato della situazione. Oggi parliamo di 15 giocatori che hanno condiviso le loro esperienze sportive con Cazzaniga e ci racconteremo la storia. Mi sono convinto che dovevamo fare qualcosa”.

Una falsa storia d’amore è finita e ora è nelle mani della giustizia. Cazzaniga sogna di recuperare almeno una parte dell’enorme investimento che ha fatto in un decennio e mezzo Poter ricominciare da zero la sua vita amorosa alla ricerca di una donna di cui possa vedere il volto nella vita reale.

Continuare a leggere:

Raddoppio contro Giannis che era di gran moda e un passaggio a vuoto: una grande partita per Campazzo nella sconfitta di Denver.
Poliladron sul ring: un prigioniero e un poliziotto si affronteranno nella battaglia principale del Festival di Boxe a Moron
Diego Schwartzman mette in evidenza una clip audio inedita inviatagli da Maradona: ‘Non l’ho mai mostrato in pubblico’